“Salvate il mio cane, la Danimarca vuole ucciderlo”

È corsa contro il tempo per salvare un Dogo Argentino finito nel braccio della morte a Copenhagen. A lanciare il disperato appello è Giuseppe, un emigrato in Danimarca in cerca di lavoro che si è visto sequestrare la sua cagnolina Iceberg. La femmina di Dogo Argentino, nata in Italia, quindi con passaporto e documenti italiani, non è ammessa in Danimarca e quindi a rischio soppressione perché ritenuta pericolosa.
"Salvate il mio cane, la Danimarca vuole ucciderlo"

 

Giuseppe è originario di Avellino e oggi lavora e vive nel paese nordico con la sua compagna, in attesa del suo primo figlio, e con la sua Iceberg, la cagnetta che cresce sin da quando era cucciola. Purtroppo in Danimarca vige la Breed Specific Leigislation, una lista nera con le razze dei cani ritenute pericolose. I quattrozampe che fanno parte di quell’elenco vengono sequestrati dalle autorità locali e soppressi.

Indietro1 di 2