4 consigli per prenderti sempre cura delle zampe del cane

Che sia inverno oppure estate, prendersi cura delle zampe di fido è fondamentale. Ecco, quindi, alcuni consigli fondamentali

Si tratta di una delle cose che i proprietari, anche quelli con un po’ di esperienza, tendono a sottovalutare troppo. Al contrario, devi sapere che prendersi cura delle zampe del cane è fondamentale, sempre.

Non importa, infatti, di quale stagione si tratti, le zampe del tuo amico peloso necessitano sempre di cure e attenzioni da parte tua!

Puliscile sempre durante l’inverno

Tra non molto sarà inverno, ma in alcune parti il clima freddo si sta già facendo sentire. Siccome nelle strade in questo periodo dell’anno sono presenti sale ed altri prodotti per combattere il gelo, pulire le zampe del cane dopo una passeggiata è fondamentale per rimuovere eventuali residui e, quindi, potenziali problemi per quest’ultime.

Attenzione al gelo

Oltre ad essere un problema per la stabilità di fido, il quale potrebbe scivolare e farsi male, il gelo può anche arrecare danni ai cuscinetti delle zampe. Per questo, ti sconsigliamo di uscire con lui nelle giornate estremamente fredde (anche se indossa un cappottino caldo).

cucciolo sul tappeto

Usa delle scarpette/scarponcini

Questo consiglio è valido sia per l’estate che per l’inverno. In entrambi i periodi, infatti, il suolo (o troppo caldo o troppo freddo) rappresenta un rischio per le zampe di fido e perciò c’è bisogno di una cura. Gli scarponcini o le scarpette, in questi casi, sono perfetti proprio perché proteggono le zampette del tuo animale domestico allo stesso modo con cui scarpe e quant’altro proteggono i nostri piedi!

cane lecca muso

Occhio all’asfalto caldo

Come abbiamo appena detto, ci sono giornate ed orari dove non è assolutamente il caso di portare il cane a spasso. In estate, infatti, si corre il rischio di ustioni ai cuscinetti delle zampe e di disidratazione. La cosa migliore da fare in questa stagione è prediligere il mattino e la sera, dove l’aria è decisamente più fresca.

Leggi anche: 5 tipi di acque pericolose per il cane a cui fare attenzione

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati