Cane si spegne dopo due ore di giochi nel lago

Cane rischia la vita dopo due ore di giochi nel lago, il motivo della perdita è agghiacciante.

Come spesso accade, la perdita improvvisa di un cane può far male ancora di più, proprio per la tempestività della scomparsa e anche perché a primo impatto non se ne conoscono le reali cause di tale perdita, può essere difficile da affrontare, da un giorno all’altro ti senti mancare qualcosa che forse non riavrai mai più.

hanz-vivo

Improvvisa è stata anche la morte di Hanz, un meraviglioso Schnauzer di razza. Doveva essere la solita giornata di giochi e relax sul lago per il cane e la sua proprietaria Jennifer Walsh, invece è stato uno dei giorni più bui della donna.

Jennifer ha voluto raccontare la triste storia su Facebook non solo per condividere questa esperienza negativa ma anche per mettere in guardia gli altri amanti dei cani su alcuni pericoli che ancora oggi non vengono minimamente presi in considerazione.

La ragazza ci racconta come Hanz fosse un cane giocoso ed estremamente allegro, la camminata sulle rive del lago era una abitudine, proprio come il suo passatempo preferito; Hanz amava riprendere oggetti precedentemente lanciati dentro l’acqua, come bastoni o palline, lo divertiva molto.

hanz-felice

Il gioco si era ripetuto anche il maledetto giorno di cui abbiamo parlato prima; per circa un’ora e mezza Hanz si è divertito a fare avanti e dietro fra la riva e l’acqua, dopo circa due ore però Jennifer notò qualcosa di strano.

Il cane era troppo debole, urinava sempre e dappertutto, vomitava ed era lento nei movimenti. La ragazza portò immediatamente Hanz dal veterinario più vicino ma non ci fu nulla da fare, Hanz se ne andò cosi.

hanz-lago

Il veterinario dispiaciuto rivelò la causa della morte, ossia avvelenamento da una quantità esagerata di acqua, una sindrome nota come “iponatriemia“.

hanz-bastone

L’iponatriemia è causata dall’elevata assunzione di liquidi nel corpo, questo provoca una perdita del sodio nell’organismo e il conseguente rigonfiamento delle cellule, coinvolgendo anche parti importanti del corpo come il cervello, portando infine alla morte dell’animale.

I sintomi principali sono: l’eccessiva stanchezza, vertigini, perdita di equilibrio, perdita dell’appetito, nausea, vomito. In alcuni cani è possibile notare anche l’elevata quantità di urina prodotta, pupille dilatate e stomaco gonfio.

hanz-gioca-lago

Questo è un problema non da poco però al giorno d’oggi è troppo sottovalutato, speriamo che grazie anche al contributo di Jennifer si riesca a far conoscere di più questa sindrome.

 

 

Articoli correlati