Cani e semi: quali possono mangiare senza problemi?

Cani e semi è sempre un'accoppiata vincente? Alcune volte sì, altre un po' meno. Ecco quali semi può mangiare il cane e quali sono quelli tossici

cane guarda le noci

Cani e semi: un dilemma molto frequente per chi convive con un cane. I semi infatti sono molto frequenti nell’alimentazione umana e servono spesso a rendere più gustose e saporite le pietanze. Ma i cani possono sempre mangiarli?

Ecco in questo articoli quali semi possono mangiare i cani e quali si devono assolutamente evitare perché tossici.

I semi adatti ai cani

La questione cani e semi non è semplice come potrebbe sembrare. Ci sono alcuni semi che i cani possono mangiare senza problemi e altri che gli sono vietati.

Per esempio i cani possono mangiare le arachidi in quanto presentano numerose proprietà benefiche. Contengono acido folico, proteine e vitamine. Inoltre presentano un elevato contenuto di minerali come magnesio, calcio, zinco, ferro, fosforo e potassio. Tra le vitamine presenti nelle noccioline troviamo invece: A, C, E, B1, B2, K, D, PP. Le arachidi riducono il colesterolo nel sangue e l’anemia nel cane.

Ben accetti nella dieta canina anche i pinoli in quanto contengono le vitamine A, C, B1, B6, B12, D, E, PP e sono ottimi alleati per combattere l’anemia, le malattie cardiovascolari, respiratorie e quelle che colpiscono il tratto gastrointestinale.

Cani e semi: quali possono mangiare senza problemi?

I cani possono mangiare le mandorle senza controindicazioni poichè sono una fonte rilevante di minerali come zinco, magnesio, fosforo e calcio che aiutano a mantere in salute denti, pelo e cute del cane. Inoltre le mandorle sono semi che contengono vitamina B e vitamina E.

I semi di zucca ai cani vengono solitamente consigliati in caso di vermi intestinali in quanto sono un ottimo repellente al pari dei semi di girasole, sia al naturale che tostati.

Anche i semi di chia si possono dare al cane aiutano a perdere peso, contribuiscono a mantenere in salute le articolazioni. Sono infatti semi che contengono calcio, magnesio, fosforo, manganese, zinco, vitamine B12 e B3 e potassio.

Semi tossici per Fido

Come abbiamo anticipato, cani e semi non sempre costituiscono un’accoppiata vincente. Ci sono infatti dei semi vietati ai cani assolutamente perché tossici.

Cani e semi: quali possono mangiare senza problemi?

Ricordiamo infatti che non bisognerebbe mai dare al cane i pistacchi, le noci, le noci di Macadamia, i semi della frutta che, come nel caso delle pesche o delle albicocche, contengono piccole dosi di cianuro che in quantità elevate risulta ovviamente velenoso.

E ancora ricordiamo di non dare mai al cane i semi di avocado, i semi di noce moscata e anche i semi di papavero. In quest’ultimo caso contattate il veterinario se osservate sintomi quali vomito, diarrea, diminuzione della frequenza cardiaca, convulsioni ed eccessiva lacrimazione.