Chien de Saint Hubert

Chien de Saint Hubert
Chien de Saint HubertChien de Saint Hubert

Esemplare di Chien de Saint Hubert

Dati generali
Etimologia Nome francese che significa Cane di Sant’Uberto, Vescovo di Liegi, fondatore dell’Abbazia dove venivano allevati questi cani. A volte chiamato col nome inglese Bloodhound.
Genitori Bloodhound vecchio tipo x Dogo Cubano
Presente in natura No
Longevità 12-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia, segugio
Taglia Grande

Il Chien de Saint Hubert è un abilissimo cacciatore, ma anche un grande compagno di giochi per i più piccoli.

Di origini francesi, è uno dei cani più apprezzati per la sua estetica e la sua caratteristica forma.

È una razza dedita alla caccia, riconosciuta dalla FCI.

Scheda informativa del Chien de Saint Hubert
Anallergico No
Per bambini Sì, molto paziente
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Potrebbe risultare aggressivo
Con gatti Il suo istinto di caccia lo rende poco compatibile
Rumoroso Molto poco
Sport Esercizi per tenerlo attivo, che contrastino la sedentarietà. Frequenti attività all’aperto.

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Questo esemplare fa la sua prima comparsa nella regione delle Ardenne, tra l’800 e il 900. I primi allevamenti di questa razza nascono all’interno dell’abbazia di Saint Hubert, da cui prendono il nome. Secondo alcune fonti, i monaci si sarebbero occupati di questi esemplari appartenenti a San Hubert, fondatore dell’abbazia e in seguito divenuto patrono dei cacciatori di quel territorio. Il suo utilizzo nella storia, così come oggi, è stato quello di cane da caccia, anche per grandi animali.

PREZZO

Un cucciolo di Chien de Saint Hubert, fornito di Pedigree e proveniente da un allevamento riconosciuto che ne possa attestare le origini e le buone condizioni di salute, prevede una spesa compresa tra i 700 e i 1200 euro a seconda delle caratteristiche, delle origini e del sesso dell’esemplare.

Diffida sempre di chi ti offre cuccioli a costi inferiori: potrebbero non provenire da allevamenti e avere delle patologie di cui non sei a conoscenza.

CARATTERE

Nonostante le sue dimensioni e il suo ruolo possano ingannare, il cane ha un carattere abbastanza pacato, tranquillo ed affettuoso. Tende a legarsi in maniera affiatata al proprio padrone e ama condividere il tempo con i bambini. È inoltre tollerante nei confronti degli altri cani e mostra timidezza verso gli estranei.

ADDESTRAMENTO

Per questa razza, non sono mai stati rilevati particolari problemi riguardanti l’addestramento. Fin dalla tenera età il cane appare predisposto all’insegnamento. La facilità di addestramento per questo quattro zampe è da ricollegare sicuramente al suo carattere docile e tranquillo: raramente un Chien de Saint Hubert si ribella o si rifiuta di eseguire i comandi che gli si vengono richiesti.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Chien de Saint Hubert è una cane di grande taglia dal fisico muscoloso e atletico. Le sue aspettative di vita, in media, è di 10 – 12 anni.

ZAMPE

Le zampe dell’esemplare si presentano in armonia tra loro: non è rilevata nessuna differenza tra quelle anteriori e quelle posteriori. Gli arti sono resistenti, muscolosi e formati da un’ottima struttura ossea.

CORPO

Il corpo del Chien di Saint Hubert è ben proporzionato in tutte le sue parti. Visto il suo ruolo di cane da caccia, è anche agile, resistente e muscoloso.

PESO E ALTEZZA

In base al sesso dell’esemplare vi sono delle piccole differenze nelle dimensioni fisiche. Un esemplare maschio, secondo gli standard ufficiali, può pesare dai 40 ai 50 kg ed essere alto al massimo 64 cm. Una femmina, invece, raggiunge un peso massimo di 46 kg e un’altezza di 58-64 cm.

TESTA

La testa è la parte del corpo più caratteristica della razza. È infatti considerata maestosa, piena di nobiltà e imponente. Lascia la struttura ossea abbastanza visibile alla vista. Presenta un tartufo nero, largo e con le narici ben in vista. Gli occhi sono di media grandezza e mostrano tutte le sfumature del marrone, da quello scura al nocciola.

CODA

La coda dell’esemplare è lunga e abbastanza resistente, con un’altezza massima che arriva in linea retta al garretto. È più spessa al’attaccatura e diventa più sottile alla punta.

PELO

Il pelo di questa razza è ruvido al tatto e resistente, meno che nelle zone della testa e delle orecchie in cui è visibilmente più corto e morbido al tatto.

COLORI

I colori caratteristici dell’esemplare sono il nero e il marrone e non sono accettate macchie di altre sfumature.

CUCCIOLI

I cuccioli di Chien de Saint Hubert sono abbastanza calmi e gestibili, ma hanno bisogno di socializzare fin da subito. Gli adulti sono già molto timidi e riservati e tardare la socializzazione potrebbe alimentare questa loro caratteristica.

SALUTE

In genere, la razza Chien de Saint Hubert, non mostra particolari problemi di salute in quanto, durante il suo percorso nella storia, la selezione naturale ha fatto il suo corso lasciando gli esemplari più deboli indietro. È tutt’ora un cane molto resistente e adattabile alle temperature sia fredde che calde in quanto abituato a stare all’esterno anche per tempi prolungati.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Dal punto di vista alimentare, la razza di Chien de Saint Hubert, non presenta particolari necessità. È però un cane che si muove molto e passa tantissimo tempo fuori in giro. Ha quindi bisogno di molte energie. Per questo motivo è utile rivolgersi ad un veterinario che possa stilare una dieta sana ed equilibrata per poter assicurare il giusto apporto calorico al cane. È consigliato inoltre di suddividere il pasto principale in due razioni.

TOELETTATURA

Il mantello di questa razza non urge di particolari trattamenti. È sempre sconsigliato tagliarlo: è piuttosto utile spazzolarlo frequentemente per togliere il pelo morto e permettere la rigenerazione sana di quello nuovo.

ALLEVAMENTI

In Italia, le regioni che si occupano dell’allevamento di questa razza, non sono tante. Tra quelle in cui possiamo trovare allevamenti ufficiali, riconosciuti e che rilasciano pedigree ed attestazione della vaccinazioni effettuate troviamo Lazio, Toscana e Umbria.

È UN CANE DA APPARTAMENTO?

La razza di Chien de Saint Hubert è in grado di legarsi agli umani e di essergli molto fedele. Inoltre, non disdegna della loro compagnia, soprattutto dei piccoli. Sembrerebbe perfetto per stare in appartamento, ma le sue dimensioni non glielo permettono. L’unico compromesso valido è quello di tenerlo in una casa che sia fornita di spazi adeguati per lasciare libero il cane di muoversi quando ne ha bisogno.

CURIOSITÀ

I paesi in cui fu rilevata una notevole diffusione di questi esemplari, nell’undicesimo secolo, furono la Gran Bretagna e la Francia. Alcuni studiosi della razza, però, affermano che l’antico e primitivo ceppo di Chien de Saint-Hubert stabilitosi proprio in Francia, risulti estinto già da tempo. Gli esemplari presenti in Francia, quindi, non sono diretti discendenti del ceppo primitivo.

Classificazione FCI – n. 84
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.1 Di taglia grande
Standard n. 84 del 12 luglio 2002
Tipo Cane per pista di sangue
Origine Belgio