Perro de Agua Español

Perro de Agua Español

Esemplare di Perro de Agua Español

Dati generali
Etimologia Nome di origine spagnola che significa “cane d’acqua spagnolo”
Genitori Originario dell’Andalusia
Presente in natura No
Longevità 10-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da pastore, cane da caccia, cane da pesca
Taglia Media

Il Perro de Agua Español, conosciuto in Italia come Cane d’Acqua Spagnolo, è impiegato principalmente nella gestione del bestiame, per la caccia e la pesca: si tratta di un amico a quattro zampe versatile.

Docile, allegro, lavoratore instancabile e molto equilibrato, impara facilmente grazie alle grandi capacità di comprensione. Inoltre si adatta senza difficoltà a qualsiasi situazione. È un ottimo cane da compagnia.

Scheda informativa del Perro de Agua Español
Anallergico No
Per bambini Giocherellone ed affettuoso con i bambini, l’importante è rispettarli
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Prevalentemente molto socievole con i suoi simili, soprattutto se abituati alla socialità
Con gatti È importante che sin da cuccioli vengano abituati al rapporto con loro
Rumoroso Abbaia molto per avvisare la presenza d’intrusi
Sport Esercizi per tenerlo attivo quando non lavora, nuoto, venatori

Origini storiche della razza

La sua presenza nella penisola iberica è molto antica – tanto da essere spesso considerato il più anziano della sua categoria – e le sue caratteristiche non sono state modificate molto nel corso dei secoli.

Ad oggi il maggior numero di esemplari lo si registra in Andalusia, dove è conosciuto anche come “cane turco”, e aiuta a prendersi cura del bestiame.

In Spagna è utilizzato anche per la ricerca delle persone scomparse e come cane anti-droga. È molto valido nella pet theraphy, nelle corsie degli ospedali che nelle case di cura: va d’accordo sia con anziani che con bambini. Negli Stati Uniti, invece, è usato per la ricerca dei cadaveri, così come in Olanda dove viene impiegato più spesso nei terreni paludosi.

Prezzo

Il prezzo di un Perro de Agua Español va dai 500 ai 700 euro circa: varia a seconda del pedigree. La spesa mensile per la gestione è di circa 40 euro.

Carattere

Si tratta di un amico a quattro zampe fedele, obbediente, allegro, lavoratore, valente e molto equilibrato. Questo fa sì che sia anche un ottimo cane da compagnia, affettuoso con chi considera famiglia. Qualsiasi cosa gli si chieda, lui sarà ben felice di fare la propria parte. Inoltre, è molto versatile.

Addestramento

Il suo temperamento lo rende perfetto per la fase di socializzazione. Basta che venga pianificata, sia coerente e ogni sessione non duri più di venti minuti. Il resto lo fa il Perro de Agua Español. A noi solo l’onere di farlo divertire e di premiarlo quando si dimostra obbediente.

Caratteristiche fisiche

Si tratta di un cane rustico, ben proporzionato e piuttosto longilineo: le sue forme sono armoniose e piacevoli. La sua natura atletica lo rende molto muscoloso, a patto che non ci dimentichiamo di fargli fare una corretta attività fisica. La vista, l’olfatto e l’udito sono molto sviluppati.

Peso e altezza

Sono variabili che cambiano in base al sesso. La femmina, al garrese, è alta tra i 40 e i 46 centimetri; il maschio tra in 44 e i 50.

Per quanto riguarda il peso, invece, la femmina si muove in un range che va dai 14 ai 18 chili e il maschio, decisamente più possente, tra i 28 e i 22.

Zampe

Gli arti anteriori sono solidi e in appiombo, le spalle muscolose e oblique. Le zampe risultano arrotondate, con le dita ben serrate; le unghie possono essere di vari colori; i cuscinetti resistenti.

Gli arti posteriori sono perfettamente in appiombo, con angolazioni poco pronunciate e muscoli capaci di slanci notevoli ed eleganti. I garretti sono ben discesi.

Corpo

Il Perro de Agua Español ha una corporatura robusta. La linea del dorso è dritta, il garrese poco marcato.

Il petto risulta essere largo e ben disceso, le costole sono cinturate; ha un’eccellente capacità respiratoria.

Testa

La testa è possente e portata con eleganza. Il cranio è piatto, il suo asse e quello della canna nasale risultano essere paralleli.

Lo stop è marcato, le narici sono ben definite. Il tartufo è della stessa tonalità – o poco più scuro – del mantello.

Gli occhi appaiono moderatamente obliqui e sono molto espressivi. L’iride è nocciola e in accordo con il pelo.

Le orecchie sono ad altezza media, triangolari e cadenti.

Coda

Anche la coda è attaccata ad altezza media. Alcuni esemplari hanno la brachiuria congenita.

Pelo

Risulta essere sempre arricciato e lanoso, sin dalla nascita. La tosatura è ammessa, a patto che sia omogenea e non abbia finalità estetiche.

La lunghezza massima del pelo raccomandata è pari a 12 centimetri, 15 se stirato (quella minima deve essere di 3 centimetri).

Colori

I colori ammessi sono: bianco, nero e marrone nelle loro differenti sfumature, quando siamo di fronte a un mantello monocromatico; bianco e nero o bianco e marrone nelle loro differenti sfumature, nei casi bicolore. Non sono ammessi i tricolori, i neri e focati, i nocciola e focati.

Cuccioli

I cuccioli dimostrano l’attaccamento al padrone e la versatilità tipici degli adulti sin da subito. Necessitano di una socializzazione precoce, ma con loro l’addestramento è una passeggiata, o quasi.

Salute

L’aspettativa di vita media del Perro de Agua Español è di 12 anni. Si tratta di un cane rustico e forte. Generalmente ha una salute invidiabile. Sopporta bene sia il freddo che il caldo e, se correttamente sollecitato, non tende a ingrassare.

Non sono mai state registrate malattie ereditarie particolari, a volte può soffrire di otite. Una volta tornati a casa un check di orecchie, occhi, mantello e zampe è sempre consigliabile.

Indicazioni sull’alimentazione

La dieta deve essere sana e bilanciata, come per qualsiasi amico a quattro zampe. Le dosi possono variare in base allo stile di vita ed è bene che siano concordate con il veterinario, la stessa cosa vale per un eventuale cambio di alimentazione.

Sono raccomandati due pasti al giorno – seguiti e preceduti da un periodo di inattività per evitare la torsione dello stomaco, frequente nei cani molto attivi – a base di cibo di ottima qualità, espresso e confezionato.

Toelettatura

Nonostante possa sembrare il contrario questa razza non richiede cure particolari. Non è necessario nemmeno spazzolarla, l’importante però è che venga tosata due volte all’anno.

Le orecchie devono essere tenute costantemente sotto controllo. La perdita del pelo è moderata, tranne che nei periodi della muta, in autunno e primavera.

Allevamenti

L’Enci ha inserito questo cane nel Gruppo 8 (Cani da riporto, cerca e acqua), Sezione 3 (Cani da acqua, senza prova di lavoro).

Non ci sono molti allevamenti riconosciuti sul territorio nazionale: solo uno a Pavia, in Lombardia.

È un cane d’appartamento?

Il Perro de Agua Español si adatta senza difficoltà a ogni stile di vita, a patto che gli si garantisca la giusta attività fisica, preferibilmente in un ampio spazio all’aperto.

L’ideale per lui, tuttavia, è la vita in campagna, con ampi spazi e un corso d’acqua nelle vicinanze. Il padrone ideale è uno sportivo. Se correttamente addestrato, inoltre, può viaggiare tranquillamente.

Curiosità

Nonostante abbia un carattere tendenzialmente equilibrato, questo amico a quattro zampe può andare d’accordo con i felini solo ed esclusivamente se crescono insieme.

La convivenza con gli altri cani invece è più semplice, lo stesso vale per i bambini e gli anziani (a patto comunque che rispettino la sua natura).

Classificazione FCI – n. 336
Gruppo 8 Cani da riporto, cani da cerca e cani da acqua
Sezione 3A Cani da acqua
Standard n. 336 del 03 settembre 1999 (en)
Nome originale Perro de Agua Español
Origine Spagna