Segugio Tirolese

Segugio Tirolese
Segugio Tirolese

Esemplare di Segugio Tirolese

Dati generali
Etimologia Il nome ne indica le origini tirolesi e la tipologia
Genitori Discende dai Segugi Celtici
Presente in natura No
Longevità 11-13 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia
Taglia Media

Il Segugio Tirolese è una razza di origini molto antiche proveniente dall’Austria e impiegata principalmente nella caccia anche nei territori più ostili.

La razza dei Segugi Tirolesi è riconosciuta dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini, ed è inserita nel gruppo 6, quello dei segugi e cani per pista di sangue e più precisamente nella sezione 1, dei cani da seguita.

Scheda informativa del Segugio Tirolese
Anallergico No
Per bambini Se rispettati i suoi spazi sa essere uno splendido compagno di giochi
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Deve crescere con i suoi simili per sviluppare la sua socialità
Con gatti Il suo istino da cacciatore impedisce una convivenza serena con loro
Rumoroso Abbaia quando caccia
Sport Venatori, canicross

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Le origini del Segugio Tirolese sono molto antiche e si fanno risalire ai Segugi celtici di cui si pensa siano diretti discendenti. Le notizie principali si riscontrano nei diari di caccia dell’imperatore austriaco Massimiliano I che, intorno al 1500, allevava e possedeva diversi esemplari di questa razza.

L’allevamento sistematico della razza pura iniziò nel Tirolo però soltanto nel 1860, mentre le caratteristiche standard vennero individuate nel 1896. La razza infine venne ufficialmente riconosciuta nel 1908; nel 1944 venne invece esclusa dallo standard la piccola taglia del Segugio Tirolese.

PREZZO

Il prezzo di un esemplare di Segugio Tirolese proveniente da un allevamento certificato è di circa 800 euro.

CARATTERE

Il Segugio Tirolese è un cane molto docile, affettuoso e dolce con la sua famiglia e il suo proprietario tanto che, oltre ad essere un ottimo cane da caccia in montagna e nella foresta, è anche un perfetto cane da compagnia. Nonostante ciò, rimane un cane indipendente e capace di stare da solo senza soffrire di ansia da separazione.

È allegro e gioioso e per questo non ha grossi problemi a rapportarsi anche con i bambini con cui si dimostra essere un gran giocherellone, e con gli estranei, soprattutto dopo un adeguato percorso di socializzazione. Il Segugio Tirolese è anche un cane parecchio testardo e determinato e per questo motivo non è particolarmente adatto per la compagnia di persone anziane.

Gli esemplari di questa razza possono convivere con altri cani se abituati fin da cuccioli. Al contrario, dal momento che si tratta di cani da caccia, non sono adatti alla convivenza con animali più piccoli come i gatti.

ADDESTRAMENTO

Il Segugio Tirolese è un cane testardo e determinato, caratteristiche che lo rendono difficile da addestrare ma non impossibile da educare. Il suo proprietario dovrà quindi essere costante, paziente e perseverante nel seguire un addestramento coerente e ben strutturato.

Tra i primi comandi che bisogna sicuramente insegnare agli esemplari di questa razza quello del richiamo. Se comunque si dovessero riscontrare difficoltà nell’approccio, soprattutto se inesperti, è consigliabile rivolgersi ad un addestratore professionista per evitare di incentivare comportamenti che da adulto potrebbero farlo diventare ingestibile.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Segugio Tirolese è un cane di taglia media con un’aspettativa di vita di 11-13 anni.

Zampe

Gli arti sono di media lunghezza: quelli anteriori sono dritti, mentre i posteriori sono ben arcuati. Le zampe sono comunque molto sviluppate e consentono al Segugio Tirolese uno scatto agile adatto alla caccia, resistenti a tutti i tipi di terreno e alle temperature più rigide.

Corpo

Il Segugio Tirolese è affusolato ma con un torace profondo.

Peso e altezza

Il peso del Segugio Tirolese oscilla tra i 18 e i 20 chilogrammi. Per quanto riguarda invece l’altezza al garrese ci sono delle differenze tra gli esemplari maschi per cui oscilla tra i 44 e i 50 centimetri e le femmine per cui è compresa tra i 42 e i 48 centimetri.

Testa

La testa è di grandezza moderata con uno stop non troppo marcato e termina con un muso dal tartufo nero e di medie dimensioni. Le orecchie sono larghe, ripiegate verso il basso e dalla punta arrotondata. Gli occhi sono grandi e di colore marrone scuro. Il collo è di media lunghezza e leggermente arcuato.

Coda

La coda presenta un’attaccatura alta e una lunghezza media.

Pelo

Il pelo è corto, fitto e spesso ed è presente anche un folto sottopelo.

Colori

I colori ammessi dallo standard sono il fulvo e il nero focato. Per il fulvo sono a sua volta ammesse tre varianti: il rosso, il rosso cervo e il rosso giallo.

CUCCIOLI

I cuccioli di Segugio Tirolese sono particolarmente testardi ed è quindi necessario un addestramento immediato affinché comportamenti errati non diventino difficili poi da gestire successivamente.

Per lo stesso motivo, soprattutto se si desidera far convivere questo tipo di cane con altri compagni a quattro zampe, è importante anche dedicare del tempo alla socializzazione che possa contribuire anche a favorire il contatto con persone esterne alla cerchia familiare.

SALUTE

È un cane tendenzialmente resistente abituato anche a vivere in ambienti difficili e a temperature molto rigide. Può però manifestare alcuni difetti congeniti come il prognatismo per cui la mascella si presenta più corta della mandibola provocando una malocclusione delle arcate dentarie, o al contrario, può manifestarsi anche l’enognatismo

Il Segugio Tirolese può inoltre presentare anche segni di monorchidismo, per cui il cane presenta solo un testicolo, e di criptorchidismo, per cui vi è la mancata discesa di uno o di entrambi i testicoli.

Indicazioni sull’alimentazione

Poiché si tratta di cani molto attivi, hanno bisogno di un’alimentazione a base energetica che possa sostentarli e che può essere a base di cibo umido o di crocchette.

Per un calcolo esatto della razione giornaliera da offrire al Segugio Tirolese è bene consultare il veterinario, ma all’incirca dovrebbe corrispondere a 12/18 grammi per ogni chilo di peso del cane.

Si tratta inoltre di un cane molto goloso e con la tendenza ad ingrassare. Quindi è consigliabile evitare l’abuso di snack.

Toelettatura

Il Segugio Tirolese non perde molto pelo quindi è possibile spazzolare il suo mantello circa una volta a settimana con uno strumento a setole dure per districare anche il sottopelo ed eliminare grovigli e polvere accumulati.

Considerata la vita all’aperto di questi esemplari si può provvedere al bagno all’incirca ogni due mesi o comunque quando necessario evitando che il mantello perda i suoi oli naturali.

ALLEVAMENTI

La razza dei Segugi Tirolesi non è molto diffusa in Italia tanto che non esistono allevamenti certificati sul territorio. Qualora quindi si dovesse scegliere di adottarne o acquistarne un esemplare bisogna aver cura di verificare la presenza di tutta la documentazione necessaria che possa dimostrarne il buono stato di salute.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Il Segugio Tirolese non è un cane adatto a vivere in appartamento e in città ma ha bisogno di grandi spazi all’aria aperta per correre e giocare. L’ideale potrebbe essere una casa con annesso giardino che possa consentirgli quindi di trascorrere anche del tempo in famiglia. In ogni caso sicuramente si tratta di un cane che ha bisogno di tanto esercizio fisico e di attività giornaliera.

CURIOSITÀ

Il Segugio Tirolese è un cane molto utilizzato nella caccia alla volpe o alla lepre o come cane da ricerca per ritrovare la selvaggina ferita.

Classificazione FCI – n. 68
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.1 Di media taglia
Standard n. 68 del 18/06/1996 (en)
Nome originale Tiroler Bracke
Tipo Cani da seguita
Origine Austria