Perché il cucciolo di cane piagnucola con l’osso in bocca?

Se avete notato che il vostro cucciolo di cane piagnucola con l’osso in bocca e siete preoccupati che possa avere problemi di salute o altro, non preoccupatevi. Nonostante si tratti di un atteggiamento insolito ai nostri occhi, nei cani è invece piuttosto normale. Sono tantissimi i cuccioli che cominciano a piangere non appena ricevono qualcosa che considerano prezioso. Un osso, ad esempio. Ma perché si comportano così? Le ragioni alla base di questo comportamento possono essere tante e diverse tra loro: una forma di ringraziamento, una ferita alla bocca o la ricerca di un nascondiglio dove mangiarlo.

Possessività nel cane

Un cane che comincia a piangere non appena gli viene dato un osso è tutt’altro che strano. Perchè? In moltissimi casi, è una reazione del tutto normale quando il cucciolo percepisce che gli è stato dato qualcosa di prezioso. Piagnucolare può essere una reazione del tutto naturale. Così pure come il diventare aggressivo quando qualcuno cerca di toglierlo dalla bocca. In questo caso, è abbastanza chiaro che il cane stia cercando di difendere qualcosa che è di suo possesso. Ma la possessività del vostro amico a quattro zampe può manifestarsi anche in altro modo.

Perché il cucciolo di cane piagnucola con l'osso in bocca?

Il piccolo potrebbe cominciare a camminare per casa piagnucolando e tenendo l’osso in bocca, alla ricerca del posto giusto dove gustarselo. Un comportamento davvero comune quando il cucciolo riceve dal padrone qualcosa che ritiene di valore, come un premio o altro. E se in casa sono presenti bambini o altri cani, noterete il piccolo muoversi alla ricerca di un luogo che sia tranquillo ed appartato, onde evitare che il suo “tesoro” possa essere visto da altri. La paura che qualcuno possa sottrarglielo è tanta che il cane fa di tutto per tenerlo nascosto. E protetto.

L’istinto di nascondere e proteggere nel cucciolo di cane

Una volta che abbiamo chiarito che la possessività è piuttosto comune nei nostri amici a quattro zampe, e che notare che il cucciolo di cane piagnucola con l’osso in bocca, cerchiamo di capire perché si comporta così. Sappiamo bene che l’istinto di nascondere e seppellire gli oggetti è piuttosto innato nei nostri animali domestici. Si tratta di un evidente retaggio dei loro predecessori, che erano soliti nascondere il cibo per conservarlo nei periodi in cui poi diventava necessario.

Nonostante siano passati secoli, i nostri cuccioli preservano ancora questo comportamento. È abbastanza chiaro, allora, che il cucciolo possa camminare per casa piagnucolando e tenendo l’osso in bocca alla ricerca del nascondiglio perfetto. Come abbiamo già detto più volte, il piccolo percepisce l’osso come un oggetto di grande valore, e sarà quindi naturalmente portato a fare di tutto per proteggerlo. Il fatto che si ritrovi a piangere alla ricerca del posto giusto in cui seppellirlo è indicativo del suo stato d’animo: il cane vive una sorta di frustrazione, di cui non dovete però preoccuparvi. Prima o poi troverà il nascondiglio giusto.

Perché il cucciolo di cane piagnucola con l'osso in bocca?

Perché è giusto lasciare occultare gli oggetti al cane

Nascondere gli oggetti, osso incluso, è un vero e proprio istinto naturale per i nostri amici a quattro zampe. Questo particolare atteggiamento risale infatti alle loro antichi origini, quando erano ancora animali selvatici che avevano l’abitudine di nascondere la carcassa della preda dopo averla uccisa. Si trattava di un modo per conservare il cibo, diciamo così. I lupi erano soliti sotterrarlo per mantenerlo in perfette condizioni e poi recuperarlo in un secondo momento. E naturalmente nasconderlo e proteggerlo dagli altri.

Vi ricorda qualcosa questo atteggiamento? Senza dubbio, il vostro cucciolo di cane. Ed è chiaro che l’osso non possa essere paragonato ad una preda, ma questo spiega perché il piccolo si comporti così. A questo punto, pensiate davvero che possa fare bene al cane ricevere un rimprovero per un comportamento del tutto naturale? Assolutamente no. Lasciate quindi che il vostro piccolo si comporti così. Non potete rimproverarlo, ma forse potreste trovare qualche accorgimento per limitare questa abitudine.

Perché non dobbiamo sottrarre gli oggetti al cucciolo di cane

Quando date al vostro cucciolo un oggetto di qualunque genere, spesso lui lo percepisce come fosse un regalo prezioso. Agli occhi del cane, non gli avete soltanto dato un osso, ma un oggetto di valore. E come si fa con tutte le cose preziose, anche i nostri amici a quattro zampe sviluppano un senso di possesso e protezione nei loro riguardi. Come non è consigliato sgridare il cane perché nasconde un oggetto, al tempo stesso non lo è neppure cercare di togliere al piccolo un osso – o qualunque altra cosa – dalla bocca.

Perché il cucciolo di cane piagnucola con l'osso in bocca?

Abbiamo già parlato della possessività che l’animale sviluppa nei confronti dell’oggetto prezioso che gli viene affidato. E proprio per questo, cercare di sottrarglielo non è affatto corretto. L’istinto del cucciolo sarà quello di proteggere l’osso, e potrebbe farlo anche sviluppando un certo grado di aggressività. Senza cattiveria, è chiaro, ma con il solo intento di tenerlo per sè. Insomma, potreste persino rischiare un morso, nel caso in cui siate troppo invasivi con il piccolo.

Cosa fare se il cucciolo di cane non sa dove nascondere le cose

A volte può capitare che il cucciolo di cane piagnucola con l’osso in bocca alla ricerca di un luogo sicuro dove mangiarlo o nasconderlo anche per molte ore consecutive. Come comportarsi in questo caso? Anzitutto, come abbiamo già detto, cercate di non rimproverare il cucciolo per questo comportamento. È del tutto naturale, ammesso che il cane non superi un certo limite che rende il suo atteggiamento patologico. Piagnucolare per trovare un luogo sicuro per il proprio osso, sì. Ma continuare a farlo per ore intere potrebbero non essere proprio salutare.

In questo caso, fareste bene a chiedere aiuto ad un veterinario comportamentalista, che possa aiutarvi a capire perché il vostro cucciolo si comporta così. E soprattutto come aiutarlo per evitare che questo atteggiamento diventi una vera e propria abitudine. In ogni caso, laddove il cucciolo si limiti a piagnucolare per pochi minuti, la cosa da fare è una: assecondarlo. Vedrete che il piccolo si tranquillizzerà e riuscirà a trovare un luogo sicuro per il suo osso non appena voi smetterete di stargli con il fiato sul collo. Provare per credere.

Articoli correlati