Di quante calorie ha bisogno un cane?

Determinare di quante calorie ha bisogno un cane nell’arco della giornata è fondamentale per far sì che segua una dieta equilibrata, e che non soffra di alcuna carenza. Ecco i dettagli

cane a dieta

Nonostante il benessere di Fido per noi sia sempre al primo posto, non sempre siamo consapevoli di quante calorie ha bisogno un cane. Stabilirlo, magari con l’aiuto del veterinario, è fondamentale per garantirgli una vita sana e lunga.

Di quante calorie ha bisogno un cane?

Una sovra-alimentazione e – allo stesso modo – un insufficiente apporto nutritivo non devono essere presi sottogamba: favoriscono l’insorgenza di molti problemi di salute. Vediamo quindi le formule di base per calcolare correttamente il fabbisogno energetico del nostro amico a quattro zampe.

Fattori determinanti

Nel calcolare di quante calorie ha bisogno un cane si deve tenere conto dell’età, delle condizioni di salute, dello stile di vita, del livello di attività e di movimento, ma anche di eventuali allergie e intolleranze, malattie ed eventuali gravidanze.

È ovvio che un esemplare anziano, e con uno stile di vita più pacifico, avrà bisogno di un apporto calorico ed energetico inferiore rispetto a un cucciolo, più scattante e vitale.

Di quante calorie ha bisogno un cane?

Non tutta l’energia assimilata attraverso la razione giornaliera di cibo verrà utilizzata: esattamente come per l’uomo, una parte verrà eliminata attraverso la digestione, le feci e le urine. Il veterinario infatti misura il valore energetico di un alimento attraverso l’energia metabolizzabile, ed è importante che sia lui a stabilire quanto Fido debba mangiare. Non affidiamoci al fai-da-te.

La formula

Di quante calorie ha bisogno un cane? Le calorie e i quantitativi proposti sulle confezioni del cibo industriale spesso sono molto generici, ma sono anche un ottimo punto di partenza per garantirgli nutrimento e cibo a sufficienza.

Per fortuna ci viene in soccorso la matematica, la formula da utilizzare è genericamente questa: Kcal = 1,8 x (30 x peso corporeo + 70). Altri esperti, invece, sostengono che si debba moltiplicare il peso stesso del cane (espresso in chilogrammi) per 30 e sommarlo quindi a settanta. La cifra ottenuta indica il fabbisogno calorico giornaliero necessario per il benessere di Fido.

Di quante calorie ha bisogno un cane?

Qualsiasi sia la formula utilizzata deve essere il nutrizionista a darci le indicazioni sul corretto apporto calorico nella dieta di Fido: colui che conosce pregressi clinici, caratteristiche ed esigenze specifiche del nostro peloso.

Bisogna avere un’attenzione in più ovviamente se il nostro peloso è in sovrappeso e deve dimagrire. Assolutamente da evitare sono quantità eccessive di cibo e calorie dannose alla salute e alla struttura fisica.

E se il nostro Fido è ancora cucciolo?

Tendenzialmente il cibo per i cani giovani deve contenere una percentuale di proteine tra il 23 e il 25%, di grassi tra il 12 e il 15% e di calcio tra 1,2 e 1,5%. Un apporto calorico pari a due volte il fabbisogno di un animale adulto o anziano.

Di quante calorie ha bisogno un cane?

Di quante calorie ha bisogno un cane, a maggior ragione se cucciolo, dipende dalla razza, dalla taglia e dall’energia dimostrata. Una cosa è certa: la dose quotidiana di grassi dovrà essere calcolata con attenzione, per evitare che il cane aumenti di peso gravando sulla sua salute fisica e soprattutto cardiaca.

Un amico quadrupede con qualche chilo di troppo richiederà un maggior apporto di fibre, pochi grassi e calorie. Non è una procedura facile e immediata, e bisogna essere assistiti da un nutrizionista esperto; ma perché Fido sia sempre attivo e sano è bene che sappiamo come regolarci con la sua alimentazione.

Cibo di qualità

Un supporto certamente fondamentale lo dà la tipologia di cibo. Sia che si parli di materie prime, sia che si tratti di scegliere le crocchette industriali migliori, la qualità deve essere al primo posto.

Di quante calorie ha bisogno un cane?

Noi, nel secondo caso, vi consigliamo FirstMate e le sue formule grain e gluten free, altamente digeribili e studiate per dare il giusto apporto calorico (calcolando la dose corretta di vitamine, proteine, minerali e grassi).