Dora, la cagnolina Cocker scampata all’eutanasia, che oggi è una gran camminatrice con il suo carrellino

La bella storia di Dora, la Cocker che non si è mai arresa: nonostante la disabilità ha dimostrato una forza d'animo incredibile e oggi è una cagnolina felice che vive la sua vita a 360 gradi

Cocker con un carrellino

Oggi vogliamo raccontarvi la bella storia di Dora, la cagnolina di razza Cocker che, dopo aver rischiato l’eutanasia, oggi è completamente rinata.

La storia di Dora arriva dalla provincia di Vercelli ed è il suo proprietario Matteo a raccontarla. Siamo di fronte ad una storia di rinascita, ma una storia diversa da quelle che vi raccontiamo di solito.

Perché la protagonista di oggi è una cagnolina che è sì rinata, ma che non ha subito nessun maltrattamento o violenza da parte del suo proprietario.

Posted by Matteo Rolfo on Sunday, July 14, 2019

Dora ha vissuto sempre con Matteo, il suo migliore amico e anche il suo salvatore. I primi anni della sua vita sono stati felici, fino a quando, nel 2014, ha un’ernia al disco.

Il suo proprietario si mobilita subito per la sua riabilitazione, ma dopo l’operazione le zampe posteriori della cagnolina restano paralizzate.

Da lì inizia il lungo calvario di Dora. Un percorso di cure difficile, tanto che, come lo stesso Matteo ha dichiarato, qualcuno gli consiglia anche di sottoporla all’eutanasia.

Posted by Matteo Rolfo on Thursday, May 16, 2019

Ma Matteo (per fortuna) non ha nessuna intenzione di arrendersi e Dora dimostra la stessa forza d’animo e lo stesso coraggio.

Oggi, a distanza di 6 anni, Dora ha una vita felice e ricca di amore. Si muove grazie ad un carrellino, ma non per questo non è in grado di vivere la sua vita a 360 gradi.

Come lo stesso Matteo ha dichiarato, i cani disabili possono vivere alla grande, basta solo imparare a gestirli in un modo differente.

In effetti oggi Dora ha 13 anni e vive una vita molto più che felice. Nonostante la disabilità adora camminare e non si accontenta di semplici camminate.

Posted by Matteo Rolfo on Sunday, February 18, 2018

La Cockerina infatti affronta delle vere e proprie “sfide” con suo carrellino. Pensate che ha affrontato un percorso di 18 Km con 950 metri di dislivello. Un’altra volta ha invece fatto una passeggiata di 10 ore.

Oggi Dora ha 13 anni e vista l’età deve affrontare camminate un po’ meno impegnative, ma non ha nessuna intenzione di chiudersi in casa.

Dopo essere scampata all’eutanasia, la cagnolina Dora Cocker ha deciso di  dare uno schiaffo al destino e con il suo carrellino è felice e amante delle avventure, insegnandoci quindi l’importanza di non arrendersi mai.