Il cucciolo di cane deve camminare per prevenire il rischio dell’insorgenza di malattie

Il cucciolo di cane deve camminare per cercare di prevenire diverse malattie che possono compromettere la sua salite mentale fisica

Cercare di proteggere il proprio cane dalle malattie è fondamentale per riuscire a godere a lungo della sua compagnia; recenti studi hanno dimostrato che il cucciolo di cane deve camminare spesso e deve fare lunghe passeggiate. Questo perché camminare dovrebbe prevenire l’insorgenza della demenza senile.

Sfortunatamente molte malattie umane sono comuni con quelle canine; prevenirle è quindi indispensabile per riuscire ad avere un cane sano. Una nuova ricerca avrebbe quindi dimostrato che camminare è importante per il cane quanto lo è per l’uomo; i cani che fanno poca attività fisica avrebbero una maggiore probabilità di sviluppare una disfunzione cognitiva. Tale condizione è direttamente proporzionale all’invecchiamento del cervello, che comporterebbe, di conseguenza, alla perdita della memoria. Come Insegnare al cane a camminarti al fianco, a destra o a sinistra.

La ricerca è stata effettuata dall’università di Washington nel 2020. I ricercatori hanno analizzato circa quindicimila cani e convengono che la disfunzione cognitiva colpirebbe più i cani domestici; in quanto più sedentari dei cani randagi. Il cucciolo di cane deve camminare, quindi, quotidianamente e spesso durante l’arco della giornata; inoltre, questa è un’ottima scusa per poter camminare con il proprio peloso e mantenersi in forma. I sintomi della disfunzione cognitiva canina sono diversi; quali disorientamento, cambiamento di umore, senso di confusione e disturbo nel sonno. Sono, in sostanza, i sintomi del morbo di Alzheimer nell’uomo. Come aiutare un cane con l’alzheimer?

È sempre bene ricordare che sono troppe le malattie che possono compromettere la salute del peloso; per questo è necessario prestargli sempre numerose attenzioni. Una dieta equilibrata e corretto esercizio fisico possono permettere al cane di vivere una vita lunga; senza particolari problematicità fisiche o di salute. I pelosi possono essere a volte pigri e la sedentarietà è nociva per i pelosi, che necessitano di parecchi stimoli. Riuscire ad avere un cane sano significa avere a lungo la sua compagnia e dargli una vita felice e senza problemi. Il cane non vuole camminare, perché? C’è da preoccuparsi oppure no?

Leggi anche Malattie dei cani: le più comuni

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati