Il cucciolo Spectre odia il ventilatore a soffitto, il suo rapporto con l’oggetto nel video

Il proprietario e il cucciolo di cane hanno traslocato da poco tempo ma l'amico a 4 zampe già ha stabilito un rapporto d'odio con il ventilatore a soffitto, il video è una perla della rete

cucciolo spectre odia ventilatore soffitto oggetto video

Papà e il cucciolo Spectre hanno traslocato da poco, trasferendosi in una casa più spaziosa fuori dal centro cittadino. Una scelta importante che però ha trovato un lato negativo fin da subito nel ventilatore a soffitto in cucina, capiamo perché dal video.

Il cucciolo Spectre odia il ventilatore a soffitto, il suo rapporto con l'oggetto nel video

Il nostro amico a 4 zampe di nome Spectre di norma è un cane estremamente amichevole che fa della simpatia il suo asso nella manica.

Eppure, da quando si è trasferito nella nuova casa insieme al proprietario, ha scoperto di avere un nemico molto antipatico.

Questo nemico risponde al nome di “ventilatore a soffitto” e non si può fare molto per combatterlo. Il proprietario di Spectre, Kevin Dunphy, ha voluto registrare un video che riassumesse in pochi secondi il profondo odio che il cane prova nei confronti dell’oggetto.

Possiamo confermare che il riassunto rende bene l’idea di antipatia che il cucciolo ha verso il ventilatore in cucina. Le parole di Kevin a riguardo lasciano sorpresi: “Ogni mattina Spectre mi svegliava abbaiando al ventilatore.”

“Dopo solamente una settimana dal trasloco ho trovato la soluzione a tutto, ho deciso di far sostituire l’oggetto sul soffitto, così da calmare gli animi sotto questo tetto”. Una scelta più saggia il nostro Kevin non la poteva prendere.

Da quando in cucina non c’è più il ventilatore in casa regna la pace durante tutto il giorno, per la gioia dell’uomo e anche dello stesso cagnolino. Queste storie di astio da parte dei cuccioli nei confronti di alcuni oggetti all’apparenza innocui sono molto comuni.

Il cucciolo Spectre odia il ventilatore a soffitto, il suo rapporto con l'oggetto nel video

Non è che ci sia una vera spiegazione scientifica ma si tratta solamente di una questione comportamentale. A volte capita anche a noi esseri umani, per quanto questa sensazione sia spiacevole.

Intendiamo tutte quelle volte che si prova un leggero risentimento nei confronti di una persona senza neanche conoscerla a fondo. È un aspetto puramente umano sul quale dovremmo lavorare, ma fa parte della nostra natura, così come quella canina.

LEGGI ANCHE: Cucciolo Rottweiler fa di tutto per rimanere in piscina, il video è sensazionale