La cucciola Staffordshire Bull Terrier ci insegna nel video come non scendere le scale

Oggi impareremo il peggior metodo per scendere delle scale, ad opera di una cucciola Staffordshire Bull Terrier in video

Abbiamo una certezza nella vita e questa certezza è che il mondo ha bisogno di un video tutorial su come non scendere le scale nel modo giusto. In nome di questa nostra piccola ma importantissima (ma che diciamo, vitale!) convinzione, abbiamo trovato per voi il video giusto. Ad illuminarci con la sua illustre spiegazione visiva sarà una cucciola Staffordshire Bull Terrier, una vera maestra nell’argomento.

Passo numero 1: mettersi in posizione trasversale così da rendere la discesa quanto più difficile possibile. Sembrerà strano, ma il trucco per scendere male le scale è proprio legato alla posizione iniziale. La cucciola, che si chiama Tyra, mantiene la posizione appena citata con bravura e dedizione. Mettersi di traverso, come in questo caso, influisce sulla velocità e la comodità della discesa, fattori che ovviamente a noi non piacciono.

tyra cucciola cane divertente video tutorial

Passo numero 2: utilizzare esclusivamente le zampe anteriori; questa tecnica richiede molto più impegno del normale, perché si deve far leva solamente sulla parte anteriore del corpo. Non è facile, lo sappiamo, ma a noi (e per noi intendiamo anche Tyra) piace complicarci la vita. Andare giù con queste piccole accortezze sarà difficilissimo!

Passo numero 3: questo punto è una conseguenza naturale del precedente, ovvero, tenere immobile la parte posteriore del corpo (fatta eccezione per la coda, quella non deve mai smettere di muoversi). In questo modo si accentuerà il carico sulla parte anteriore del corpo e darà un tocco speciale alla nostra esecuzione. La cucciola Staffordshire Bull Terrier da il meglio di sé in questo punto.

tyra cucciola staffordshire bull gioco

Passo numero 4: Scivolare con disinvoltura. Concludiamo il nostro tutorial sbagliato su come non scendere le scale, o se preferite, su come scenderle nel modo più errato da che si abbia memoria. L’ultimo punto è abbastanza semplice, tenendo conto di tutto ciò che abbiamo imparato fino ad adesso, dobbiamo semplicemente darci una piccola spinta e il gioco è fatto. Sembra difficile? Sappiate che per Tyra non lo è.

LEGGI ANCHE: Il cucciolo Pitbull è confuso dalla propria ombra, il video è di una comicità unica

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati