Pallino: il cane trovato senza le zampe in realtà aveva una malattia. Nessun mostro per fortuna, le iene svelano il mistero!

Sono arrivati a Castelverde poco dopo le 16, come avevano annunciato, gli inviati delle Iene, a portare alla ribalta nazionale il caso di Pallino, il cucciolo trovato senza zampe dalla sua umana dopo il suo ritorno a casa.  A metà pomeriggio, tanta gente accompagnata dai propri cani in piazza a Castelverde ad accogliere la troupe de Le Iene. Tutti hanno dimostrato solidarietà e vicinanza alla famiglia di Pallino. Secondo quanto riferito sembrerebbe che le sue condizioni stiano migliorando.

pallino

La famiglia in passato aveva ricevuto due lettere anonime da qualcuno che, rivolgendosi a loro chiamandoli “carissimi vicini”, si lamentava dell’abbaiare dell’animale. La coppia ha sporto denuncia alla stazione dei carabinieri di Castelverde. In giardino non ci sono tracce di sangue e non sono state ritrovate le falangi amputate, si ipotizzava quindi che qualcuno poteva essersi introdotto nel giardino per rapire il cane per poi compiere l’atrocità e riportarlo di nuovo indietro.

1489431254279-jpg-pallino__ipotesi_automutilazione__accertamenti_clinici_in_corso

In realtà un criminologo chiamato a indagare a scoperto che nel vomito di Pallino sono state trovate le falangi del cane. Questo significa che il cane si sarebbe mangiato da solo le falangi. ma la domanda è: potrebbe il cane essersi mangiato le dita dopo che qualcuno gliele ha tagliate?

Serve una tac. E il risultato? Dalla tac l’aorta del cane si è chiusa. Il cane ha avuto un attacco ischemico. Il flusso sanguinio si è bloccato verso gli arti inferiori che sono diventati freddi e hanno iniziato a far male talmente tanto che il povero cane si è amputato gli arti da solo. Nessun mostro, quindi

Articoli correlati