Passeggiata senza guinzaglio al cane: i consigli utili

Passeggiata senza guinzaglio: è consigliata o no? Senza dubbio è sempre meglio mettere il guinzaglio al cane, a meno che sia addestrato.

Passeggiata senza guinzaglio

Una passeggiata senza guinzaglio può essere una soluzione ottima solo per quei cani già abituati a stare senza questo accessorio. Per tutti gli altri invece, si tratta di una situazione pericolosa.

Se proprio si vuole abituare il cane a passeggiare in questo modo, è bene tenere a mente che in città è molto sconsigliato fare una cosa del genere. Prima di tutto perché il cane potrebbe essere attaccato da altri esemplari più aggressivi, ma anche perché a sua volta potrebbe diventare un pericolo per gli altri, fuggire o essere catturato.

Perché è sconsigliato

È bene sottolineare più volte che una passeggiata senza guinzaglio non rientra nella lista delle buone idee. Quando il padrone porta a spasso il cane, la prima cosa a cui deve pensare è il guinzaglio, e in teoria anche la museruola.

Passeggiata senza guinzaglio al cane: i consigli utili

Sebbene questa è d’obbligo in certi casi, il guinzaglio dovrebbe sempre essere obbligatorio, per una serie di motivi. Primo fra questi il fatto che il cane potrebbe non essere abituato e potrebbe perdersi. Il cucciolo infatti è come un bambino piccolo: non sempre è in grado di riconoscere i pericoli.

Proprio per questo motivo, senza guinzaglio potrebbe perdersi e non trovare più il proprio padrone. Oltre a questo, qualche malintenzionato, mentre il proprietario è distratto, potrebbe catturarlo.

Cosa si deve fare

Si deve pensare anche al fatto che se il cane è giocherellone o aggressivo, il fatto che non stia al guinzaglio, potrebbe anche infastidire i passanti. Se proprio si vuole portare il cane a fare una passeggiata e senza il guinzaglio, allora si deve prima di tutto valutare se è il caso.

Passeggiata senza guinzaglio al cane: i consigli utili

Tale valutazione deve tenere conto del luogo in cui si andrà a fare la passeggiata, nonché del tipo di cane. Se il proprio cucciolo è in grado di obbedire a pieno ai comandi del padrone ed è perfettamente addestrato, allora i pericoli che incorre e che fa correre agli altri, sono ridotti.

Nel caso però fosse un cucciolo irrequieto, sarebbe una follia camminare con lui al proprio fianco, soprattutto in un luogo affollato. In poche parole, si tratterebbe solo di rischiare di non trovare più il proprio amico a quattro zampe, o di far arrabbiare qualcuno.

Altri consigli

L’ideale, se proprio si deve fare una passeggiata senza guinzaglio, è addestrare il proprio amico Fido a stare senza questo accessorio, rimanendo però al fianco del padrone.

Passeggiata senza guinzaglio al cane: i consigli utili

Si tratta in questo caso di fare delle vere e proprie prove. Insomma, una specie di addestramento, per abituare Fido a stare anche senza guinzaglio, rimanendo però sempre accanto al padrone.