5 razze di cani che puntano sulla bellezza: le più straordinarie

Prima dell'adozione le valutazioni sono tante, più o meno sostanziali. Tra le frivole c'è l'aspetto. Ecco le razze di cani che puntano sulla bellezza

cane alaskan malamute

Non è sicuramente il fattore più importante quando si decide se si è veramente pronti ad adottare un amico a quattro zampe, ma se ci si vuole rifare gli occhi ecco le razze di cani che puntano sulla bellezza. Quando si dice: “Anche l’occhio vuole la sua parte”.

5 razze di cani che puntano sulla bellezza: le più straordinarie

Il carattere, il temperamento, l’impegno gestionale e la questione economica sono cose molto più importanti da tenere in considerazione. Il colpo di fulmine, poi, può avvenire anche al di là dell’estetica. Questi esemplari, però, non devono di certo puntare sulla simpatia (seppur spiritosi e buffi lo siano la maggior parte delle volte).

Chow chow

Tra le razze di cani che puntano sulla bellezza c’è certamente lui: il chow chow. Ha un aspetto simile al leone e ha origini cinesi. Ha un manto molto soffice e folto, può essere: rosso, nero, crema, cannella e blu. Inoltre è un ottimo esemplare da caccia e guardia.

La caratteristica fisica più curiosa è la sua lingua nero-blu. Ha un carattere diffidente e testardo e, per questo, necessita di un addestramento specifico; se non ha problemi di socializzazione è perfetto per le famiglie e convive senza difficoltà con altri pet. Richiede attenzioni particolari nella cura di tutti i giorni.

Cane da pastore islandese

5 razze di cani che puntano sulla bellezza: le più straordinarie

Anche lui è di una bellezza da togliere il fiato. Oltretutto, è molto socievole. Originariamente era un cane per la gestione del bestiame, perché estremamente vigile. Il pelo lo aiuta a sopportare il freddo e può essere dorato, nero, marrone chiaro e rosso; sia lungo che corto.

È in grado di formare legami forti con i membri della famiglia, sia bipedi che quadrupedi. È anche molto intelligente e perspicace, attento ed estremamente giocherellone. Adattarlo è un vero terno al lotto.

Alaskan malamute

Si tratta di una delle razze canine più antiche del mondo. Originariamente era un esemplare da lavoro e adatto a trainare le slitte in mezzo alla neve, oggi è perfetto per vivere in famiglia. Il manto è spesso e può essere: grigio chiaro, nero, bianco e nero, grigio e bianco e rosso e bianco. Ha un aspetto simile a quello del cugino lupo.

Richiede un addestramento adeguato e una socializzazione precoce. È molto amichevole, quindi poco adatto a fare la guardia; si dimostra fedele e amabile con bambini e altri animali domestici.

Akita inu

5 razze di cani che puntano sulla bellezza: le più straordinarie

Tra le razze di cani che puntano alla bellezza c’è un possente esemplare di origine giapponese o americana. Il manto è molto particolare: nel primo caso può essere bianco puro, fulvo, rosso, sesamo e tigrato; nel secondo ci sono anche altre varianti di tonalità.

Anche lui è estremamente fedele a chi considera parte della famiglia; è protettivo e diffidente verso chi non conosce. La socializzazione è fondamentale fin da subito. Ama tenersi impegnato e giocare, anche con i più piccoli. Lo ha reso famoso il film con Richard Gere, Hachiko.

Golden retriever

Il golden retriever è intelligente, bello e dal carattere d’oro: questo fa sì che sia uno degli esemplari più popolari tra i cinofili. Ha un bellissimo mantello idrorepellente denso, dritto o ondulato, tendente al dorato. È perfetto per la caneterapia e il salvataggio in mare.

Si tratta di un cane energico, che ha bisogno di seguire dei corsi di addestramento per cuccioli. Perché il mantello si mantenga in salute e lucente, va spazzolato quotidianamente.

Volpino di Pomerania

5 razze di cani che puntano sulla bellezza: le più straordinarie

È un amico a quattro zampe attivo e amabile. Il suo pelo è doppio e molto spesso: gli conferisce un aspetto unico; il colore del mantello può essere: zibellino, rosso, arancio, lavanda, tigrato, cioccolato e crema. Va spazzolato regolarmente. È molto facile da addestrare e obbediente.

È quello che si dice il migliore amico dell’uomo, ma è anche molto vigile e guardingo quando incontra degli estranei: abbaia molto forte quando pensa di essere di fronte a una minaccia. Ama vivere in casa e stare con il suo amico bipede la maggior parte del tempo, giocando e divertendosi. Non è opportuno lasciarlo da solo con i bambini, soprattutto se imprevedibili e irruenti; di contro va tanto d’accordo con i gatti e altri animali domestici.