Tenere fermo il cane con la tavola imbandita: tutti i trucchi e i consigli

Tenere fermo il cane con la tavola imbandita non è impossibile, occorre dargli delle regole e insegnargli a comportarsi bene sin da cucciolo. Ecco qualche dritta

cane con il muso sulla tavola

Fido è un gran golosone e non perde mai occasione per elemosinare un boccone del nostro cibo. Per questo dobbiamo imparare come tenere fermo il cane con la tavola imbandita, evitando che metta muso e zampe nei piatti. Un comportamento sbagliato, oltre che spiacevole, ma anche molto pericoloso. Il motivo è molto semplice: Fido deve mangiare la sua pappa e molti dei cibi preferiti da noi umani a lui fanno malissimo!

Pensiamo ai fritti oppure ai dolci, ma anche ad alcuni tipi di frutta, specialmente quella con i noccioli al centro che, ingoiandoli, possono provocare il soffocamento del cane. L’intossicazione è dietro l’angolo e vale per tutti i quattrozampe indistintamente, sia i cuccioli che gli adulti e quelli anziani. Dobbiamo insegnare al cane che la tavola non è il suo campo di battaglia e imparare a tenerlo alla larga. Ma come?

Come allontanare il cane dalla tavola

Tenere fermo il cane con la tavola imbandita: tutti i trucchi e i consigli

Se vogliamo tenere fermo il cane con la tavola imbandita dobbiamo capire prima di tutto come allontanarlo. Si sa che i cani sono golosi ed è naturale che siano attratti da tutti i profumini che provengono dai nostri piatti. Ma, come abbiamo già detto, certe pietanze possono fargli male e dobbiamo assolutamente evitare che ciò accada. Se dovesse succedere, non esitiamo a portarlo subito dal veterinario.

Meglio però evitare questo comportamento a priori. Tenere fermo il cane con la tavola imbandita non è una missione impossibile, basta insegnargli a comportarsi bene sin da cucciolo. Ogni volta che Fido si avvicina per chiederci del cibo dobbiamo semplicemente allontanarlo. Se mette le zampe sulla tavola non dobbiamo far altro che spostarlo, proprio fisicamente. Deve capire che si sta comportando male e che quel che fa non è assolutamente gradito al padroncino.

Mettiamoci in testa una cosa: ci vorrà tempo. Dobbiamo essere pazienti ma soprattutto costanti, senza cedere alla tentazione di soddisfare le sue richieste. Se così fosse, ci ritroveremo da adulto un cane che non farà altro che mettere le zampe sulla tavola e rubare il cibo dai piatti.

Il cane abbaia quando siamo a tavola

Tenere fermo il cane con la tavola imbandita: tutti i trucchi e i consigli

Questo è uno dei rischi maggiori che corriamo non insegnando al cane che non deve elemosinare il cibo mentre siamo a tavola. Quando il cane abbaia mentre mangiamo sta assumendo un atteggiamento prepotente, oltre che fastidioso. Sta pensando che abbaiando e facendo sentire la sua voce sempre più forte, otterrà quel che vuole perché probabilmente il padroncino lo ha abituato così.

Tale comportamento è assolutamente negativo ma, come sempre, dipende dalla nostra capacità di educare Fido. Se il cane abbaia e cediamo alla sua richiesta di cibo, questo comportamento diventerà per lui un’abitudine. Mandando del tutto all’aria il momento del pasto e senza minimamente badare al fatto che vi siano i familiari o altri ospiti. Perciò se insegniamo già al cucciolo a stare fermo con la tavola imbandita evitiamo che nel tempo possano insorgere altri comportamenti sbagliati, proprio come abbaiare ai commensali.

Come non far saltare il cane addosso alle persone

Tenere fermo il cane con la tavola imbandita: tutti i trucchi e i consigli

Tenere fermo il cane con la tavola imbandita è il requisito di base affinché ogni pranzo o cena non diventi un incubo. Specialmente se abbiamo ospiti non è bello che Fido si comporti in questa maniera. Abbaiando o, peggio, saltando addosso alle persone che stanno consumando il proprio pasto dimostra di non essere un cane ben educato. E, ribadiamolo, dipende solo ed esclusivamente da noi padroncini.

Questo comportamento, il fatto di saltare sempre addosso alle persone, è tipico principalmente dei cuccioli. A meno che non si tratti di cagnolini un po’ timidi o di cuccioli che abbiano subito qualche trauma, tendenzialmente si comportano tutti così. Il punto è sempre lo stesso, se gli diamo la possibilità di compiere certe azioni senza ricevere mai un rimprovero, anzi dandogli perfino una carezza o dicendogli paroline dolci, Fido capisce che si sta comportando bene. Nella logica del cucciolo, quindi, saltare addosso alle persone è qualcosa di positivo, perché positiva è la reazione del padroncino. Dobbiamo fargli capire da subito che non deve assolutamente farlo, né in casa né quando incrociamo conoscenti ed estranei durante la passeggiata.

Il cane sale sul tavolo quando non ci sono

Tenere fermo il cane con la tavola imbandita: tutti i trucchi e i consigli

Fido è goloso, ma è anche un gran furbacchione. L’intelligenza dei cani non è un segreto e sappiamo perfettamente come siano in grado di risolvere situazioni, apprendere trucchi e perfino fregarci. Molti padroncini riescono a tenere fermo il cane con la tavola imbandita, perché in loro presenza si comporta bene e ascolta i richiami e i comandi. Ma per aggirare il problema alcuni quattrozampe aspettano proprio il momento in cui sono da soli in casa. Ed ecco, allora, che zompano sul tavolo per controllare se vi sia qualche boccone da divorare.

Qui il problema può essere risolto in modi diversi. Innanzi tutto dobbiamo evitare di lasciare sul tavolo cibo e altre leccornie quando non ci siamo. È logico che il cane, completamente da solo e fuori dal controllo del padroncino, si fiondi sulla tavola sapendo che vi troverà sempre qualcosa da mangiare. Perciò prendiamo la buona abitudine di non lasciare mai cibo incustodito, né sulla tavola né in giro per casa. Ricordiamo che cibi per noi innocui, per Fido possono essere molto pericolosi e possono farlo stare male.

Un altro modo per aggirare il problema è impedire al cane l’accesso alla tavola in nostra assenza. Significa tenere la porta della stanza chiusa, in modo che non possa proprio entrarci, dandogli libertà di movimento soltanto nelle aree della casa per lui sicure. Si tratta di una soluzione un po’ drastica ma nel tempo il cane si abitua a “frequentare” certi luoghi di casa, evitando tutti gli altri.

Cane dorme sul tavolo

Qui siamo ben oltre il semplice fatto di tenere il cane fermo con la tavola imbandita. Se Fido dorme sul tavolo vuol dire che abbiamo proprio sbagliato tutto con lui. I quattrozampe tendenzialmente adorano rannicchiarsi nella cuccia o nel proprio cuscino, oppure cercano il calore del divano e del nostro letto (anche questo comportamento che non proprio tutti i padroncini apprezzano). Un cane può dormire sotto il tavolo, magari proprio per starci vicino mentre stiamo mangiando. Ma se ci dorme su vuol dire soltanto una cosa: glielo abbiamo sempre permesso!

È sicuramente un comportamento più affine ai gatti, che fanno grandi salti raggiungendo anche la cima degli armadi. Vedere un cane che dorme sul tavolo non è molto comune, ma sta a noi come sempre mettere dei paletti. Fido deve seguire delle regole, come tutti i membri della famiglia. Soltanto così sarà un cane ben educato.