Aki, il cane che ha salvato la sua famiglia dall’assalto dei ladri

Cane Akita sdraiato

Oggi vogliamo raccontarvi la particolare storia di Aki, un cane che è riuscito a salvare la sua famiglia da un assalto di ladri.

Tra storie di abbandoni e maltrattamenti, fortunatamente, a volte ci sono anche quelle che parlano di cani eroi. Come quella che vi abbiamo raccontato di recente, che arriva da Vieste, dove dei cani bagnino hanno salvato la vita a due ragazzi in mare.

Aki, il cane che ha salvato la sua famiglia dall'assalto dei ladri

Questa volta ad indossare il mantello da supereroe è Aki, un cane di razza Akita. Proprio come Hachiko, il cane diventato famoso per la sua fedeltà.

E, molto presto, anche Aki diventerà famoso. Perché il 16 Agosto, a Camogli, un comune in provincia di Genova, si terrà la premiazione per il cane più fedele.

Aki, il cane che ha salvato la sua famiglia dall'assalto dei ladri

Ma perché, questo quadrupede sta per vincere questo premio fedeltà? A raccontare la sua storia è Simonetta Spera, una donna di 45 anni che è la proprietaria del quadrupede.

Simonetta vive insieme a sua figlia Giulia, che di anni ne ha 18, a Marciaso, un comune in provincia di Massa Carrara. Simonetta è la proprietaria di un’azienda agricola, dove vive insieme a Giulia al suo cane Aki.

Aki, il cane che ha salvato la sua famiglia dall'assalto dei ladri

Una sera la famiglia riunita sta guardando la televisione sul divano. Fuori c’è un temporale incredibile e, nonostante Aki preferisca starsene in giardino, quella sera si trova in casa insieme a Simonetta e a Giulia.

Stando alle dichiarazione della donna, improvvisamente, il suo cane ha iniziato a dare di matto. Abbaiava e ringhiava, guardando la finestra quasi fosse impazzito.

Cosa stava succedendo? Simonetta si è quindi avvicinata alla porta di casa ed immediatamente ha capito che cosa stava succedendo.

Aki, il cane che ha salvato la sua famiglia dall'assalto dei ladri

Nel suo giardino, si stavano aggirando alcuni uomini con fare sospetto. Proprio mentre la donna correva a chiamare i Carabinieri, Aki si è affacciato alla finestra, ringhiando davvero ferocemente.

I ladri si sono spaventati a tal punto da correre via senza guardarsi indietro. E, così, la famiglia di Aki è rimasta al sicuro. Un premio fedeltà decisamente meritato dal protagonista di questa vicenda.