Al cane in fin di vita viene rovinata l’ultima passeggiata da una multa

Al cane in fin di vita viene rovinata l'ultima passeggiata da una multa, ciò che è successo in Inghilterra in questi giorni lascia di stucco.

al-cane-in-fin-di-vita-viene-rovinata-lultima-passeggiata-da-una-multa

Frank Ward, 73enne, residente a Doncaster, nello Yorkshire, ha deciso con molto dolore nel cuore di permettere un’ultima passeggiata al suo cane in fin di vita, Henry.

Al cane in fin di vita viene rovinata l'ultima passeggiata da una multa

Mai l’anziano uomo si sarebbe aspettato una così amara sorpresa ad aspettarlo nei pressi della spiaggia preferita di Henry, precisamente a Cleveleys, nel Lancashire.

Henry è un cane anziano, afflitto da una grave forma di artrite che gli ha complicato la vita a tal punto da immobilizzarlo completamente, cosi Frank e sua moglie hanno preso la dolorosa e straziante decisione di far sopprimere il cane, per non farlo soffrire più.

Prima però, Frank ha imposto a se stesso che avrebbe fatto un ultima passeggiata sulla spiaggia preferita del suo cane, e cosi fu.

Al cane in fin di vita viene rovinata l'ultima passeggiata da una multa

Frank, sua moglie Sue e Henry partirono verso Cleveleys; quando arrivarono, per permettere il movimento e il trasporto di Henry, utilizzarono un passeggino, una volta fatto salire Henry si partì, ma appena toccata la sabbia le rotelle del passeggino si fermarono bruscamente facendolo cadere con sopra il povero cane.

Non è finita qui, perché oltre al danno c’è l’imminente beffa; un ufficiale ha multato la coppia perché da maggio fino a settembre i cani non possono camminare sulla spiaggia.

Inutili sono state inizialmente le spiegazione degli anziani coniugi, la multa di 100£ è stata servita. Frank e Sue sono d’accordo con le regole, ma sostengono il fatto che si sia trattato di un’incidente assolutamente casuale, sul quale si potrebbe passare tranquillamente sopra.

Al cane in fin di vita viene rovinata l'ultima passeggiata da una multa

A tal proposito in questi giorni sono state mandate delle e-mail con anche il certificato di cremazione di Henry, per non far pensare ad infondate scuse, alla consigliera del distretto di Cleveleys Park, Rita Amos, che ha risposto con delle sentite scuse e con la promessa della revoca della multa.

Inoltre la consigliera ha espresso le più sincere condoglianze per la scomparsa di Henry che sono state accolte positivamente da Frank e Sue; un piccolo ma non importante sollievo rispetto alla perdita del loro cane.