Andy, il cane che può camminare grazie alla stampa 3D

Oggi vogliamo raccontarvi la bellissima storia di Andy, un cane un po’ sfortunato che, per fortuna, è riuscito ad avere una seconda possibilità.

Sappiamo bene quanto i nostri amici a quattro zampe siano in grado di mostrare un animo davvero forte. Una forza di volontà quasi inimitabile che dovrebbe sempre servirci da esempio.

La-storia-del-cane-Andy

Vi raccontiamo quasi ogni giorno storie in cui i nostri amici a quattro zampe sono vittime delle crudeltà umana.

La storia di oggi, invece, è la storia di un cane vittima del destino. La storia di un cane che, però, ha avuto una seconda possibilità grazie ai suoi angeli custodi, i veterinari del St. Francis Veterinary Center di South Jersey.

Cane-con-una-veterinaria

Perché ogni tanto è giusto anche dire che non esistono solo persone che maltrattano e uccidono i nostri amici a quattro zampe. Esistono anche persone che per tutta la vita si impegnano per renderli felici, per farli stare meglio.

Come i veterinari, ovviamente, ma come anche i tanti volontari che lavorano nei vari rifugi e canili.

Cane-con-problema-alle-zampe

Andy è un cane di razza bassotto di 7 anni. Per tutta la vita è vissuto insieme ai suoi proprietari, i coniugi Young.

Una vita felice la sua, una vita che tutti i cani randagi sognano di avere. Una vita felice che, però, ha avuto un duro colpo a Luglio, quando Andy non è più riuscito a camminare.

Come Loraine, le sua proprietaria racconta, una mattina di Luglio Andy non riusciva più a muovere le zampe posteriori.

Immediata la corsa dal veterinario che ha comunicato ai suoi proprietari che si trattava di una paralisi. Una condizione che, ogni tanto, colpisci i cani con la stazza di Andy, ovvero con il corpo lungo e le zampe corte.

Cane che guarda in alto

Andy aveva bisogno di un delicato intervento chirurgico per riuscire a camminare di nuovo. Un intervento che, per fortuna, è riuscito nel migliore dei modi.

Grazie alla stampa 3D, infatti, il team di veterinari è riuscito a svolgere il proprio lavoro in maniera perfetta.

La colonna vertebrale di Andy è stata stampata in 3d, permettendo ai veterinari di avere una vera e propria road map per eseguire l’intervento.

Adesso Andy sta meglio. Il suo sarà un lungo percorso di cure, anche se Loraine ha dichiarato che ha già ricominciato a correre!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati