Apollo, il cane sepolto da una valanga, è stato salvato dagli sciatori

Questo cagnolone è stato salvato da degli escursionisti che non si sono persi d'animo quando una valanga lo ha sepolto

La storia di questo cagnolone di nome Apollo ha un lieto fine con i fiocchi. Dopo che una valanga lo ha sepolto, è rimasto quasi mezz’ora sotto la neve. Ma gli escursionisti non si sono arresi e lo hanno cercato ininterrottamente.

Lo sciatore Scott Shepherd era andato insieme al suo cane Apollo a fare una sciata. Ma quella che doveva essere una bella giornata, si è trasformata in un incubo. Infatti, mentre sciavano è successo l’impensabile e la paura ha fatto da protagonista.

Il cagnolone, si stava divertendo tantissimo a giocare sulla neve, ad un certo punto però, si è allontanato correndo dal suo umano. Si è spinto troppo oltre ed è finito su un pendio più pericoloso. Purtroppo, è accaduto l’irreparabile.

Apollo ha scatenato una valanga, ed è rimasto sepolto dalla neve. Il suo umano era molto preoccupato perché non riusciva più a vederlo. Insieme ad altri sciatori però, non si sono arresi ed hanno iniziato a cercare il povero cagnolone.

Hanno iniziato tutti a scavare nella speranza di ritrovarlo in tempo. Dopo circa mezz’ora, ancora non si avevano tracce del cagnolone. Il suo proprietario era disperato, ma insieme agli altri, non si è perso d’animo ed hanno continuato a cercare.

Fortunatamente, quando tutto ormai sembrava perduto, ecco che gli sciatori hanno trovato Apollo. Hanno dovuto scavare molto per ritrovarlo, eppure, il cagnolone è riuscito a farcela solo grazie a loro. Dopo tutto quel tempo passato a scavare, ce l’avevano fatta.

Nessuno riusciva a crederci, Apollo era sopravvissuto a ben 30 minuti sotto la neve. Sembrava un miracolo, eppure il cagnolone era indenne ed era ancora vivo. Quando lo hanno liberato del tutto, il suo umano lo ha abbracciato fortemente ed è scoppiato a piangere.

Quella che sembrava essere una giornata perfetta, si era quasi trasformata in una tragedia. Ma fortunatamente, qualcosa o qualcuno, ha permesso ad Apollo di uscirne vivo. Ha potuto riabbracciare ancora una volta il suo umano preferito, e tutto è andato per il verso giusto. Ha avuto il lieto fine che si meritava, e niente può essere paragonato all’emozione di averlo ritrovato vivo! Ora il cagnolone sta bene e si sta godendo al meglio la vita con Scott!

LEGGI ANCHE: Cucciolo piange tutte le notti perché nessuno lo adotta

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati