Cagnolina rincorre per metri l’ambulanza che trasporta il suo proprietario

cagnolina-rincorre-per-metri-e-metri-lambulanza-che-trasporta-il-suo-proprietario

La storia di oggi è una storia triste che ci racconta dell’ennesimo atto discriminatorio nei confronti dei cani. Ok, vista la situazione che descriveremo, può anche starci non prestare attenzione al cane, ma ignorarlo completamente è un errore da matita rossa.

Cagnolina rincorre per metri l'ambulanza che trasporta il suo proprietario

 

Ci spieghiamo meglio, nei pressi di Belluno avviene un incidente, non si capiscono molto bene le dinamiche ma rimangono coinvolte due vetture, una delle quali contiene un uomo e la sua cagnolina.

Dei passanti chiamano i soccorsi che arrivano in men che non si dica. Non si perde un secondo di tempo, vengono prestati i primi soccorsi all’uomo coinvolto nell’incidente e una volta stabilizzato lo caricano sull’ambulanza.

I soccorritori a quel punto hanno commesso il grande sbaglio di lasciare indietro la cagnolina, anch’essa coinvolta nell’incidente. La piccola, una volta visto che l’ambulanza era partita senza di lei, ha fatto quello che probabilmente avrebbe fatto qualsiasi cane domestico.

Cagnolina rincorre per metri l'ambulanza che trasporta il suo proprietario

 

Con uno scatto fulmineo ha inseguito la vettura che trasportava il proprietario ferito per metri e metri senza mai raggiungerla. Queste sono state le ultime immagini nella memoria dei testimoni.

Si, proprio così, perché poi della cagnolina non si è saputo più nulla, zero assoluto. Il proprietario una volta ripreso e informato della notizia, non ha perso tempo a disporre un’ingente quantità di denaro come ricompensa per un eventuale ritrovamento.

Dopo una settimana è accaduto quello che tutti aspettavano; una donna, di nome Romina, ha suonato al campanello di casa. Quando l’uomo, appena ritornato dall’ospedale, ha aperto la porta è rimasto a bocca aperta.

Cagnolina rincorre per metri l'ambulanza che trasporta il suo proprietario

Fra le braccia di quella donna c’era proprio la sua cagnolina, che tanto aveva fatto per raggiungere il suo proprietario. Romina, come giusto che sia, ha ritirato la ricompensa, compiendo a sua volta l’ennesimo gesto altruista.

I soldi della ricompensa sono finiti in donazioni per le due principali associazioni animaliste della zona. Un gesto bellissimo che ha messo la parola fine a questa storia fortunatamente finita bene.