I due cagnolini hanno entrambi dei musi speciali e per questo hanno stretto una grande amicizia

Il padrone dei due cagnolini con il muso speciale li ha adottati perché sapeva che nessun altro lo avrebbe fatto; non voleva che rimanessero soli

Molto spesso noi umani tendiamo a discriminare chi è diverso da noi, chi ha delle particolarità o semplicemente anche delle abitudini diverse. Gli animali in questo si distinguono in maniera molto positiva; tra gli animali non esiste alcun tipo di discriminazione, tutti si accettano per quello che sono. Questo non significa che tutti gli animali vadano d’accordo con tutti, anzi! Ma di solito le antipatie canine si basano su tutt’altro che l’aspetto del loro simile. A conferma di questa loro grande qualità arriva questa storia; la notizia racconta di due cagnolini veramente speciali e di come il loro padrone sia altrettanto unico. I cani infatti hanno entrambi il muso deformato, ma il loro proprietario li ama lo stesso.

cani con muso deformato

 Liesl Wilhardt è un grande amante degli animali ed è il fondatore e direttore della ONG Luvable Dog Rescue. L’uomo è da qualche anno proprietario di due cagnoloni molto speciali: Picasso e Newt. I due hanno entrambi, ma per motivazioni diverse, delle deformità facciali che rendono perplesso chiunque li guardi. Proprio per questo Liesl ha deciso di adottarli, sapeva che per loro trovare una casa sarebbe stato molto difficile e non aveva intenzione di lasciarli al loro destino. Picasso è arrivato per primo a casa; il cucciolo era nato con la faccia deformata, mentre Newt è arrivato 5 anni dopo e il suo muso si è deformato dopo che la mamma gli ha dato un morso quando era ancora un cucciolo.

cani con muso deformato

Nonostante i pregiudizi che si potrebbero avere su di loro, i due cani vivono la loro vita normalmente, lontani dal dolore o dalla tristezza. “La maggior parte delle persone li fissa per un po’, cercando di capire cosa stanno vedendo, si sono adattati alle loro sfide fisiche e fanno quasi tutto ciò che vogliono. Picasso ha amato Newt fin dall’inizio perché Newt ama giocare ed è molto divertente. Questa amicizia si approfondisce con la maturazione di Newt. Amo assolutamente Picasso e Newt con tutto il mio cuore, sono entrambi cani incredibilmente amorevoli, felici, intelligenti e divertenti“, ha raccontato Liesl.

LEGGI ANCHE: La donna di 65 anni si tuffa nel fiume ghiacciato per salvare un cane

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati