Cane chiuso in macchina salvato miracolosamente

Cane chiuso in macchina salvato miracolosamente, l'uomo si è accorto del povero cane solamente dopo un incidente

cane-chiuso-macchina-salvato-miracolosamente

I pericoli che corrono gli animali quando vengono lasciati soli e chiusi in auto sono molteplici, come tra l’altro gli avvertimenti che vengono dati affinché ciò non si verifichi. Purtroppo troppo spesso qualcuno si concede qualche svista e lascia casomai il proprio cane chiuso in auto.

Cane chiuso in macchina salvato miracolosamente

Le alte temperature che si possono raggiungere all’interno della vettura e la mancanza di ossigeno o di acqua possono risultare fatali alla salute del cane, infatti si può incorrere in casi di disidratazione o soffocamento, è già successo.

Il miracoloso salvataggio della nostra storia vede come protagonista un uomo che, tramite un “fortunato” incidente è riuscito ad accorgersi di un cane lasciato solo nell’auto coinvolta nell’incidente.

Cane chiuso in macchina salvato miracolosamente

Diciamo fortunato non perché sia una cosa positiva fare un incidente (in questo caso parliamo di un lieve tamponamento con un auto che era anche parcheggiata e non in moto) ma perché ha permesso a Jason Minson di salvare una vita.

L’uomo, ex militare, gestiva un’attività e aveva un lavoro a Norfolk, in Virginia; mentre ispezionava un albero sentì un botto. L’uomo accorse e notò il cane, un cucciolo di Labrador, all’interno della vettura coinvolta in evidente stato di difficoltà.

Cane chiuso in macchina salvato miracolosamente

Senza perdere tempo Jason chiamò subito i soccorsi che inviarono anche un’unità per l’estrazione del cane; una volta arrivato l’uomo con l’incarico di liberare il cucciolo sorse il primo problema: il proprietario era assente e, secondo la legge non si poteva rompere il vetro dell’auto per tirar fuori di lì il piccolo Labrador.

Jason nel frattempo si affrettò per trovare una bottiglia d’acqua per idratare il povero cucciolo che, con un balzo salì sul sedile posteriore e poggiò il muso sopra il finestrino lasciato semi-socchiuso per fare entrare un po’ di ossigeno (almeno…).

Cane chiuso in macchina salvato miracolosamente

I minuti passavano, ogni tentativo di aprire la portiera era inutile, perciò Jason decise di infrangere le regole per salvare una vita in pericolo; l’ex militare ruppe il finestrino e tirò fuori il cane che finalmente poteva considerarsi salvo.

L’uomo ammetterà in seguito che la paura di vedere una vita svanire per una svista umana era alta e non avrebbe mai potuto permettere ciò. Il proprietario del cane è stato accusato, Jason è stato chiamato a testimoniare ma la cosa più importante di tutte è stata salvar la vita al cucciolo di Labrador.