Cane disperso durante i bombardamenti in Ucraina ritrova finalmente la sua proprietaria

Aveva perso il cane sotto i bombardamenti russi in Ucraina. Finalmente la donna può riabbracciarlo: è sano e salvo

Jack viveva felice insieme alla sua proprietaria, un’anziana signora ucraina che non si separava mai da lui. Poi è scoppiata la guerra. E un giorno, durante un attacco dei militari russi dall’alto, la donna e il cucciolo hanno dovuto separarsi. Per fortuna il cane disperso durante i bombardamenti in Ucraina ha potuto riabbracciare l’anziana signora: ha ritrovato la sua proprietaria ed era al settimo cielo.

cane perso a Kherson
Fonte foto da video su YouTube di The Independent

L’anziana signora pensava di aver perso per sempre il suo Jack. Da mesi non aveva più sue notizie. Durante uno dei tanti, troppi bombardamenti dell’esercito di Mosca sulle città dell’Ucraina, il cucciolo si era spaventato così tanto da scappare via terrorizzato.

Il cane viveva a Kherson, in Ucraina, con la sua anziana proprietaria. Ormai, lo dava per disperso per sempre, non sapendo che, in realtà, non solo il cane era sopravvissuto alle bombe russe, mettendosi in salvo. Ma era anche pronto a tornare tra le sue braccia.

LEGGI ANCHE: Cane ucraino non si fida più di nessuno: poi una veterinaria conquista il suo cuore e lui si rifugia nella sua valigia

Dopo mesi dalla sua scomparsa nel nulla, ecco che la donna ha rivisto Jack, sano e salvo. E, ovviamente, felicissimo di poter ritornare a vivere con lei. A ritrovarlo, un gruppo di volontari che dall’inizio della guerra hanno una missione: recuperare tutti gli animali dispersi a causa delle bombe russe che continuano a cadere dall’alto sulle città dell’Ucraina.

Quando la donna ha saputo del ritrovamento di Jack non poteva crederci. Era commossa quando i volontari hanno portato il cane in una gabbietta davanti ai suoi occhi. E quando hanno aperto il trasportino, entrambi erano felici di poter di nuovo stare insieme.

Fonte video da YouTube di The Independent

L’anziana signora in lacrime non ha mai smesso di ringraziare i soccorritori, che le hanno permesso di riunirsi al suo cane. Jack non ha mai smesso di scodinzolare, grato anche lui di questo grande regalo.

LEGGI ANCHE: Due cani rimasti paralizzati in Ucraina camminano di nuovo con delle sedie a rotelle personalizzate

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati