Il cane guida accompagna il suo umano cieco in strada ma lo abbandona poco dopo. Le cose però, non sono come sembrano e lo capirete alla fine del video

Abbiamo deciso di raccontarvi una storia. Si tratta di un video che ci ha fatto commuovere molto e ci ha fatto riflettere sulla questione dei cani guida. Il video è una pubblicità ma questo conta meno perché descrive, di fatto, un legame speciale che si crea tra una persona e il proprio cane.

Per chi, come il protagonista di questo video, ha dei problemi di vista, il cane guida è fondamentale. Questi animali sono speciali e il loro amore verso il loro umano è enorme. Farebbero di tutto per loro.

Li aiutano a trovare la via di casa, a camminare in mezzo alla gente, li tengono lontani dai pericoli, li fanno capire se si devono abbassare, se devono attraversa o se sono davanti a un ostacolo.

Un cane guida può semplificare la vita di un non vedente e, a volte, addirittura salvargliela. Nel video, vediamo come, all’inizio, il cane lo accompagna fuoti di casa. Ma, una volta arrivati al bar, il cane si allontana un attimo ed è in quel momento che si vede lo smarrimento dell’uomo.

Ma l’allontanamento è solo temporaneo perché il loro legame è talmente forte che l’uomo capisce istintivamente che il cane si trova a pochi passi da lui, seduto a un tavolo: li aveva occupato il posto per fare colazione tranquillamente seduto.

Aldilà del messaggio pubblicitario c’è il forte legame sentimentale che lega un non vedente al suo cane guida, un legame che li fa vivere in simbiosi e che lo aiuta a districarsi, ogni giorno, tra li ostacoli che trova sulla sua strada.