Cane incatenato per 10 anni viene salvato prima dell’eutanasia

Come può qualcuno avere il coraggio di incatenare un cane e lasciarlo in condizioni assurde per 10 lunghissimi anni. Solo a pensare una cosa del genere verrebbero i brividi, non si può comprendere una cosa del genere.

judith-10-anni

Eppure è tutto reale e questa premessa corrisponde alla storia di Judith, un cane che viveva nella Columbia Britannica insieme ai suoi proprietari violenti. Judith ha vissuto 10 lunghi anni sul retro della casa, in un cortile in condizioni pessime fra fango e sporcizia.

Mancavano cibo e acqua; ogni singolo giorno di questo cane era scandito dalla stessa storia, completo isolamento e assoluta solitudine. Noi ci chiediamo come possa un cane sopravvivere in tali condizioni.

judith-vecchia-vita

Evidentemente la forza di Judith è stata talmente grande da contrastare la sua condizione, la sua lotta infatti non è stata inascoltata, dopo un po’ di tempo qualcuno ha notato la situazione e non è rimasto indifferente.

I vicini, nel tentativo di fare qualcosa di concreto hanno contattato la British Columbia Society for the Prevention of Cruelty to Animals, o BCSPCA. Questa è un’associazione che dovrebbe difendere gli animali, dovrebbe.

judith-incatenata

Perché sorprendentemente la BCSPCA ha voluto pagare i proprietari del cane per farlo sopprimere. Com’era da aspettarsi, proprietari di Judith hanno accettato la cifra di 50€ per la vita del cane.

Quando tutto oramai sembrava perduto sono intervenuti i volontari di Animal Advocates che prelevarono e trasportarono Judith nel loro rifugio. Lì la pulirono, rasarono e curarono.

judith-salvata

I volontari raccontano un aneddoto; la coda di Judith era talmente incrostata di fango che non riusciva a muoverla, appena l’hanno rasata ha ricominciato a smuoverla freneticamente, probabilmente come non faceva da parecchi anni.

Una coppia formata da Mike e Alyssa si sono innamorati di Judith e hanno deciso di adottarla per fargli vivere una vita migliore. I 10 anni infernali verranno cancellati dall’amore e l’affetto della nuova famiglia, siamo sicuri.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati