Cane indifferente alle attenzioni del gatto, pose esilaranti

Entrambi cuccioli e curiosi, ma è il cane a vincere l’Oscar perché indifferente alle attenzioni del gatto. Le reazioni esilaranti di Fido da non perdere

Tutti gli scatti del post su Instagram che è diventato virale vedono due pet sempre sul divano, ma a cambiare sono le posizioni e le espressioni degli attori in gioco: buffissimi. Infatti, il cane si mostra indifferente alle attenzioni del gatto e glielo fa capire in tutti i modi.

Un’escalation di sentimenti, sorprese e paure. Prima Miao cerca di salire sulla seduta e Fido lo osserva con aria di sufficienza. Poi il secondo dimostra al primo gli quanto sia annoiato e sbadiglia.

LEGGI ANCHE: Henna, la cagnolona che era finita in una palude di alligatori

La terza foto vede il cane indifferente alle attenzioni del gatto intento a disapprovare l’azione di avvicinamento e riuscire a conquistare terreno, ma ancora nessuna reazione soddisfacente arriva da parte del fratellone. Bau, infatti, pare essersi addirittura addormentato.

Cane indifferente alle attenzioni del gatto si è addormentato

Il felino, però, si sa, quando si mette in testa qualcosa non si arrende facilmente. Miao non è da meno e non demorde. Sveglia il suo compagno di giochi (o perlomeno quello che lui vorrebbe diventasse tale) e lo disturba. Risultato? Un altro sbadiglio di disapprovazione e disappunto.

A questo punto, volente o nolente, il piccolo Fido deve dare un minimo di confidenza al piccino Miao e lo guarda con distacco. I due si studiano e sono davvero dolci, immortalati in questo quinto scatto. Dopo un’attenta analisi, però, le domande nel volto del felino rimangono e il cagnolino torna a riposare. Insomma, per questa volta il micetto non è riuscito nel suo intento, ma siamo quasi certi che non si tratta dell’ultimo e che la perseveranza, alla fine, lo premierà sicuramente.

Quando due amici a quattro zampe devono conoscersi, soprattutto se appartengono a due specie diverse, bisogna mettere in conto un periodo di assestamento. In cui entrambi devono prendere le distanze e imparare a fidarsi l’uno dell’altro.

L’importante, perché non ci siano traumi e le presentazioni vadano a buon fine, è che questo processo venga vissuto per gradi. Senza costrizioni o fretta di ottenere dei risultati. Dopo qualche giorno di annusate, sguardi e scambi, se entrambi sentono di potersi fidare, nascerà un’amicizia davvero fuori dal comune.

LEGGI ANCHE: Ilenia, la cagnolina cerca da tempo la vera felicità: aiutiamola

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati