Cane salvato dopo esser precipitato dentro una caverna

Cane salvato dopo esser precipitato dentro una caverna, ci sono volute tre settimane per ritrovare questo povero cane

cane-salvato-dopo-esser-precipitato-dentro-una-caverna

Non è roba da tutti i giorni camminare per la foresta e imbattersi in una caverna profonda circa 20 metri con all’interno un cane, impaurito, affamato e desideroso d’aiuto.

Cane salvato dopo esser precipitato dentro una caverna

Ebbene questo è ciò che è successo a Joe Dunn, un escursionista professionista che un paio di mesi fa ha salvato un cane che orami sembrava spacciato.

Joe Dunn è un escursionista originario e residente della Florida, amante della natura e dell’aria pulita di boschi e foreste, predilige esplorare il territorio del suo stato, condividendo le sua avventure su tutti i social media riscontrando al contempo, una moderata fama.

Cane salvato dopo esser precipitato dentro una caverna

Qualche mese fa, Joe stava esplorando la foresta di Withlacoochee, nella contea di Levy; durante il cammino Joe udì uno strano rumore, certamente non tipico della foresta, una specie di piagnucolio, molto debole ma allo stesso tempo di una acutezza comprensibile.

Joe capì immediatamente che si trattava di un cane, probabilmente intrappolato da qualche parte nella foresta; l’escursionista seguì il lamentio e si imbatté in una caverna profonda con all’interno un povero cane, magro e disidratato.

L’uomo in quel momento non poteva essere fisicamente d’aiuto, non disponeva dell’attrezzatura adatta a quel tipo di salvataggio; cosi senza indugiare troppo tornò a casa dove chiese aiuto tramite i social.

Cane salvato dopo esser precipitato dentro una caverna

Pubblicò una storia dell’accaduto e dopo pochi minuti ricevette la risposta di Rhino Staging, un gruppo di volontari residenti della Florida specializzati in salvataggi dopo cadute o franamenti; il gruppo di volontari partì immediatamente e attraversò lo stato per fornire l’aiuto necessario.

Una volta arrivati nei pressi della caverna il cane li vide, scodinzolò perché capì che quelle persone erano lì per salvarlo. Uno dei soccorritori, Alex Nardone, preparò l’attrezzatura e si calò per circa venti metri nella grotta dove raggiunse il cane; una volta preso il cane, fu imbragato e fatto salire insieme all’uomo.

Cane salvato dopo esser precipitato dentro una caverna

Il salvataggio riuscì alla perfezione; cibo, acqua e affetto furono donati al cane che si scoprì si chiamasse Sally. Sally era li da circa 3 settimane in seguito ad uno smarrimento, la sua forza di volontà le ha permesso di resistere cosi a lungo, ed ora vive sicuramente una vita felice.