Cane sempre restituito al rifugio prima che scoprissero la sua sordità

Cane sempre restituito al rifugio prima che scoprissero la sua sordità, dopo la scoperta tutto è cambiato per il cane.

I primi mesi di vita del cane Ivor sono stati un vero incubo, ha cambiato famiglia ben 5 volte in un solo anno prima che lo staff del rifugio scoprisse cosa ci fosse di strano in lui.

ivor-restituito

Tutte le famiglie che lo adottarono, lo restituirono sempre con la stessa spiegazione, “il cane non obbedisce”, “il cane non esegue i comandi” o ancora “c’è qualcosa che non va in lui”.

Tutte spiegazioni che hanno colpito lo staff del rifugio, nessuno riuscì in un primo momento a capire cosa ci fosse di strano in quel dolce e docile cane, ma dopo una visita medica più accurato, tutto fu più chiaro.

ivor-felice

Ivor era sordo, non sentiva nulla, ecco spiegate le motivazioni delle varie famiglie che hanno ospitato Ivor per brevi periodi senza mai trattenerlo. Bisognava agire ed educare Ivor in qualche modo, si optò per la lingua dei segni che il cane comprese in pochissimo tempo.

Non rimase che aspettare una richiesta d’adozione da parte di qualcuno che potesse comprendere la situazione e agire di conseguenza, garantendo finalmente una vita felice e stabile al povero Ivor.

Una ragazza si fece avanti per l’adozione, Ellie Bromilow, pronta ad amare con tutta se stessa quel cane che era stato restituito troppe volte; anche Ellie dovette imparare il linguaggio dei segni, almeno per impartire gli ordini più semplici come il richiamo, far sedere, o farsi seguire.

ivor-adottato

Sia Ellie che Ivor impararono in fretta, sia a conoscersi che a vivere a stretto contatto, i due si trovarono fin da subito bene l’un con l’altra.

Ivor, nonostante l’assente udito, ha imparato con il tempo a migliorare se non perfezionare gli altri sensi, infatti riuscirebbe, se solo volesse, a riconoscere l’odore di carne a miglia e miglia di distanza. Potrebbe sentire tramite le vibrazioni, un gatto che cammina dall’altra parte della casa.

ivor-nuova-casa

Insomma un cane davvero speciale a modo suo che, pur non essendo compreso fin dall’inizio, ha saputo farsi valere grazie alla sua capacità di adattarsi e grazie anche alle sue infinite doti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati