Cane da Pastore dei Pirenei a Pelo Lungo

Cane da Pastore dei Pirenei a Pelo Lungo
Cane da Pastore dei Pirenei a Pelo Lungo

Esemplare di Cane da Pastore dei Pirenei a Pelo Lungo

Dati generali
Etimologia Nome che indica la regione di provenienza
Genitori Probabile autoctono francese
Presente in natura No
Longevità 15-17 anni
Impieghi Cane da guardia, cane pastore
Taglia Piccola

Il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo è una razza di cani di taglia media, di origine francese e riconosciuto a tutti gli effetti nel Gruppo 1 della FCI.

Scheda informativa del Cane da Pastore dei Pirenei a Pelo Lungo
Anallergico No
Per bambini Sì, con la giusta attenzione e rispetto
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Solo se abituato sin da cucciolo con regolarità
Con gatti Tollerante se abituato a loro da piccolo
Rumoroso Può diventarlo se non ben addestrato
Sport Treibball, Ricerca, Agility

Origini storiche della razza

Il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo per moltissimo tempo non è stato mai riconosciuto; si sa che è sempre stato impiegato dai pastori come guardiani del gregge nelle zone montuose. Soltanto durante la Prima guerra mondiale, molti di questi esemplari vennero recuperati e addestrati per accompagnare i soldati al fronte, esattamente con il Cane da pastore dei Pirenei a faccia rasa.

Prezzo

Il prezzo per un esemplare di questi cani si aggira tra gli 800 e i 1.200€.

Carattere

Questi cani sono particolarmente vivaci e attenti; dotati di spiccata intelligenza, riescono ad adempire senza troppi problemi a tutte le loro mansioni. La lealtà nei confronti del proprio padrone è per loro una prerogativa; sono cani però abbastanza territoriali e che possono innervosirsi molto velocemente. Possono essere diffidenti con le persone che non conoscono, ma amano la compagnia continua dei propri padroni.

Addestramento

Addestrare correttamente il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo è fondamentale per evitare che possano sorgere delle incomprensioni con gli altri cani, per questo risulta fondamentale attuare una socializzazione veloce, sin dalle primissime settimane di vita.

Caratteristiche fisiche

Il cranio è di medie dimensioni e insieme alla testa assumono una forma triangolare; possiedono una dentatura forte e anche il collo è abbastanza muscoloso.

Zampe

Per quanto riguarda gli arti anteriori questo sono asciutti e dotati di frangia, le zampe sono dritte e ben distanti tra loro. I piedi sono piatti, i cuscinetti resistenti e le unghie forti e nere. Gli arti posteriori sono caratterizzati da cosce larghe e i piedi sono come quelli anteriori.

Corpo

Il corpo di questi cani è tendenzialmente un corpo asciutto e ben compatto, hanno la groppa corta e il petto sviluppato.

Peso e altezza

Per quanto riguarda l’altezza, questa per i maschi si aggira tra i 42 e i 48 cm, mentre per le femmine tra i 40 e i 46 cm. Per quanto riguarda invece il peso questo oscilla tra i 7 e i 15 kg, anche se le femmine possono pesare leggermente meno dei maschi.

Testa

Il cranio risulta più lungo che largo e la testa tende ad assumere una forma triangolare; le orecchie sono anche triangolari, ma molto corte; sono inoltre sottili e a punta. Gli occhi non sono perfettamente rotondi, ma sono più a mandorla e di colore marrone scuro o di color grigio cenere, soprattutto nei cani che hanno il pelo grigio.

Coda

La coda non è esageratamente lunga e risulta parecchio frangiata; presenta un’attaccatura bassa e l’estremità tende ad essere a forma di gancio.

Pelo

Il pelo del Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo, come suggerisce appunto il nome, è dotato di pelo lungo, quasi liscio, per la precisione con il pelo ondulato. È molto fitto e risulta perfino lanoso sulla groppa e sulle cosce.

Colori

È possibile trovare questi cani nelle seguenti colorazioni: fulvo chiaro o scuro con striature di colore nero; è considerato raro il colore nero o nero con macchie bianche.

Cuccioli

I cuccioli sono iperattivi e necessitano di giocare continuamente; se non sono ben educati possono cercare di prendere il sopravvento sul padrone e sugli altri cani.

Salute

Il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo gode generalmente di ottima salute; questi cani inoltre sono particolarmente longevi e la loro aspettativa di vita può superare perfino i 14 anni.

Indicazioni sull’alimentazione

Questi cani non necessitano di particolare attenzione circa l’alimentazione; possono infatti mangiare sia il cibo secco, che quello fatto in casa. Sono quindi consentiti alimenti come carne, pesce e uovo, basta che vengano prima cotti. È consigliabile somministrare i pasti due volte al giorno.

Toelettatura

Risulta necessario fare delle frequenti spazzolate al pelo, anche quotidianamente, tuttavia risulta bastevole un solo bagnetto mensile. La spazzolatura serve per evitare che possano formarsi nodi, che con il pelo ondulatorio tendono a formarsi sempre.

Allevamenti

Secondo il sito Enci sono presenti in Italia due allevamenti che trattano questa razza; entrambi si trovano a Varese, in Lombardia.

È un cane d’appartamento?

Il Cane da pastore dei Pirenei a pelo lungo non è proprio un cane idoneo per vivere in appartamento, a meno che questo non sia dotato di giardino.

Curiosità

Come il Cane da pastore dei Pirenei a faccia rasa, nel 1926 la razza venne ufficialmente riconosciuta dal Ministero dell’agricoltura francese.

Classificazione FCI – n. 141
Gruppo 1 Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Standard n. 141 del 1921 ([- en] [- fr])
Nome originale Berger des Pyrenees
Origine Pirenei