Cane da Pastore di Beauce

Cane da Pastore di Beauce
Cane da Pastore di Beauce

Esemplare di Cane da Pastore di Beauce

Dati generali
Etimologia Nome che indica la regione francese d’origine
Genitori Probabilmente discendente dal Canis Familiaris Palustris o Cane del Torbiere
Presente in natura No
Longevità 10-12 anni
Impieghi Cane poliziotto, cane pastore, cane da guardia
Taglia Grande

Il Cane da pastore di Beauce fa parte delle razze riconosciute dalla FCI. Di origine francese, nasce come cane pastore e come guardiano dei terreni agricoli.

Attualmente in grado di vivere in famiglia e di relazionarsi con i bambini. Nonostante ciò non è possibile farlo vivere in appartamento in quanto risulta necessario tanto movimento e un grande spazio all’aperto.

Scheda informativa del Cane da Pastore di Beauce
Anallergico No
Per bambini Sì, adora i bambini
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole se abituato da cucciolo
Con gatti Diffidente
Rumoroso Moderatamente
Sport Passeggiate e sport all’aperto

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Il cane da pastore di Beauce affonda le sue radici in Francia. Sembra fosse già presente nelle grandi campagne francesi nell’età medievale. Veniva utilizzato dai contadini per gestire il bestiame e custodire i terreni. Col trascorrere del tempo, fu sempre più apprezzato per le sue qualità e le sue abilità: per tutta la durata della prima guerra mondiale, infatti, questa razza venne utilizzata per il ritrovamento di persone ferite, come cane da traino e ancora come sentinella. Oggi la razza è diffusa indistintamente in tutte le regioni della Francia.

PREZZO

Un cucciolo di un cane da pastore di Beauce , fornito di Pedigree e proveniente da un allevamento riconosciuto che ne possa attestare le origini e le buone condizioni di salute, prevede una spesa di circa 500 euro.

Diffida sempre di chi ti offre cuccioli a costi inferiori: potrebbero non provenire da allevamenti e avere delle patologie di cui non sei a conoscenza.

CARATTERE

Il cane da pastore di Beauce è un cane che riesce ad adattarsi in tutti i luoghi e in tutte le situazioni e/o condizioni. È infatti un cane intelligente, dedito al lavoro, pacato, agile e resistente allo sforzo. Per sua indole caratteriale non accetta i rimproveri o le costrizioni per poterlo addestrare. Eseguirà gli ordini solo se verrà utilizzato un sistema che lo motivi e lo spinga a fare qualcosa per il padrone di sua spontanea volontà, senza evidenti imposizioni. Una volta conquistato è un cane fedele, leale e affettuoso.

ADDESTRAMENTO

Come anticipato, per l’addestramento di questa razza, non sono ben accetti metodi di imposizioni e/o di rimproveri e punizioni. Se necessario, è bene concordare con un esperto il giusto approccio da utilizzare. Una volta trovato, non dovrebbero presentarsi particolari problemi relativi all’apprendimento.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il cane da pastore di Beauce è un cane di grande taglia. In termini di peso e altezza, non sembrano esserci grosse differenze tra maschi e femmine. Il peso ideale di un esemplare adulto è di circa 35 kg e l’altezza varia dai 63 ai 68 cm.

Le sue aspettative di vita sono di circa 12 anni se il cane è in buone condizioni di salute.

ZAMPE

La razza presenta un passo elastico e, soprattutto, sciolto. Gli arti sono tutti in appiombo e le zampe del pastore di Beauce sono tra le poche ancora oggi, ad aver conservato il doppio sperone.

CORPO

Il corpo di questa razza si presenta robusto, muscoloso e ben proporzionato in ogni parte del corpo.

PESO E ALTEZZA

Come anticipato, tra esemplari maschi e femmine non vi sono grossi differenze in termini di dimensioni. Il peso ideale dell’esemplare è di circa 35 kg e la sua altezza varia dai 63 ai 68 cm.

TESTA

La testa è ben proporzionata al resto del corpo, con linee armoniose. Presenta un tartufo di colore nero e non rientrano negli standard altre colorazioni. Gli occhi si presentano in forma leggermente ovale e di un colore che varia dal nocciola al marrone scuro.

CODA

La direzione della coda è solitamente bassa e scende almeno fino alla linea del garretto.

PELO

Il pelo dell’esemplare si presenta corto, spesso, compatto e resistente. La sua lunghezza può arrivare al massimo a 4 cm. Presenta inoltre un sottopelo fine che non traspare da quello superficiale e che ha una colorazione tendente al grigio topo.

COLORI

Il colore di fondo tipico del cane da pastore di Beauce è il nero. La maggior parte degli esemplari mostra delle chiazze, solitamente nella parte inferiore del corpo, di colore marrone.

CUCCIOLI

I cuccioli sono svegli e attivi, ricordano dei pupazzi e sono molto amati dai più piccoli. La loro crescita non si conclude subito: la forma fisica adulta viene raggiunta dal terzo anno di età.

SALUTE

In genere, il cane da pastore di Beauce, non mostra particolari problemi di salute in quanto, durante i viaggi storici, la selezione naturale ha fatto il suo corso lasciando gli esemplari più deboli indietro.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Dal punto di vista alimentare, la razza non presenta particolari necessità. È però un cane che all’occorrenza si muove molto e ha bisogno di energie. Per questo motivo è utile rivolgersi ad un veterinario che possa stilare una dieta sana ed equilibrata per poter assicurare il giusto apporto calorico al cane.

TOELETTATURA

Questo genere di cane, non richiede particolari cure per il pelo. È opportuno soltanto spazzolarlo frequentemente per mantenere vivo ilsottopelo e per permettere la rigenerazione di tutto il mantello.

ALLEVAMENTI

In Italia vi sono alcune regioni in cui è possibile trovare degli allevamenti certificati che rilascino Pedigree e attestazioni che il cane sia in buona salute. Inoltre è cura dell’allevamento prescelto fornire informazioni circa le vaccinazioni effettuate.

Tra le regioni in cui è possibile trovarli, sono state rilevate Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Emilia Romagna e Toscana.

È UN CANE DA APPARTAMENTO?

Questo cane adora la vita in famiglia e i bambini, ma sicuramente non è fatto per vivere in appartamento. Ha bisogno di grandi spazi in cui muoversi e mantenere il suo corpo agile.

CURIOSITÀ

Il pastore di Beauce è un cane abituato a vivere all’interno di una gerarchia. Per poterlo gestire caratterialmente, infatti, è necessario che abbia una figura di riferimento autoritaria. Una volta riconosciuta, instaura un rapporto di estrema fiducia e di totale ubbidienza, purché non si senta costretto.

Classificazione FCI – n. 44
Gruppo 1 Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Standard n. 44 del 1901
Nome originale Beauceron, Berger de Beauce
Origine Francia