Cane da Pastore Mallorquín

Cane da Pastore Mallorquín
Cane da Pastore Mallorquín

Esemplare di Cane da Pastore Mallorquín

Dati generali
Etimologia Nome che ne indica l’origine, l’Isola di Maiorca
Genitori Razza probabilmente formatasi da vari accoppiamenti fra cani castigliani e dell’isola di Maiorca
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da guardia, cane pastore
Taglia Media

Il Cane da Pastore Mallorquín è un esemplare originario della Spagna, potente e massiccio, dal mantello nero, dal carattere estremamente leale.

Era usato originariamente come cane pastore, ma anche come cane da guardia e difesa nelle fattorie. Ha un carattere molto docile e obbediente perché si affeziona tantissimo al padrone.

È un cane diffidente e sospettoso nei confronti degli estranei, da cui cerca sempre di stare lontano, sorvegliando però, ogni loro minimo movimento. Come altri cani da pastore ha un temperamento indipendente, ed è abituato a vivere all’aria aperta.

Scheda informativa del Cane da Pastore Mallorquín
Anallergico No
Per bambini Sì, con cui ama passare tempo se trattato bene
Per anziani No, soffre l’inattività
Con altri cani Se non abituato fin da cucciolo può diventare aggressivo
Con gatti Può convivere con i gatti, soprattutto se abituato fin da cucciolo
Rumoroso Moderatamente
Sport Cani-cross, Agility, Flyball, Treibball, Tracking

Origini storiche della razza

Molti studiosi ritengono che il Cane da Pastore Mallorquín sia nato da accoppiamenti fra cani castigliani e cani locali.

Attualmente la razza possiede un mantello di colore nero intenso e vibrante, ma solo recentemente si è ottenuto questo colore: diverso tempo fa ci sono infatti esistevano esemplari tigrati, bianchi con macchie tigrate e neri con collare bianco vistoso, oggi non ammessi dallo Standard di razza.

Nelle isole Baleari la razza aveva due varietà: la prima a pelo lungo e la seconda a pelo corto. Lo sviluppo turistico delle Baleari ha fatto si che nascessero molti problemi per la selezione della razza, a causa dei vari accoppiamenti casuali con cani di tipo diverso importati nelle isole dai visitatori.

È una razza che è stata importata al di fuori delle Baleari molto recentemente, ed è per questo, infatti, che fino a pochi anni fa era praticamente sconosciuta al di fuori delle Isole. È una razza molto apprezzata nel territorio d’origine, riconosciuta dalla FCI solo nel 1980. È considerata una delle razze più rare al mondo.

Prezzo

In Italia non esistono allevamenti di questo esemplare: come già accennato è una delle razze più rare, reperibile solo nel paese d’origine. Il prezzo di un cucciolo di Cane da Pastore Mallorquín si aggira intorno ai 1000 euro.

Carattere

Ottimo cane da pastore, perfetto cane da guardia, affidabile cane da difesa: il Cane da Pastore Mallorquín è un esemplare dalle grandi doti fisiche e caratteriali, che lo rende molto apprezzato.

Questo cane, dall’animo nobile, sceglie un solo padrone a cui sarà fedele per tutta la vita. È affettuoso con la sua famiglia, vivace, allegro e vispo, diffidente e restio con gli estranei, dai quali si tiene sempre a debita distanza, ma sempre pronto per poter intervenire in caso di pericolo.

È un cane intelligente, molto docile, adatto a vivere in famiglia perché si affeziona a tutti i membri del suo gruppo sociale, ma come altri cani da pastore, necessita di vivere all’aria aperta, fare tanto esercizio e lunghe passeggiate insieme al suo padrone.

Dato il suo temperamento coraggioso, può essere rissoso con altri cani: è bene infatti farlo socializzare fin da piccolo con altri animali per evitare atteggiamenti aggressivi. È un cane che ama passare del tempo e giocare con i bambini, che però devono saperlo rispettare.

Addestramento

Il Cane da Pastore Mallorquín riconosce un solo padrone e non accetta i comandi di persone che non conosce: questa lealtà incondizionata lo rende un esemplare estremamente ubbidiente.

Ricordiamo però che è un cane timido e riservato da giovane: bisogna infatti lavorare sulla socializzazione, per evitare che la sua timidezza con il tempo si trasformi in aggressività.

È necessario un tipo di educazione positiva e morbida con lui: è un cane molto sensibile, che mal sopporta i metodi bruschi, sia fisici che psicologici.

Caratteristiche fisiche

Il Cane da Pastore Mallorquín è un cane di taglia grande, ma snello e agile, ben proporzionato, rustico, forte, muscoloso e robusto. Completamente nero, ne esistono due varietà, una a pelo lungo e una a pelo corto, che è la più diffusa.

Zampe

Questo cane ha zampe forti, magre ma molto muscolose, perpendicolare al suolo e parallele tra di loro, con unghie dure in evidenza e cuscinetti molto duri.

Corpo

La sua corporatura è massiccia e la muscolatura ben distribuita lungo tutto il corpo, che danno una sensazione di continuità, armonia ed eleganza.

Peso e altezza

Un maschio adulto raggiunge un’altezza che varia dai 66 ai 73 cm, gli esemplari femmine rimangono leggermente più piccole, dai 62 ai 68 cm. Per entrambi comunque il peso non supera i 42 kg.

Testa

La testa del cane da pastore mallorquín è triangolare e massiccia, ben proporzionata al corpo, il muso è ampio, allungato ma leggermente arrotondato nella parte finale. Il tartufo è sempre nero, la mascella è ben sviluppata, gli occhi sono piccoli, a mandorla, e possono essere sia chiari che scuri, le orecchie sono piegate e pendenti, di media grandezza.

Coda

La coda, di sezione circolare, è molto grossa alla base e si restringe gradualmente verso la punta.

Pelo

Il mantello di questo esemplare nella varietà a pelo corto ha sottopelo molto fine; nella varietà a pelo lungo arriva fino a circa 7 cm ed è leggermente ondulato. In entrambe le varietà deve essere morbido e piuttosto fine.

Colori

L’unico colore ammesso è il nero, che può presentarsi nella tonalità comune, pece o ambra-nera, la più pregiata. Sono ammesse macchie bianche unicamente sul petto.

Cuccioli

Molto sensibile, desideroso di coccole e attenzioni, il cucciolo di Cane da Pastore Mallorquín è particolarmente timido, ma migliora crescendo e prendendo sicurezza in età adulta.

È un cane gioioso e giocherellone con chi conosce, ma deve essere abituato a socializzare fin da piccolo, per prevenire atteggiamenti aggressivi da grande.

Salute

Essendo un esemplare dalle origini molto antiche, è un cane molto robusto: ha una vita media di 13 anni, di buona salute, e non soffre di patologie particolari. Non teme il caldo e grazie al sottopelo ha una buona protezione dal freddo e dall’umidità.

Indicazioni sull’alimentazione

L’alimentazione del Cane da Pastore Mallorquín deve essere ricca, ben bilanciata e di buona qualità.

Toelettatura

La toelettatura per il Cane da Pastore Mallorquín non è particolarmente impegnativa, basterà spazzolarlo con costanza una o due volte a settimana, per evitare la formazione di nodi e rimuovere il pelo morto.

Allevamenti

Come accennato, questa razza è rarissima in Italia, quindi se si desidera un cucciolo è opportuno rivolgersi al paese di origine, dove è ben allevato.

È un cane d’appartamento?

Come già accennato questo cane è robusto, indipendente, abituato all’aria aperta, amante delle passeggiate: essendo un cane da pastore ha bisogno di molto movimento.

Per questo esemplare l’ideale è una casa con un grande giardino, che gli dia la possibilità di entrare in casa: ama gli spazi aperti, ma data la sua devozione al padrone vuole vivergli accanto.

Curiosità

Il Cane da Pastore Mallorquín è stato utilizzato a lungo per la cura e la guardia del bestiame nelle Isole Baleari e più recentemente è stato impiegato come cane da combattimento.

È solo a partire dagli anni ’70 che ha avuto inizio una seria selezione della razza. La varietà a pelo lungo è quasi scomparsa del tutto.

Classificazione FCI – n. 321
Gruppo 1 Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Standard n. 321 del 1980
Nome originale Ca de bestiar, Perro de pastor mallorquín, Majorca Shepherd Dog
Origine Spagna