Cane da Pastore Scozzese a Pelo Lungo

Cane da Pastore Scozzese a Pelo Lungo
Cane da Pastore Scozzese a Pelo Lungo

Esemplare di Cane da Pastore Scozzese a Pelo Lungo

Dati generali
Etimologia Fa parte della varietà Rough Collie.
Il nome “collie” deriva probabilmente dal vocabolo anglosassone col, che significa nero, riferito al colore del manto delle pecore scozzesi, a cui originariamente è diretto il suo impiego.
Genitori Probabile autoctono del nord dell’Inghilterra
Presente in natura No
Longevità 14-16 anni
Impieghi Cane pastore, cane da compagnia, cane da guardia
Taglia Media

Impossibile non conoscere il cane da pastore scozzese a pelo lungo, altrimenti conosciuto come Rough Collie.

La serie televisiva “Torna a casa Lassie” ha infatti dato a questa razza una notorietà pressoché ineguagliabile. Ma il carattere dolce ed affettuoso di questo cane ha fatto il resto, rendendolo un perfetto animale da compagnia.

Scheda informativa del Cane da Pastore Scozzese a Pelo Lungo
Anallergico No
Per bambini Sì, molto affettuoso e paziente
Per anziani Sì, per il suo carattere tranquillo
Con altri cani Socievole, specie se educato già da piccolo
Con gatti Tollerante: mai aggressivo con loro
Rumoroso Moderatamente
Sport Adatto a vari sport canini

Origini storiche della razza

Il Rough Collie ha una storia particolarmente antica, che affonda le sue radici addirittura in epoca romana. Sembra infatti che questo cane discenda da una razza autoctona della zona settentrionale della Gran Bretagna e alcuni cani da greggi importati qui dai Romani nel V secolo a.C. Questa è soltanto una delle tante teorie sugli incroci che hanno dato vita al cane da pastore scozzese a pelo lungo. Qualcuno, ad esempio, lo vuole derivante da un incrocio tra un levriero russo e un Setter irlandese.

Ma al di là delle ipotesi, una cosa la sappiamo con certezza: lo standard di razza fu fissato in Inghilterra e in Scozia verso la fine del XIX secolo. A rendere noto questo pastore contribuì la Regina Vittoria, che dimostrò pubblicamente un’incredibile passione per la razza. E così, sulla scia di questa notorietà, il Comitato del Collie Club stabilì lo standard di due diverse varianti di Collie: lo Smooth a pelo corto, e il Rough a pelo lungo. Nel 1895, poi, il Kennel Club Inglese riconobbe ufficialmente queste due varietà, già molto apprezzate da cinofili e non.

Prezzo

Il costo di un cucciolo di Rough Collie, dotato di Pedigree e proveniente da un allevamento certificato ENCI, oscilla tra gli 800 ed i 1300 € circa.

Carattere

Il cane da pastore scozzese a pelo lungo è perfetto per la vita in famiglia, dato il suo carattere incredibilmente dolce e amichevole. Questo lo rende l’animale da compagnia adatto per gli amanti delle lunghe passeggiate in montagna, così pure come per le persone anziane o i disabili. Il Rough Collie è infatti molto sensibile e ben in grado di intuire le esigenze del suo padrone, e di soddisfarle. La sua indole giocherellona e la sua grande pazienza lo rendono perfetto anche come compagno per i bambini di qualunque età.

È un cane tranquillo e pacato, infatti, ma al tempo stesso mosso da un grande spirito di protezione nei confronti del suo nucleo familiare, il che lo rende ben adatto alla guardia. Ma così come si dimostra legato alla famiglia, questo pastore si rivela sospettoso e diffidente nei confronti degli estranei, il che richiede una grande attenzione alla socializzazione nella fase di addestramento. Se non seguito attentamente, il cane può diventare timido oltre ogni modo, e questo potrebbe causare problemi sia a lui sia al padrone. In ogni caso, essendo dotato di un’intelligenza spiccata, sarà piuttosto semplice educare questo pastore, ammesso che rispettiate la sua sensibilità e non siate troppo duri con lui.

Addestramento

Quanto all’addestramento, il Rough Collie si dimostra piuttosto particolare. Da un lato, la sua incredibile intelligenza e la dedizione totale al padrone lo rendono ben adatto a ricevere un’educazione attenta e curata, dall’altro invece la sua mal predisposizione alla voce grossa e la facilità all’offesa lo fanno diventare un cane difficile da addestrare. C’è però da dire che questo pastore si dimostra ben disposto a fare quanto richiesto dal padrone, ammesso che ne abbia ben chiaro lo scopo. Sarà quindi necessario trovare una modalità giusta per addestrare il vostro amico a quattro zampe, considerando che gli snack possono risultare un buon aiuto alla vostra causa di educatori.

Caratteristiche fisiche

Il cane da pastore scozzese a pelo lungo è di taglia media, con una struttura fisica forte ed agile, ben adatta alla sua funzione di cane da pastore.

Zampe

Gli arti anteriori sono dotati di una robusta struttura ossea e di una buona muscolatura. Allo stesso modo, gli arti posteriori si distinguono per le cosce ben muscolose. I piedi hanno una caratteristica forma ovale, sono dotate di buone suole, ed hanno dita curve e serrate.

Corpo

Il Routh Collie è un cane di stazza piuttosto grande, ma per nulla pesante o tozza. La sua corporatura è infatti agile e leggera, e conferisce a questo pastore un portamento davvero elegante. Più nel dettaglio, il tronco è piuttosto lungo rispetto all’altezza, il dorso fermo e il torace profondo. Il collo è piuttosto lungo, muscoloso e leggermente arcuato.

Peso e altezza

Parliamo di un cane dalle misure piuttosto importanti: i maschi hanno un’altezza che oscilla tra i 56 e i 61 cm, mentre le femmine tra i 51 e i 56 cm. Quanto al peso, un maschio va dai 20 ai 28 Kg, mentre una femmina dai 17 ai 26 Kg.

Testa

La razza è caratterizzata da un cranio piatto e da uno stop lievemente marcato. L’estremità del muso è netta ma ben arrotondata, il tartufo nero indipendentemente dal colore del mantello e la dentatura piuttosto grande. Gli occhi sono di grandezza media e inseriti leggermente obliqui: si distinguono per la caratteristica forma a mandorla e per il colore marrone, che insieme conferiscono al cane un’espressione intelligente e vivace. Le orecchie sono piccole, ma non troppo ravvicinate e neppure portate ai lati della testa. Quando è a riposo, il cane tende a portarle gettate all’indietro.

Coda

La coda è portata lunga, ma non deve mai superare in altezza la linea del dorso.

Pelo

Il pelo del Rough Collie è lungo, denso e ruvido al tatto, con un sottopelo che si distingue per una morbidezza degna di nota.

Colori

Il colore del mantello di questo pastore scozzese può essere nero, sabbia o blue-merle. Ammesso nelle varianti bicolore e tricolore.

Cuccioli

I cuccioli di cane da pastore scozzese a pelo lungo sono noti non solo per il loro bell’aspetto, ma anche per l’incredibile vitalità. Si tratta infatti di un cane molto energico, che ha bisogno di muoversi e giocare quanto più possibile, meglio se all’aria aperta. Già dai primi mesi di vita, quindi, è bene stimolare il Rough Collie sotto questo punto di vista. Al tempo stesso, è importante ricordare che i cuccioli di questa razza tendono ad essere poco socievoli, per cui fareste bene a sfruttare il gioco e l’attività all’aria aperta proprio come una forma di socializzazione.

Salute

Nonostante all’apparenza sembri un cane piuttosto robusto, in realtà questo pastore scozzese ha una salute alquanto cagionevole. La speranza di vita della razza è di circa 12 anni, ma nel corso della vita può soffrire di patologie piuttosto comuni per i Collie. Buona parte di queste riguardano soprattutto gli occhi, come nel caso della CEA (Collie Eye Anomaly), una particolare patologia che colpisce il nervo ottico portando addirittura il cane alla cecità. Altrettanto comuni sono la cataratta e l’atrofia progressiva della retina. Ma non sembrano essere solo queste le problematiche della salute del Collie: al di là della displasia dell’anca, molti esemplari nascono con una mutazione del gene MDR1, che comporta una grave intolleranza ad alcuni farmaci.

Indicazioni sull’alimentazione

La dieta del Rough Collie deve essere ben equilibrata alla sua attività fisica. In linea di massima, è possibile alimentarlo con crocchette di qualità, proposte in un solo pasto al giorno, meglio se serale. La dose giornaliera è di circa 425 grammi, a cui va aggiunto il 10% di cibo umido.

Toelettatura

Un cane dal pelo lungo richiede senza dubbio un impegno quanto alla toelettatura. Anzitutto, c’è da dire una cosa: il mantello di questo cane non è difficile da trattare, ma se il pastore dovesse vivere sempre in casa potrebbe diventare un problema. Al di là di questo, è necessario spazzolare il cane almeno una volta a settimana, facendo particolare attenzione. La perdita di pelo è moderata, ma comunque una lunghezza tale richiede una cura notevole da parte del padrone.

Allevamenti

Il cane da pastore scozzese a pelo lungo è ben noto ed apprezzato in Italia, per cui allevamenti certificati ENCI sono presenti in molte regioni quali Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

È un cane d’appartamento?

Per quanto sia un cane energico, si adatta bene alla vita in appartamento, purché gli vengano garantite passeggiate quotidiane. Di per sé, questo pastore ama vivere all’aria aperta, per cui ha bisogno di camminare e muoversi in spazi ben più ampi di una casa.

Curiosità

Il Rough Collie, come già detto, è diventato celebre per la comparsa televisiva di un esemplare della razza nella serie tv “Torna a casa Lassie”.

Classificazione FCI – n. 156
Gruppo 1 Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Standard n. 156 del 1895 ([- en] [- fr])
Nome originale Rough Collie
Origine Scozia