Cão de Água Português

Cão de Água Português
Cão de Água Português

Esemplare di Cão de Água Português

Dati generali
Etimologia Il nome si riferisce alle sue spiccate doti da nuotatore, per cui fu imbarcato sulle navi portoghesi e soprannominato “cane marinaio
Genitori Antica razza di origine portoghese
Presente in natura No
Longevità 10-14 anni
Impieghi Cane da nuoto, cane da pesca
Taglia Media

Il Cão de Água Português è una razza di cane d’acqua di media taglia di origine portoghese, molto famoso in tutta Europa.

È noto per essere considerato un cane marino perché veniva impiegato nelle navi spagnole e portoghesi, come accompagnatori dei marinai.

Scheda informativa del Cão de Água Português
Anallergico
Per bambini Sì, molto affettuoso
Per anziani Sì, se attivi
Con altri cani Socievole
Con gatti Socievole se cresciuti insieme
Rumoroso Moderatamente
Sport Attività all’aperto, nuoto

Origini storiche della razza

Le origini del Cão de Água Português sono molto antiche, addirittura le prime attestazioni risalgono al medioevo; non ci sono tuttavia fonti certe sull’effettiva nascita di questa razza. Si vocifera tuttavia che nel 1297 un monaco abbia assistito al salvataggio di un marinaio caduto in mare, salvataggio effettuato da un cane “dal lungo pelo nero e con un ciuffo sulla punta della coda”. Alcuni pensano che il Cão de Água Português sia imparentato con il Barbone francese; secondo altri invece questi cani deriverebbero dalla parte nord- occidentale del continente africano. Questi pelosi furono, tra tanti altri cani, dai marinai che li impiegavano per recuperare eventuali oggetti o soggetti che cadevano in mare. Inoltre erano in grado di agire come corrieri tra i pescatori e le imbarcazioni presenti sulle rive. Quando però la tecnologia si fece largo nella società e furono utilizzati i primi radar e diversi altri strumenti tecnologici, venne meno l’utilità di questi pelosi e fu proprio in questo periodo che rischiarono l’estinzione.

Prezzo

Il Cão de Água Português non è un cane che è possibile trovare facilmente, per questo il prezzo si aggira intorno ai 1.000 – 1.500€

Carattere

Questi pelosi tendono ad abbaiare parecchio e sono particolarmente gelosi e a volte perfino possessivi soprattutto nei confronti del proprio padrone e dei membri della propria famiglia. Sono intelligenti e sanno adattarsi benissimo ad ogni situazione; è molto ubbidiente e risponde con tempestività agli ordini impartiti. Può essere parecchio diffidente nei confronti degli estranei, ma sempre disponibile con coloro che lo si prendono cura di lui. Hanno un carattere anche abbastanza mansueto che li rende perfetti per essere dei cani da compagnia, ma possono essere parecchio scontrosi con gli estranei. Per quanto riguarda la socializzazione con gli altri cani, questa risulta facile sia con i cani della sua stessa razza che quelli di altre razze; lo stesso inoltre vale pure per gli altri animali in generale.

Addestramento

Questi pelosi sono parecchio ubbidienti e proprio per tale motivo, l’addestramento non risulta complicato. È tuttavia importante che questo cominci il prima possibile, perché più tempo passa, più risulta difficile impartire nuovi insegnamenti. Sarà necessario l’ausilio di alcuni snack premio per attirare l’attenzione del peloso e per istaurargli rinforzi positivi, fondamentali per la buona riuscita dell’addestramento.

Caratteristiche fisiche

I Cão de Água Português hanno una buona struttura muscolare e sono perfetti per il lavoro, risultano infatti essere forti e instancabili. Come suggerisce il nome sono particolarmente dotati nel nuoto e sono in grado di cacciare i pesci e sono particolarmente dotati nel riporto. Inoltre risultano essere eccellenti cani per la ricerca di stupefacenti, per la ricerca di persone scomparse sia in superficie, che sotto le macerie e ancora sono perfetti per assistere gli anziani o persone con handicap. Perfetti perfino per la pet therapy sia con gli adulti che con i bambini.

Zampe

Le zampe sono arrotondate e tendenzialmente piatte e le dita sono di media lunghezza e sono avvolte da abbondante pelo. Gli arti inferiori e posteriori sono forti e di media lunghezza, mentre le gambe sono lunghe e parecchio muscolose; le spalle sono perfettamente inclinate e muscolose.

Corpo

Il dorso di questi cani è corto ma dritto e il torace risulta ampio, hanno una groppa ben sviluppata anche se presenta una leggerissima inclinazione. Sono cani pesanti e con una forte muscolatura che è andata sempre più a rinforzarsi con il tempo grazie alla loro incredibile capacità natatoria.

Peso e altezza

Per quanto concerne il peso, questo per le femmine si aggira tra i 16 e i 23 kg, mentre per i maschi si aggira tra i 15 e 27 kg. Anche l’altezza cambia; infatti per i maschi questa varia tra i 50 e i 55 cm, mentre per le femmine l’altezza oscilla tra i 45 e i 50 cm.

Testa

La testa di questi cani è proporzionata al corpo, è inoltre molto forte e decisamente larga. La fronte è leggermente scavata e ha la caratteristica di avere un solco sulla fronte; il viso non è grande e gli occhi sono di colore scuro, di medie dimensioni e tendenti alla rotondità; le orecchie invece hanno l’attaccatura sopra la linea degli occhi e sono leggermente alzate e tendenti verso indietro.

Coda

La coda è di enorme utilità quando questi pelosi nuotano; questa è sottile, dritta, rivolta verso l’alto e anche questa è dotata di folto pelo.

Pelo

Il pelo copre tutto il corpo anche se risulta essere meno folto sotto le ascelle e sull’inguine, il sottopelo invece è completamente assente e ciò permette di notare una scarsa caduta di pelo. La mancanza di sottopelo inoltre secondo alcuni sarebbe il motivo che definirebbe questa razza di cani “ipollargenica”. Altri invece affermano che questi cani non sarebbero ipoallergenici e che un soggetto allergico al pelo del cane potrebbe comunque avere delle difficoltà. Ci sono due varietà di Cão de Água Português: uno a pelo lungo, ondulato e parecchio lucido e uno a pelo corto e parecchio arricciato e opaco. Se il cane dovesse bagnarsi in acqua salata, sarà necessario lavare il cane con dell’acqua dolce e deve essere asciugato nel più breve tempo possibile.

Colori

I Cão de Água Português è possibile trovarli di colore nero o marrone con alcune zone di colore bianco, oppure a tinta completamente unita, di colore nero, marrone o bianco. Il cane bianco però non è da considerarsi albino.

Cuccioli

I cuccioli di questa razza sono parecchio attivi e altrettanto intelligenti; è importante che vengano addestrati sin dalle prime settimane. In questo modo si avrà la certezza di avere un cane tendenzialmente tranquillo e sicuro di sé.

I cuccioli in genere sono molto più vispi ed energici dei cani adulti e questi non fanno alcuna differenza; è importante tuttavia addestrarli correttamente prima che diventino completamente adulti, quindi grossi e difficili da gestire.

Salute

Questi cani sfortunatamente sono predisposti ad una serie di malattie genetica che interessano sia la muscolatura che la vista. Questi infatti possono manifestare problemi quali displasia dell’anca, cataratta, atrofia della retina e ciglia incarnite.

Inoltre possono soffrire di perdita di pelo e ancora di cardiomiopatia dilatativa e della Malattia di Addison.

Sono cani molto longevi, si stima infatti che possano vivere fino a 10-14 anni, anche se sono stati registrati casi di cani che hanno vissuto fino ai 16.

La salute mentale è altrettanto importante ed è quindi necessario preservarla, evitando che il cane stia in ambienti troppo chiusi o stia eccessivamente da solo. Non sopportano infatti la solitudine e questo sentirsi “abbandonati” potrebbe renderli irascibili.

Indicazioni sull’alimentazione

È importante che i Cão de Água Português mangino cibo di alta qualità; le porzioni di cibo secco consigliate variano dalle due alle quattro tazze al giorno, somministrate in due o tre pasti.

È bene tener presente che i cani di questa razza, fino ai dodici mesi, sono considerati a tutti gli effetti dei cuccioli; per tale motivo la quantità di cibo deve aggirarsi tra i 90 e 190 gr. al giorno, da dividere nei pasti.

Superati i dodici mesi, questi possono essere considerati dei cani adulti e la quantità di cibo può essere aumentata e può variare dai 160 ai 240 gr. al giorno, da dividere sempre nei pasti.

Qualsiasi altra indicazione sul cibo deve essere data dal veterinario che vi consigliera prendendo in considerazione lo stile di vita del vostro cane.

Toelettatura

È importante spazzolare il pelo del Cão de Água Português circa due o tre volte alla settimana per evitare che possano comparire dei nodi, inoltre sarebbe opportuno tagliare il pelo a cadenza mensile per riuscire ad avere sempre il cane in ordine.

Per quanto riguarda le orecchie è importante che vengano lavate spesso perché queste essendo piegate verso il basso tendono a trattenere tutta la sporcizia che arriva perfino a causare cattivo odore.

In oltre la sporcizia potrebbe causare l’insorgenza dell’otite; una volta lavate, assicuratevi di pulirle in maniera corretta. Le unghie devono essere tagliate uno o due volte al mese; è importante che le unghie non siano lunghe per evitare che il cane possa farsi male e provare dolore.

Allevamenti

In Italia è presente un solo allevamento di questa razza e si trova in Toscana, con precisione a Certaldo, in provincia di Firenze.

È un cane d’appartamento?

Il Cão de Água Português potrebbe essere un cane d’appartamento, a patto e condizione che questo sia dotato di giardino o di parecchio spazio per fare in modo che questo possa muoversi liberamente.

Gli spazi chiusi sono inadatti per questa razza grande che potrebbe soffrire parecchio a causa del senso di oppressione. Necessitano di parecchio esercizio fisico e di tenersi costantemente in movimento.

Curiosità

Nel XX secolo questi pelosi hanno rischiato la totale estinzione e negli anni ’70 la razza è rientrata nel Guiness dei primati per essere diventata la razza più rara al mondo.

Nel 1984 questi cani vennero a tutti gli effetti inseriti nell’American Kennel Club come cani da lavoro.

Classificazione FCI – n. 37
Gruppo 8 Cani da riporto, cani da cerca e cani d’acqua
Sezione 3 Cani da acqua
Standard n. 37 del 04/11/2008
Nome originale Cão d’Água
Origine Portogallo