Cão de Castro Laboreiro

Cão de Castro Laboreiro
esemplare di Cão de Castro Laboreiro

Esemplare di Cão de Castro Laboreiro

Dati generali
Etimologia Il nome ha origine dal piccolo villaggio portoghese da cui si è diffuso: Castro Laboreiro
Genitori Probabilmente discendente da antiche razze portoghesi
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da guardia, cane pastore
Taglia Media

Il Cão de Castro Laboreiro è un tipo di razza appartenente ai Molossoidi, ovvero quei cani che sono selezionati allo scopo di servire l’uomo e di aiutarlo in diverse mansioni, che riguardano soprattutto la vita di campagna.

Scheda informativa del Cão de Castro Laboreiro
Anallergico No
Per bambini Sì, può essere molto protettivo nei loro confronti se ben addestrato
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani La territorialità può essere un problema nella convivenza con altri cani
Con gatti Sconsigliata la convivenza perché può essere territoriale
Rumoroso Moderatamente
Sport Attività all’aperto regolari

Origini storiche della razza

Il nome di questa razza è strettamente collegato al nome del luogo natio, ovvero Castro Laboreiro, paesino situato sulle montagne portoghesi, dove è possibile trovare ancora oggi questi cani. Non ci sono fonti certe circa l’origine del Cão de Castro Laboreiro, ma si sa che è una razza molto antica e che probabilmente gli antenati sono da ricondurre ai cani celtici, da cui sono stati originati una serie di razza francesi, spagnole e perfino portoghesi. Questi inoltre, insieme al Cane della Serra de Estrela, rientrano trai cani più antichi della Penisola iberica.

Prezzo

Risulta impossibile stilare un prezzo per questa razza, perché i Cão de Castro Laboreiro non sono molto famosi fuori i territori portoghesi. La diffusione di questi cani infatti si limita alla regione settentrionale del Portogallo e la stessa fama non è in tutto il Paese.

Carattere

Questi cani molto attaccati alla propria famiglia e potrebbero fare di tutto per difendere i propri cari da eventuali pericoli o intrusi. Sono premurosi e mostrano un attaccamento speciale nei confronti dei bambini.

Addestramento

Addestrare un Cão de Castro Laboreiro richiede parecchia pazienza e attenzione; sono cani testardi, ma anche testardi ed è fondamentale attirare la loro attenzione per riuscire ad addestrarli correttamente. È possibile somministrare loro, senza esagerare, degli snack durante questa fase per riuscire a dare loro rinforzi positivi, necessari per un addestramento che possa essere considerato un successo.

Caratteristiche fisiche

Questi sono cani ben sviluppati, compatti e anche parecchio pesanti e non è sempre facile gestirli.

Zampe

Per quanto riguarda gli arti anteriori, questi risultano parecchio forti e muscolosi e l’ossatura è ben sviluppata. Le spalle sono altrettanto sviluppate e le braccia sono altrettanto resistenti. Per quanto riguarda i piedi, questi risultano ben proporzionati e tendenzialmente rotondi e lunghi e assomigliano vagamente a quelli del gatto. Le dita sono tendenzialmente rotondeggianti, le unghie sono ben sviluppate, sono lisce, dure e di colore nero. Per quanto concerne le zampe posteriori, queste sono caratterizzate da cosce ben sviluppate e potenti, le gambe sono ben sviluppate e muscolose, i piedi posteriori sono esattamente identici come quelli anteriori. Tutte queste caratteristiche permettono al cane di assumere un’andatura ritmica e senza particolari difficoltà.

Corpo

Il dorso risulta orizzontale e il corpo è circoscrivibile all’interno di un rettangolo; la groppa è abbastanza ampia e il torace è di forma ovale, di media altezza e lunghezza.

Peso e altezza

Per quanto riguarda l’altezza, questa per i maschi si aggira tra i 56 e i 60 cm, mentre per le femmine si aggira tra i 52 e i 57 cm. Per quanto riguarda il peso, per i maschi questo si aggira tra i 30 e i 40 kg, per quanto riguarda le femmine questo varia dai 20 ai 30 kg.

Testa

La testa del Cão de Castro Laboreiro è di grandezza regolare e proporzionata al resto del corpo; risulta tuttavia anche leggere e allo stesso tempo muscolosa. Il cranio è regolarmente sviluppato e il muso è lungo, forte e dritto. Il naso è parecchio pronunciato con narici larghe e di colore nero; la dentatura è completa forte e i denti sono bianchi; per quanto concerne le orecchie, queste risultano regolari, non troppo spesso e tendenzialmente triangolari, arrotondante alla punta e pendenti. Gli occhi sono a mandorla e sono di grandezza media. Sono di colore scuro, per la precisione di colore marrone e possono essere più o meno chiari, dipende anche dal colore del pelo.

Coda

La coda fortunatamente non viene amputata e tende a stare a penzoloni; è lunga, grossa e molto pelosa, soprattutto nella parte interna.

Pelo

Il pelo del Cão de Castro Laboreiro è corto di circa 5cm su tutto il corpo e risulta manchevole il sottopelo; il pelo è fitto e folto soprattutto sulla testa e sulle orecchie dove risulta anche più morbido, sugli arti e sotto il gomito; è resistente e rude al tatto.

Colori

Il colore più comune è il grigio, preferibilmente color lupo o detto anche “color montagna”; inoltre è possibile trovare un mantello tigrato con alcune sfumature di colore grigio e striature che possono essere più chiare e più scure. Altri colori consentiti sono il rossiccio e il mogano ed è permessa anche una macchia sul petto, sulle cosce e sugli arti.

Cuccioli

I cuccioli sono molto vispi e necessitano di particolare attenzione e come tutti i cuccioli necessitano di una socializzazione precoce; questo, per fare in modo che possano crescere sicuri di sé e per evitare che possa avere problemi relazionali con altri cani o altri animali domestici.

Salute

Il Cão de Castro Laboreiro è un cane molto resistente alle malattie, le visite di routine possono bastare, ovviamente se non sono presenti particolari problematicità, causate da fattori esterni. Non sono state infatti riscontrate malattie di tipo genetico o ereditarie e la loro stima di vita si aggira intorno i 13 – 14 anni.

Indicazioni sull’alimentazione

Questi cani non hanno grandi problemi di alimentazione; possono infatti mangiare le crocchette, il cibo secco che quello cucinato in casa, tuttavia è importante che gli ingredienti siano di alta qualità. È inoltre consigliabile far fare due pasti al giorno e non esagerare né con le porzioni, né con i carboidrati, per evitare che il cane possa rischiare di prendere qualche kilo. Inoltre è preferibile che si chieda il parere del veterinario, che potrà prescrivere una dieta specifica che possa soddisfare il fabbisogno giornaliero del cane, prendendo in considerazione fattori come l’età, lo stato clinico e lo stile di vita.

Toelettatura

Il Cão de Castro Laboreiro non necessita di particolari cure; risulta bastevole una spazzolatura alla settimana e un bagno ogni qualvolta risulta indispensabile.

Allevamenti

In Italia non risultano presenti, secondo il sito Enci, alcun allevamento che si occupa di questa razza.

È un cane d’appartamento?

Questi cani non sono fatti per vivere in appartamento, necessitano di continuo movimento e di esplorare; è possibile ovviare al problema se la casa è dotata di un giardino dove potersi muovere liberamente.

Curiosità

Non sono state riscontrare particolari curiosità circa questa razza.

Classificazione FCI – n. 170
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 2 Molossoidi
Standard n. 170 del 04/11/08
Nome originale Cão de Castro Laboreiro
Origine Portogallo