Ciobănesc de Bucovina

Ciobănesc de Bucovina
esemplare di cane Ciobănesc de Bucovina

Esemplare di Ciobănesc de Bucovina

Dati generali
Etimologia Il nome in italiano si traduce in Pastore rumeno di Bucovina, quest’ultimo nome della regione da cui ha origine.
Genitori Probabile autoctono rumeno
Presente in natura No
Longevità 10-12 anni
Impieghi Cane da guardia, cane pastore
Taglia Grande

Il Ciobănesc de Bucovina è un cane di taglia grande, originario della zona dei Carpazi, più nello specifico del nord-est della Romania.

La razza è riconosciuta dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini. Appartiene al Gruppo 2, Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri, alla Sezione 2, Molossoidi.

È utilizzato generalmente come cane da pastore per le greggi e come custode dei terreni; in alcuni casi, anche come cane da compagnia per la sua indole estremamente affettuosa.

Scheda informativa del Ciobănesc de Bucovina
Anallergico No
Per bambini Sì, adora i bambini
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole, se ben addestrato
Con gatti Diffidente
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi all’aperto

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

La zona originaria di questa razza è quella dei Carpazi, nella parte nord-est della Romania. Prende il nome dalla Bucovina, una zona dell’Europa orientale che si trova amministrativamente divisa fra Romani e Ucraina.

Per arrivare alla tipologia di esemplari che abbiamo oggi, è stato necessario tentare vari accoppiamenti fra razze già presenti.

Mano a mano, si è giunti all’attuale forma e stazza, che vede il suo primo standard nel 1982. Sarà poi riconosciuta ufficialmente solo nel 2002, dopo ulteriori cambiamenti genetici.

Nascendo e sviluppatosi, dunque, in queste zone famose per la transumanza, è il tipico cane da pastore, utilizzato da sempre per le greggi o per la custodia e la protezione dei terreni di proprietà.

PREZZO

Non essendo presenti in Italia degli allevamenti di Ciobănesc de Bucovina riconosciuti ufficialmente, non è possibile stimare un prezzo medio per questa razza.

CARATTERE

Il Ciobănesc de Bucovina è un cane molto equilibrato, riflessivo, calmo e tranquillo. Sa, però, essere anche molto coraggioso all’occorrenza, in situazioni di pericolo. Se questo significa battersi contro qualche predatore incontrato casualmente, il Ciobănesc de Bucovina non sarà spaventato, anzi affronterà con fermezza la situazione pur di portare a termine il suo obiettivo: proteggere il bestiame (o chiunque sia sotto la sua custodia in quel momento di pericolo).

Tutto ciò, però, non implica atteggiamenti aggressivi: a meno che non sia davvero costretto o non ci sia altra soluzione, sa rispondere bene agli stimoli “negativi” o ai segnali di pericolo, rimanendo sempre molto lucido.

Inizialmente, risulta un po’ diffidente nei confronti delle persone che non conosce o con cui non ha rapporti di fiducia. Questo comporta che bisogna avere molta pazienza e molto polso per avvicinarsi e imparare a gestirlo come si deve.

Essendo un cane di razza grande ed essendo nato e cresciuto in zone dedite prevalentemente alla pastorizia, è ottimo per la cura del gregge e la protezione dei terreni.

Il suo carattere calmo ma allo stesso tempo combattivo gli permette di essere un ottimo, forse uno fra i migliori, cane da guardia.

ADDESTRAMENTO

L’addestramento del Ciobănesc de Bucovina non è subito facile: è un cane po’ diffidente nei confronti dell’uomo e ha bisogno dei suoi tempi per adattarsi alle esigenze di un’altra persona.

Bisogna avere tanta pazienza e usare dei modi dolci e delicati, benché precisi e puntuali, per fargli capire che non siamo una minaccia, anzi che vogliamo diventare suo amico e suo compagno per la vita.

Ci vuole sangue freddo e un po’ di polso, ma non è così impossibile addestrare il Ciobănesc de Bucovina. Importante sarà anche dargli da svolgere dei compiti che sono in linea con la sua indole, come ad esempio quello di seguire e controllare il bestiame o fare da guardia a qualcosa.

Quando capirà che siamo lì per insegnargli alcune semplici regole da seguire per portare a termine al meglio il compito per il quale è nato, sarà tutto in discesa: si fiderà di noi e sarà un ottimo cane da guardia.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Ciobănesc de Bucovina è un cane di taglia grande, con un’aspettativa di vita che si aggira intorno ai 10-12 anni.

ZAMPE

Gli arti sono possenti, robusti e ben piantati a terra: la muscolatura molto tonica gli permette di affrontare delle giornate anche molto stancanti, senza mai risentirne particolarmente. Le sue zampe sono ottime per il ruolo che vuole svolgere questo cane, per indole: correre su e giù continuamente per gestire il gregge, magari irrequieto e che va allo sbaraglio.

CORPO

Essendo un cane di taglia grande, il suo fisico risulta forte, piazzato e robusto, dall’aspetto fiero, sicuro e imponente: fa sicuramente sentire la sua presenza in mezzo ad altri animali, che siano essi il bestiame che deve controllare lui stesso o esterni che provano a intrufolarsi nel gruppo.

La lunghezza del tronco generalmente supera di poco l’altezza al garrese.

Da sottolineare è un aspetto particolare, molto evidente in questa razza di cane: il dimorfismo sessuale è molto accentuato.

PESO E ALTEZZA

Un esemplare maschio di Ciobănesc de Bucovina può pesare fra i 32 e i 41 kg; una femmina fra i 28-32 kg.

L’altezza al garrese di un maschio può aggirarsi fra i 68-78 cm; quella di una femmina fra i 64-72.

TESTA

La testa è abbastanza grande, massiccia e con uno stop non troppo marcato.

CODA

La coda è presente e molto folta. Abbastanza lunga, arriva a metà zampe circa.

PELO

Il pelo è foltissimo e molto abbondante, lungo circa sugli 8-9 cm. Rimane ruvido al tatto. È presente anche un forte e resistente sottopelo che lo protegge dalle intemperie.

COLORI

Il colore del manto può variare fra una sfumatura di bianco o di bianco tendente al beige. Il Ciobănesc de Bucovina classico e di razza pura è quello col pelo di questa base chiara, con la presenza di macchie nere o grigie molto grandi, sparse qua e là e ben riconoscibili (quasi sicuramente si trovano sul musetto e intorno agli occhi, ma possono essere anche in altri punti del tronco).

Non è dunque un cane monocolore.

CUCCIOLI

I cuccioli di Ciobănesc de Bucovina inizialmente non sono molto disponibili nei confronti dell’uomo, o almeno, non lo sono fino a prova contraria!

L’atteggiamento che adotteranno sarà guardingo, protettivo e un po’ scostante: dovremo essere bravi a insegnargli fin da piccolissimi l’arte della socializzazione, per fare in modo che, da grandi, non si allontanino dall’uomo per paura o diffidenza.

Agire fin da piccoli è la cosa principale, come si fa per i bambini: l’educazione è la prima cosa per fare in modo che da adulti si rispettino le regole e si crei un rapporto di fiducia e amore reciproci.

SALUTE

Essendo un cane abituato a vivere in grandi spazi all’aperto, a temperature sballate e condizioni atmosferiche fra le più svariate, ha le ossa ben temprate: fortunatamente non ha grossi problemi di salute tipici della razza.

Ovviamente serviranno le dovute cure e attenzioni per fare in modo che la sua salute non venga compromessa. Abitando generalmente in campagna e essendo a pelo lungo, sarà sicuramente esposto a qualche problema legato all’igiene, alle zecche, pulci o simili: sarà bene controllarlo costantemente.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Data la sua stazza e le sue abitudini, non è necessario nutrirlo con una dieta particolare, essendo molto forte fisicamente e anche di stomaco. Andrà bene qualunque scelta si faccia, purché vengano proposti sempre cibi di ottima qualità che contengano le energie necessarie al fabbisogno giornaliero del nostro amico a 4 zampe.

Si faccia attenzione alle dosi: è giusto che il cane ha tanto bisogno di movimento, che farà costantemente, ma è anche vero che la sua stazza ha bisogno di grandi quantità di cibo!

Cerchiamo di tenere sotto controllo la sua alimentazione e fare in modo che si nutra quanto serve, senza ingozzarsi in modo spropositato.

TOELETTATURA

Le cure e le attenzioni dovute a questa razza di cane sono le stesse obbligatorie per qualunque amico a 4 zampe preso in casa.

Sicuramente, essendo un cane a pelo lungo, un occhio di riguardo dovrà essere sempre dato al suo manto, per accorgersi nell’immediato se ci fosse qualcosa che non va.

Ricordiamoci di intervenire tempestivamente nel caso in cui si dovesse notare qualcosa di strano. Sarà bene dunque provvedere alla sua personale igiene, anche tenendo presente quante volte lavarlo, in base al grado di sporcizia (che potrebbe essere molto elevato, visti i luoghi solitamente frequentati dal Ciobănesc de Bucovina: spazi aperti, campi pieni di terra dove pascola il bestiame ecc).

ALLEVAMENTI

Non si possono dare notizie certe a riguardo poiché in Italia, attualmente, non ci sono allevamenti riconosciuti ufficialmente.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Una volta addestrato e entrato in confidenza con l’uomo, il Ciobănesc de Bucovina sarà un ottimo compagno di vita. È molto dolce, coccolone e affettuoso con tutti quelli che reputa amici, anche con i bambini se questi sono riconosciuti come parte della famiglia.

È importante, però, farlo abituare pian piano, in modo tranquillo e graduale ad ogni componente della famiglia umana, specialmente con i bambini: ma quando si affezionerà, sarà difficile spostarlo da loro!

In un appartamento sarebbe un po’ troppo costretto, vista la sua indole da cane da guardia e vista la sua stazza robusta e muscolosa che necessita in modo imprescindibile di movimento continuo.

Sarebbe consigliato, dunque, prendere questo cane se si possiede un giardino molto grande, o una casa in campagna o cose simili, in modo da dargli la possibilità di sfogarsi e passeggiare liberamente, ogni qualvolta ne avrà bisogno.

Sicuramente sa essere un ottimo cane da guardia per qualunque tipo di casa.

CURIOSITÀ

Il Ciobănesc de Bucovina è un cane dolce e affettuoso, calmo e pacato ma allo stesso tempo anche molto coraggioso! Non si fa spaventare da nulla, nemmeno dai grandi predatori, tipo lupi, orsi o addirittura linci, tutti animali che potrebbe benissimo incontrare durante i pascoli con le sue greggi.

La sua stazza gli permette senza dubbio questa intraprendenza, dato che, alla vista, sembrerebbe un cucciolone dolce, da cui non ci si aspetterebbe mai un atteggiamento aggressivo.

Ebbene, di atteggiamenti aggressivi sarà difficile vederne con il Ciobănesc de Bucovina, ma questo perché, a volte, nemmeno gli servono! Gli basta ben poco per essere lui stesso quello che spaventa l’avversario: e come? Con il suo abbaio! Questo sa essere molto profondo, rigido e forte al punto giusto da mettere in allerta gli intrusi e farli fuggire prima di combinare danni!

Cane da guardia è la parola d’ordine che gli si addice perfettamente.

Classificazione FCI

Classificazione FCI – n. 357
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 2 Molossoidi
Standard n. 357 del 2009 ([- en] [- fr])
Nome originale Ciobănesc românesc de Bucovina
Tipo Molossoide
Origine Carpazi, Romania