Clumber Spaniel

Clumber Spaniel

Esemplare di Clumber Spaniel

Dati generali
Etimologia Nome di origine britannica, prende origine da Clumber Park nel Nottinghamshire, luogo da cui venne ufficializzata per la prima volta tale razza, anche se la sua origine è francese e cronologicamente precedente.
Genitori Spaniel delle Alpi x Bassetti francesi
Presente in natura No
Longevità 10-12 anni
Impieghi Cane da caccia, cane da cerca
Taglia Media

Il Clumber Spaniel è la più grande razza canina appartenente al gruppo degli spaniel ed è originaria del Regno Unito.

Il nome non è casuale e si riferisce, infatti, al Clumber Park nel Nottinghamshire, il luogo in cui la razza è stata creata.

È un cane davvero particolare nato per la caccia ma perfetto per l’ambiente domestico, anche se in casa potrebbe creare qualche “problema” perché tende a perdere parecchio pelo e russa molto quando dorme.

In generale possiamo dire che il Clumber Spaniel è un ottimo cane da compagnia che si affeziona tanto alla famiglia, verso la quale si dimostra sempre gentile e leale.

Lo standard di questa razza canina è riconosciuto dalla FCI, la Federazione Internazionale degli allevatori canini, Gruppo 8 dei Cani da riporto, da cerca e da acqua (sezione 2 – Cani da cerca. Sottoposto a prova di lavoro).

Non è facile trovarne degli esemplari in Italia, è molto diffuso, invece, in Francia e in Inghilterra.

Scheda informativa del Clumber Spaniel
Anallergico No
Per bambini Sì, è compagno di giochi pieno di energia
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Molto Socievole
Con gatti Convive facilmente, specie se abituato dalla nascita
Rumoroso Molto poco
Sport Esercizi all’aperto e lunghe passeggiate

Origini storiche della razza

Quando ci riferiamo alle origini del Clumber Spaniel non possiamo che far riferimento alle selezioni e agli incroci da cui deriva e non è un caso che sia famoso e molto apprezzato in Inghilterra e in Francia.

Nel primo caso perché la razza ha avuto origine proprio nel Regno Unito, nel secondo perché la selezione è avvenuta esclusivamente tra razze canine da caccia francesi.

Ma c’è un altro filo che lega la storia del Clumber Spaniel a questi due Paesi e che oggi continua a essere oggetto di diatriba tra inglesi e francesi. Secondo le testimonianze più accreditate, infatti, si racconta che nel Diciottesimo secolo il Duca di Noailles per salvare i suoi amati cani da caccia dagli sconvolgimenti della Rivoluzione francese decise di inviarli in Inghilterra al suo amico Duca di Nowcastle, affinché se ne prendesse cura.

Il Duca di Nowcastle, che era un grande appassionato di cani, se ne occupò egregiamente ed è dalle successive selezioni che diede vita al Clumber Spaniel, per come lo conosciamo oggi.

Molti cercano tuttavia di attribuire i natali del Clumber Spaniel alla Francia, avanzando l’ipotesi che la razza fosse già stata sviluppata prima di salpare verso il Regno Unito.

In ogni caso sia in Francia che in Inghilterra questo cane ebbe un incredibile successo per via del suo aspetto insolito e maestoso ma anche per via delle sue doti da cacciatore, tanto da essere raffigurato in molti dipinti di fine Settecento.

Prezzo

Dl momento che il Clumber Spaniel non è molto diffuso in Italia, a eccezione di pochissimi eesemplari, non è facile attribuirgli un costo. In genere gli allevamenti certificati si trovano nel Regno Unito e in Francia, dove in media un cucciolo con regolare pedigree costa intorno ai 1200 euro.

Carattere

Il Clumber Spaniel è un cane gentile, leale e molto affettuoso con i membri della famiglia, al contrario però si mostra distaccato e più freddo con gli estranei.

In breve possiamo dire che presenta tutte le caratteristiche degli spaniel e dei cani da caccia in generale: un cane attento, sveglio e coraggioso che adora portare a termine i lavori che gli vengono assegnati e non si tira mai indietro.

Per questo non deve trarre in inganno il fatto che ami stare in casa. In realtà il Clumber Spaniel ha bisogno di svolgere una regolare attività fisica quotidiana e, più in generale, ha bisogno di tenersi impegnato.

Non è un cane che abbaia molto e non è affatto violento. Inoltre è dolcissimo con i bambini, ai quali presta molta attenzione e cure.

Addestramento

Il Clumber Spaniel è un cane dal carattere molto equilibrato, nonostante abbia uno sviluppato istinto per la caccia. È silenzioso e molto obbediente, quindi non è affatto difficile da addestrare.

Come sempre è consigliabile iniziare l’addestramento sin dalla tenera età, quando il cucciolo impara prima di tutto a fidarsi del suo padrone, cementando un rapporto che nel caso del Clumber Spaniel diventerà realmente indissolubile.

Questo cane ha un amore e un rispetto smisurati per il padrone, caratteristica che insieme a una brillante intelligenza gli consente di imparare i comandi in poco tempo e con molta rapidità.

Caratteristiche fisiche

Il Clumber Spaniel è tra gli spaniel quello di dimensioni più grandi e massicce, molto simile nella forma al Sussex Spaniel, altro cane da caccia di origini inglesi.

Zampe

Le zampe sono tendenzialmente corte rispetto al resto del corpo, ma dritte e ben piazzate, dalla muscolatura resistente e massiccia e con piedi grandi e rotondi, ricoperti da un folto strato di pelo.

Corpo

La corporatura del Clumber Spaniel è solida e ben proporzionata.

Peso e altezza

Secondo lo standard di razza i maschi e le femmine di Clumber Spaniel hanno proporzioni leggermente differenti. Per quanto riguarda la mole i maschi in media pesano tra i 34 e i 36 chilogrammi mentre le femmine tra i 29 e i 32 chilogrammi.

L’altezza al garrese, invece, è di 48 – 51 centimetri per i maschi e di 47 – 50 centimetri per le femmine.

Testa

La testa è proporzionata al resto del corpo, leggermente squadrata e massiccia. Una delle caratteristiche inconfondibili del Clumber Spaniel è l’espressione triste e cupa.

Coda

La coda ha un’attaccatura bassa rispetto alla linea dorsale, spessa alla radice e più sottile alla punta. È di media lunghezza ma alcuni preferiscono tagliarla.

Pelo

Il mantello del Clumber Spaniel è folto e setoso, denso al punto di permettergli di resistere alle intemperie e alle temperature più basse. Nelle orecchie, nelle zampe e nel ventre è leggermente più lungo e piumato.

Colori

In genere il mantello del Clumber Spaniel è di colore bianco con delle macchie gialle (o arancioni, in rari casi) intorno agli occhi, sulle orecchie e alla base della coda. Non è raro che abbia delle deliziose lentiggini sul muso e sulle zampe anteriori.

Cuccioli

Come tutti gli spaniel, i cuccioli di questa razza sono molto energici e vivaci e hanno bisogno di essere educati sin da subito, anche nel rapporto e nella socializzazione con gli estranei, con i quali tendono a essere un po’ timidi e diffidenti.

Salute

Nonostante la corporatura solida e robusta, il Clumber Spaniel può essere soggetto a diverse patologie, molte delle quali tipiche della razza. In media vive tra i 10 e i 12 anni.

Innanzi tutto, avendo una crescita ossea molto rapida, nei primi mesi di vita può soffrire di una temporanea zoppia. Poi soffre molto il caldo e, se lasciato troppo a lungo al sole, può disidratarsi.

Il Clumber Spaniel soffre anche di Entropion ed Ectropion, rispettivamente il rotolamento verso l’interno e verso l’esterno della palpebr, disturbi ereditari tipici di molti spaniel. Inoltre può essere soggetto a ernia del disco e displasia dell’anca.

Indicazioni sull’alimentazione

Il Clumber Spaniel tende a ingrassare, specialmente se abituato a stare in casa e a non fare molto esercizio fisico. Perciò è importante che i pasti (massimo due al giorno) siano ben equilibrati e in giuste quantità, preferibilmente poveri di grassi.

Alla base, come sempre, devono esserci le proteine e i grassi animali (carni rosse o bianche, ma anche pesce) accompagnati da verdure (a crudo), cereali (pane, pasta o riso) e croccantini adatti all’età e al peso, e di ottima qualità.

Toelettatura

Il Clumber Spaniel è un cane che richiede molta cura, perché non solo ha un mantello molto folto ma tende anche a perdere parecchio pelo. Perciò è necessario spazzolarlo quotidianamente anche per evitare che si formino fastidiosi nodi.

Allevamenti

Il Clumber Spaniel è rarissimo in Italia, tuttavia esiste al momento un allevamento di questa razza canina con affisso ENCI a Cuneo, in Piemonte.

È un cane d’appartamento?

Sebbene si tratti di una razza canina creata apposta per la caccia, il Clumber Spaniel ha un carattere talmente equilibrato e pacifico da essere perfetto per la vita d’appartamento.

Sta bene ovunque vi siano il suo padrone e la sua famiglia. Adora stare a sonnecchiare sul divano al calduccio, ma non dimentichiamo che ha bisogno di svolgere regolare esercizio fisico per evitare problemi alle ossa o problemi di sovrappeso e obesità.

È un cane adatto alla vita in condominio anche per un altro importante motivo: non è mai aggressivo con gli estranei (al massimo diffidente) ed è silenziosissimo.

Curiosità

Il Clumber Spaniel è un cane da sempre amatissimo in Inghilterra tanto da essere stato immortalato in un dipinto del 1788 che ritrae il Duca di Newcastle con tre cani che potrebbero essere gli antenati di questo cane.

Classificazione FCI – n. 109
Gruppo 8 Cani da riporto, cani da cerca e cani da acqua
Sezione 2A Cani da cerca
Standard n. 109 del 12/01/2011 (en)
Nome originale Clumber Spaniel
Origine Gran Bretagna