Danish/Swedish Farm Dog

Danish/Swedish Farm Dog
esemplare di cane Danish/Swedish Farm Dog

Esemplare di Danish/Swedish Farm Dog

Dati generali
Etimologia Il nome descrive il suo antico utilizzo nelle fattorie e la zona di origine e maggiore diffusione
Genitori Pinscher x Terrier Inglesi Bianchi da Caccia
Presente in natura No
Longevità 10-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia, cane da guardia
Taglia Piccola

Dotato di doppia nazionalità, quella danese e quella svedese, il Danish/Swedish Farm Dog è un cane inspiegabilmente poco diffuso fuori dalla sua area di origine.

In passato grande cacciatore, oggi adattato a cane da compagnia, riesce a legarsi e a relazionarsi tranquillamente con gli umani, diventando un ottimo compagno di gioco per i bambini.

Questo lo deve soprattutto alla sua grande vivacità e alla sua continua voglia di movimento.

Scheda informativa del Danish/Swedish Farm Dog
Anallergico No
Per bambini Sì, molto adatto per i più piccoli
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole, molto attivo
Con gatti Tollerante: mai aggressivo con loro
Rumoroso Moderatamente
Sport Corsa e passeggiate all’aperto

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Come suggerisce il nome, l’origine del Danish/Swedish Farm Dog va ricercata nei territori danesi e svedesi. Fin dalla sua comparsa è stato utilizzato come cane da guardia, da caccia e, inoltre, ha fornito un grande aiuto per limitare la presenza dei topi. Inizialmente conteso tra i due paesi, ha poi acquisito “doppia nazionalità” nel 1987. Attualmente l’esemplare è diffuso in tutta la Scandinavia.

PREZZO

Per la poca diffusione in territorio europeo ed italiano, non è noto il prezzo per un esemplare di razza pura. È sempre bene diffidare dalla vendita dei privati che consegnano esemplari di dubbia origine, senza certificazioni sullo stato di salute del cane e senza conoscenza confermata circa vaccinazioni effettuate o presenza di patologie genetiche.

CARATTERE

Il Danish/Swedish Farm Dog è considerato il Peter Pan dei quattro zampe. Sembra infatti che tenda a maturare più tardi rispetto agli altri cani. Caratterialmente, nonostante sia stato un cane da caccia, appare piuttosto docile e affettuoso. È amante del movimento e adora condividere il gioco con i bambini senza mai esagerare o rischiare di fargli del male. In famiglia non mostra segni di aggressività e lascia uscire fuori il suo lato più tenero e vivace.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Danish/Swedish Farm Dog è un cane di piccola taglia. Sono state rilevate delle minime differenze sulle dimensioni in base al sesso dell’esemplare. È un cane piccolo, ma vivace e agile nello stesso tempo.

Per quanto riguarda le sue aspettative di vita, se in ottima salute e senza particolari patologie, può vivere anche 15 anni. Ovviamente questa è una media, ogni cane è un caso a sé e la durata della vita dell’esemplare può variare in base a tanti fattori.

ZAMPE

L’esemplare presenta degli arti ben proporzionati tra loro, muscolosi e con delle piccole zampe che terminano con dita non troppo chiuse. Sono ricoperte di pelo che non varia la lunghezza rispetto ad altre parti del corpo.

CORPO

La razza, fisicamente, appare ben proporzionata. Ha il corpo snello, muscoloso e abbastanza resistente. Viste le sue origini, infatti, è in grado di tollerare grandi quantità di movimento e di sforzo purché sia abituato a muoversi in spazi aperti fin da piccolo.

PESO E ALTEZZA

Come anticipato, le dimensioni del Danish/Swedish Farm Dog possono variare leggermente. Un esemplare adulto maschio può essere alto dai 34 ai 37 cm e pesare dai 7 ai 12 kg. Una femmina invece è leggermente più piccola: per quanto sia rilevato lo stesso peso, la sua altezza non supera i 34 cm, che per un maschio è il valore minimo. Quelle fornite sono le misure previste dagli standard ufficiali. Le dimensioni potrebbero variare nonostante il cane sia di razza pura, ma in quel caso non verrebbe accettato per le competizioni.

TESTA

Se si considerano le proporzioni del corpo, la testa appare leggermente più piccola. Ha una forma che ricorda quella triangolare. Il muso si assottiglia man mano ci si avvicina al tartufo, che solitamente ha un colore che si armonizza a quello delle macchie presenti nel corpo. Il Danish/Swedish Farm Dog ha una bocca davvero resistente dotata di una mascella ben definita e un morso potente. Gli occhi si presentano di media dimensione e di forma arrotondata. Nei cani a macchie nere sono di colore scuro, mentre in quelli con macchie più chiare sono tollerati colori più chiari. Le orecchie sono di media grandezza con la punta che poggia sulla guancia.

CODA

La coda non è inserita troppo alta rispetto alla linea di proseguimento del garretto. Nella maggior parte degli esemplari è lunga e viene generalmente portata dritta oppure con una leggera curvatura.

Alcuni esemplari nascono eccezionalmente con la coda corta e vengono identificati con l’appellativo ” brachiuro”.

PELO

Il pelo di tutti gli esemplari di Danish//Swedish Farm Dog è corto, liscio e al tatto viene percepito duro. Non mostra variazioni di lunghezza al variare della parte del corpo considerata.

COLORI

Il colore dominante del mantello dell’esemplare Danish/Swedish Farm Dog è il bianco. Sono ammesse dagli standard ufficiali delle macchie che possono avere diverse dimensioni e combinazioni purché appartenenti alle variazioni dei colori nero, fuoco e marrone.

CUCCIOLI

I cuccioli di Danish/Swedish Farm Dog sono abbastanza vivaci già dalle prime settimane di vita. È opportuno per questo iniziare ad educarli per evitare che la loro vivacità prenda il sopravvento. Fin da cuccioli riescono a socializzare senza particolari problemi con gli umani, prediligendo la presenza dei bambini.

SALUTE

Il Danish/Swedish Farm Dog è un cane che tendenzialmente gode di ottima salute. Se proveniente da un allevamento, raramente manifesta l’insorgenza di patologie genetiche o particolari predisposizioni a malattie. Nonostante ciò, è sempre bene ricordare che i controlli di routine vanno effettuati a prescindere, periodicamente, per evitare o trattare in tempo patologie di altro tipo.

Questa razza, inoltre, ha necessità di muoversi e anche molto. Non è consigliato lasciarlo fermo o rinchiuderlo in spazi piccoli. È preferibile portarlo a passeggiare almeno tre volte al giorno e, quando possibile, lasciarlo libero in grandi spazi come parchi o campagne.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

L’esemplare non mostra allergie a tipi particolari di cibi. Vista la sua poca diffusione e la sua minima richiesta, in territorio italiano, ma anche europeo non vi sono dei cibi creati per la razza in commercio.

Stilare una dieta sana ed equilibrata con la collaborazione del veterinario è più che sufficiente. È sempre raccomandabile tenere conto della quantità di movimento effettuata del cane al fine di calcolare il giusto fabbisogno energetico dell’esemplare.

TOELETTATURA

La razza mostra un mantello corto e liscio e non richiede cure particolari del pelo oltre quelle di routine. Queste ultime includono frequenti spazzolate al fine di permettere la caduta del pelo morto e la rigenerazione del pelo nuovo, che così non crea grovigli fastidiosi per il cane o un eccesso di pelo che cade in giro per casa.

ALLEVAMENTI

Come anticipato, la razza in territorio italiano è davvero poco diffusa e poco richiesta. Per questo motivo non è semplice trovare un allevamento certificato che si occupi del Danish/Swedish Farm Dog.

Nonostante ciò, è sempre sconsigliato procedere con un acquisto presso privati. Il suggerimento è quello di contattare l’ENCI che provvederà a rintracciare allevamenti esteri in grado di fornire esemplari di razza pura, forniti di pedigree e di certificazioni che attestino la tipologia di vaccini effettuata sul cucciolo.

È UN CANE DA APPARTAMENTO?

L’esemplare in questione, fin dalle origini, è abituato a muoversi tanto. Il fatto che fosse un cane da caccia la dice già lunga. Il cane è in grado di adattarsi alla vita in famiglia, ma rinchiuso in un appartamento soffrirebbe al punto di mostrare segni di disagio, se non principi di aggressività. È consigliato preferire abitazioni fornite di spazi esterni in cui lasciar libero il quattro zampe.

CURIOSITÀ

Grazie all’agilità fisica e alla voglia di movimento che contraddistingue la razza, il Danish/Swedish Farm Dog è stato notato e notevolmente considerato per la partecipazione alle competizioni di agility. Sembra infatti rispondere positivamente agli allenamenti, raggiungendo grandi traguardi e ottenendo numerosi premi.

Classificazione FCI – n. 356
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 1 Tipo pinscher e schnauzer
Standard n. 356 del 6 maggio 2019 (en)
Nome originale Dansk-Svensk gårdshund
Origine Danimarca, Svezia