Dutch Smoushond

Dutch Smoushond
esemplare di Dutch Smoushond su prato

Esemplare di Dutch Smoushond

Dati generali
Etimologia Il nome si riferisce al pelo ispido e al volto, come quello degli ebrei (chiamati smouzen nel 1800) e alla provenienza olandese
Genitori Discendente dal Terrier 
Presente in natura No
Longevità 12-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane pastore
Taglia Piccola

Il Dutch Smoushond è un cane ti taglia piccola ed è originario dei Paesi Bassi.

La razza è ufficialmente riconosciuta dalla FCI, la Federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini, appartenente al Gruppo 2, Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e cani Bovari Svizzeri, Sezione 1, tipo pinscher e schnauzer.

È un cane molto affettuoso, allegro e vispo. Non è di temperamento aggressivo, né timoroso ed è perfettamente adatto alla compagnia dell’uomo.

Scheda informativa del Dutch Smoushond
Anallergico No
Per bambini Sì, compagno perfetto
Per anziani Sì, se garantito un minimo di attività
Con altri cani Socievole, molto attivo
Con gatti Tollerante, soprattutto se allevato in casa con loro
Rumoroso Moderatamente
Sport Agility dog, lunghe passeggiate

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Il Dutch Smoushond (anche noto come Smoushond Olandese) è un cane molto molto antico, sulle origini del quale però non si hanno notizie certe. Può essere considerato l’antenato dell’attuale schnauzer, data la somiglianza nelle caratteristiche e, spesso, nel colore e nella consistenza del pelo.

È originario, probabilmente, dei Paesi Bassi, in particolare dell’Olanda: attualmente è ancora poco conosciuto, in realtà quasi per niente, nelle altre zone d’Europa.

Era inizialmente impiegato come cane da caccia per animali molto piccoli. Si parla, in particolare, del fatto che si incrociarono varie specie già esistenti al fine di creare un ottimo cacciatore di topi, per eliminarli dalle scuderie.

All’inizio del 1900 si riunì un comitato di appassionati di tale razza per fare in modo di ufficializzare l’esistenza del Dutch Smoushond. L’obiettivo fu raggiunto (anche se molti anni più tardi), tanto che si ottenne l’approvazione dalla FCI, tutt’oggi in vigore, nonostante questo cane non sia ancora diffuso al di fuori del suo luogo di origine.

Ha più volte rischiato l’estinzione, soprattutto durante la Seconda Guerra Mondiale, sia perché il ruolo per il quale era nato non era più così tanto necessario, sia perché non era una razza eccessivamente richiesta.

Verso la fine del 1900 alcuni appassionati si impegnarono nuovamente al fine di far resistere il Dutch Smoushond: riuscirono a far accoppiare quei pochi esemplari rimasti per dare una possibilità di sopravvivenza.

Anche questa volta, riuscirono nel loro intento: oggi la razza ancora vive, pur essendo ristretta ad una zona geografica molto limitata.

PREZZO

Il Dutch Smoushond è un cane famoso e diffuso soltanto in Olanda (o al massimo in qualche zona sparsa dei Paesi Bassi). In Italia non è conosciuto molto, né troppo richiesto: non è possibile, dunque, fare una stima di prezzo, nemmeno presunta, per un esemplare di tale razza.

CARATTERE

Affettuoso, allegro e sempre molto vispo, il Dutch Smoushond è un cane dolcissimo e molto affabile.

Ha un temperamento tenerissimo, è sempre molto dolce con l’uomo e con gli altri animali: disponibile e sempre pronto al confronto e a stabilire rapporti di amicizia, è un ottimo compagno di vita.

Inizialmente utilizzato per la caccia ai topi nelle scuderie, è un cagnolino con un’indole particolarmente dedita alla caccia e alla ricerca. Nonostante al giorno d’oggi non venga più utilizzato per questo compito, il suo temperamento da cacciatore rimane insito dentro di lui.

Ciò lo porta ad essere sempre molto curioso di scoprire il mondo che lo circonda, molto vivace e divertito da quello che gli succede intorno. È contento e soddisfatto delle sue ricerche e delle sue esplorazioni: tutto questo possiamo notarlo dall’entusiasmo che mette in ogni cosa che fa e che scova.

Dato questa dedizione alla caccia, ruolo per cui è nato, ci aspetteremmo, dunque, un cane che ama essere sempre in movimento anche in grandi spazi aperti. In realtà, non è proprio così: ultimamente, il suo spirito di cacciatore è meno palese di quanto lo fosse alle origini.

Ama fare le passeggiate, divertirsi e correre, ma gli piace farlo con moderazione: è un cane calmo, tranquillo e per niente iperattivo. Sì molto curioso, ma fa ogni cosa con i suoi tempi e seguendo le sue esigenze.

Dedica, dunque, molto tempo della sua giornata anche al riposo e alla tranquillità, magari seduto nella cuccetta, in compagnia al suo padroncino.

È comunque impavido di fronte ad ogni situazione: sempre pronto a buttarsi all’avventura, non risulta mai timoroso o aggressivo verso l’uomo o altri animali. È un cane molto sveglio, che sa essere simpatico e divertente: a volte potrebbe risultare quasi buffo perché ci stupisce con le sue intuizioni incredibili!

ADDESTRAMENTO

È un cane molto dolce e estremamente docile. Questo lo porta ad essere sempre molto disponibile nei confronti dell’uomo: tenero e affettuoso, prenderà le regole proposte dal suo padroncino come consigli da seguire tranquillamente, al fine di rendere il rapporto più delicato e semplice e di portare rispetto al suo amico.

Quando si stabilisce un’amicizia così forte, il Dutch Smoushond sarà lealissimo e sempre pronto a dare e ricevere le coccole. Una volta intrapreso questo percorso, il Dutch Smoushond sarà un ottimo compagno di viaggio.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Dutch Smoushond è un cane di piccola taglia, con un’aspettativa di vita che si aggira intorno ai 12-15 anni.

ZAMPE

Le zampe sono abbastanza robuste, con un’ossatura ottima e ben resistente, nonostante l’animale non abbia una stazza troppo possente (data ovviamente la sua taglia piccola). Una buona muscolatura gli permette (e gli permetteva in passato soprattutto) di essere ancora un ottimo cacciatore, anche se non svolge più questo ruolo come unico compito.

CORPO

La forma a cui rimanda il Dutch Smoushond è quella di un quadrato: in generale le sue misure risultano proporzionate e danno al cane un aspetto fiero ma rilassato e dolce. In generale, la sua corporatura è armoniosa e delicata.

PESO E ALTEZZA

Il peso di un esemplare standard di maschio di Dutch Smoushond si aggira intorno ai 10 kg; quello di una femmina, sta sugli 7-8 kg.

L’altezza al garrese di un maschio di Dutch Smoushond invece varia fra i 37 e i 42 cm; quella di una femmina fra i 35 e i 40/40,5 cm.

TESTA

La testa è piccolina e perfettamente proporzionata col resto del corpo. Il muso è abbastanza corto e la sua espressione è gentile, tenera e affidabile.

Le orecchie sono piccole, corte e verso le estremità ricadono leggermente in basso, fino a metà della guancia circa.

Sono soprattutto gli occhi ad esprimere, con uno solo sguardo, il carattere di un Dutch Smoushond: grandi e di colore molto scuro, risultano sempre vispi, vigili e danno l’impressione della bontà del cucciolo.

Se gli occhi sono davvero lo specchio dell’anima, quelli del Dutch Smoushond ci dicono già tanto su questo piccolo cagnolino dolcissimo ed estremamente tenero.

CODA

La coda non è sempre presente, spesso viene tagliata. Quando e se c’è, viene portata abbastanza corta e dritta, senza però arrotondarsi verso la fine. La sua andatura tranquilla e delicata, con la coda sempre eretta, dà subito l’impressione della calma e pacatezza del cagnolino.

PELO

Il pelo è tenuto di una lunghezza media. Al tatto, risulta quasi rude, un po’ duro e irsuto. Rimane dritto e ispido in ogni parte del corpo. Ci sono, poi, alcune zone del corpo in cui è tenuto più lungo: la testa, i baffi e la barba.

COLORI

I colori preferiti per un esemplare di razza pura di Dutch Smoushond sono le sfumature del giallo, di un giallo sporco, quasi unto. Comunque, lo standard accetta il giallo in ogni sua possibile tonalità: il giallo paglia è quello preferito e più richiesto, anche perché più diffuso.

CUCCIOLI

I cuccioli di Dutch Smoushond sono di una dolcezza infinita. È il classico cane che ama stare in compagnia della sua famiglia, affabile fin dalla tenera età e molto disponibile a stabilire un rapporto col padroncino.

Da piccolissimo, il cucciolo di Dutch Smoushond amerà stare in casa e ricevere tutte le attenzioni e le coccole dovute. È adatto alla famiglia e ai bambini: sarà il primo a voler instaurare un rapporto con i suoi nuovi amici e ad essere pronto ad aiutarli in qualunque occasione.

La sua lealtà e fedeltà saranno ben visibili fin dal primo istante.

SALUTE

La salute del Dutch Smoushond sembrerebbe essere abbastanza buona. Non essendo un cane estremamente diffuso, non sono registrate malattie tipiche di questa razza. Prendere le dovute precauzioni, almeno quelle necessarie per la salute di qualunque cane si prenda in famiglia, sarà sicuramente ben accetto.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Anche per quanto riguarda l’alimentazione, sembrerebbe che non ci siano grosse controindicazioni. È un cane che può seguire tranquillamente una dieta normalissima, basta che il cibo che viene proposto sia sempre di ottima qualità e contenga tutte le necessarie sostanze nutritive per tenerlo in ottima salute.

TOELETTATURA

Non necessità di particolari attenzioni, se non quelle essenziali per la cura di un cagnolino che si sceglie di prendere in famiglia.

Il Dutch Smoushond ha un pelo che sicuramente va venuto sotto controllo perché tende a intrecciarsi, non essendo troppo corto. Una buona cura e attenzioni quotidiane potranno aiutarci ad accorgerci di eventuali problemi: spazzolarlo in modo costante aiuterà sicuramente a rendere tutto più semplice.

Il bagno si potrà fare, in genere, una volta al mese, ma all’occorrenza e in caso di necessità stretta, si potrà provvedere diversamente.

ALLEVAMENTI

Il cane è diffuso solamente in Olanda, al massimo in qualche zona sparsa dei Paesi Bassi: questo implica che, in Italia, ad oggi, non sono registrati allevamenti ufficialmente riconosciuti dello Dutch Smoushond.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

La risposta è assolutamente sì. Anzi, è il classico cane che può essere tenuto dentro un appartamento! Dato il suo carattere molto dolce, affettuoso e sempre pronto e disponibile nei confronti dell’uomo, anche e soprattutto nei confronti dei bambini, il Dutch Smoushond può tranquillamente essere un ottimo componente del nucleo familiare. Si integra rapidamente e, una volta entrato a far parte degli inquilini della casa, non se ne potrà più fare a meno facilmente!

CURIOSITÀ

Il Dutch Smoushond, in passato, era chiamato anche “cane del cocchiere”: era solito accompagnare il cocchiere, appunto, nei suoi spostamenti in carrozza. Entrava subito in confidenza anche con i cavalli che trainavano i veicoli ed era un ottimo cane da compagnia sia per gli animali, che per gli umani, già all’epoca.

Oltre ad essere il cane del cavaliere, era anche un ottimo aiutante nelle scuderie. Grazie al suo fiuto e alla sua indole dedita alla caccia, sapeva cercare, scovare e poi eliminare i topi, al fine di migliorare le condizioni igieniche delle scuderie stess.

Altra curiosità simpatica riguardo lo Dutch Smoushond è legata al suo nome. Si racconta (ma la notizia non è certa) che il termine “smouzen” erano quello utilizzato per chiamare gli ebrei, in quanto erano soliti portare barba e capelli molto lunghi. Il riferimento al pelo lungo e ispido del Dutch Smoushond potrebbe, dunque, rimandare a questa nomina.

Classificazione FCI – n. 308
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 1 Tipo pinscher e schnauzer
Standard n. 308 del 16/03/2012 (en)
Nome originale Hollandse Smoushond
Origine Paesi Bassi