English Foxhound

English Foxhound
esemplare di English Foxhound

Esemplare di English Foxhound

Dati generali
Etimologia Nome di origine britannica, significa letteralmente Cacciatore di Volpi Inglese
Genitori Levriero Fox Terrier Bulldog
Presente in natura No
Longevità 10-13 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia
Taglia Media

L’English Foxhound è un cane di origini inglesi, famoso per rientrare tra le quattro razze più rinomate per la caccia alla volpe e per essere lontanamente imparentato con l’American Foxhound.

Questi cani sono dei veri e propri segugi allevati ancora con lo scopo di cacciare.

Scheda informativa del English Foxhound
Anallergico No
Per bambini Sì, csa essere molto amichevole se rispettato
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole se abituato da cucciolo
Con gatti Coabitazione pericolosa in quanto il gatto ha un’aspetto simile alla volpe, sua preda di caccia preferita
Rumoroso Molto, abbaia spesso e rumorosamente
Sport Esercizi all’aperto, canicross, ricerca

Origini storiche della razza

L’ English Foxhound è diventato famoso nel XVI quando si cercava una razza in grado di cacciare volpi; la caccia prima di questo periodo era molto proficua per la caccia ai cervi e i cani addetti per questo tipo di caccia erano i Deerhound. Quando i cervi iniziarono a scarseggiare, è nata la necessità di cacciare altro e la scelta è ricaduta sulle volpi; di conseguenza anche i cani cacciatori cambiarono, mettendo in auge questa razza. Visto l’enorme successo di questi cani, durante il periodo anglo – indiano questi cani vennero importati in India con lo scopo di cacciare gli sciacalli, tuttavia a causa del clima estremamente arido, i cani non riuscivano a vivere a lungo e il successo ottenuto in Inghilterra non fu minimamente paragonabile a quello in India. La nascita di questi la si deve ad un gruppo di guardiacaccia che avevano la necessità di un segugio che avesse strabilianti doti olfattive e che fosse in grado di resistere al lavoro per diverse ore; dopo un’accurata selezione, durata diversi decenni, venne creata questa razza, anche se risultano ancora sconosciute le fonti sulla reale formazione di questa. Alcune leggende vorrebbero che questi siano il frutto di Cani di St. Uberto e dei Segugi francesi.

Prezzo

Risulta impossibile stimare un prezzo per un esemplare di questa razza, visto la scarsa presenza di questi cani nel territorio nazionale.

Carattere

Questi cani sono parecchio intelligenti, coraggiosi e parecchio resistenti. Con il padrone instaura un rapporto davvero unico e con cui è particolarmente dolce e attento; quando caccia tuttavia esce la grinta e l’irruenza che li rende anche degli incredibili cacciatori. Inoltre risultano particolarmente cruenti e aggressivi con le prede; non amano stare in posti stretti e necessitano di mantenersi in costante movimento. Sono molto indipendenti e necessitano dei propri spazi. Con gli estranei è diffidente ma mai aggressivo, anche se risultano potenzialmente pericolosi in presenza di intrusi.

Addestramento

Addestrare un English Foxhound non risulta per nulla semplice; questi cani necessitano di padroni decisamente preparati e in grado di gestire questi cani particolarmente testardi. Non sono quindi cani che possono essere gestiti da padroni inesperti o da padroni che hanno avuto cani completamente diversi da questi.

Caratteristiche fisiche

Questi cani di taglia medio – grande risultano particolarmente compatti e in grado di rientrare all’interno di un rettangolo.

Zampe

Le zampe sia quelle anteriori che posteriori sono particolarmente robuste, per quanto riguarda le zampe anteriori, queste risultano particolarmente lunghe, dritte e sono dotate di un’ossatura parecchio forte sia nelle gambe che nei piedi, che risultano rotondi, forti e dotati di spessi cuscinetti. Per quanto concerne le zampe posteriori è possibile notare una leggera inclinazione delle ginocchia; anche i piedi posteriori sono rotondi, compatti e forti come quelli anteriori. Tutte queste caratteristiche permettono al cane di muoversi come in una sorta di galoppo e senza particolari sforzi.

Corpo

Il corpo è parecchio forte e circoscrivibile all’interno di un rettangolo; i muscoli e le ossa spesse permettono al cane di essere resistente e di lavorare anche per intere ore senza sentire il peso della stanchezza.

Peso e altezza

Questi cani sono di taglio medio – grande; la loro altezza sia aggira sui 60 cm, per un peso che può aggirarsi tra i 27 e i 34 kg. Le femmine tuttavia possono essere leggermente più basse e più magre dei maschi.

Testa

La testa è ben proporzionata al resto del corpo, il cranio risulta piatto e di grandezza media, il naso è nero e dotato di narici particolarmente larghe; le mascelle sono parecchio forti e presentano una chiusura a forbice. Gli occhi sono rotondi, di media grandezza e le orecchie risultano larghe, pendenti e aderiscono perfettamente alle orecchie.

Coda

La coda presenta un’attaccatura alta e risulta essere leggermente arcuata, soprattutto nella punta. È spessa e ben sviluppata.

Pelo

Il pelo è corto e molto forte; questo permette ai cani di gestire bene le temperature fredde e calde e di resistere alle intemperie.

Colori

È possibile trovare questi cani in diverse colorazioni, quali: nero, marrone, bianco e giallo e sono accettate anche pezzature con tali colori.

Cuccioli

I cuccioli sono molto energici e necessitano di un addestramento e di una socializzazione precoce. Sono cani da caccia e per questo tendono alla fuga, soprattutto se attratti da qualcosa.

Salute

L’ English Foxhound non ha particolari problemi di salute; sono cani parecchio resistenti e non sono state riscontrare malattie genetiche; tuttavia risulta necessario mettere in pensioni questi cani all’età di 7 – 8 anni, anni in cui questi cani mostrano i primi segni della vecchiaia e in cui le prestazioni non risultano ottimali. Raramente è possibile notare che alcuni cani possono soffrire di dilatazione gastrica e gonfiore. La loro stima di vita si aggira tra i 10 e i 12 anni.

Indicazioni sull’alimentazione

Questi cani necessitano di mangiare cibo di alta qualità, sia se cibo secco, sia se cibo cucinato appositamente in casa. Risulta inoltre fondamentale somministrare il cibo in due pasti e non in uno unico, per evitare di poter incombere nei problemi gastrici sopracitati.

Toelettatura

Questi cani non necessitano di particolare manutenzione, risulterà quindi bastevole una spazzolatura alla settimana; è importante però che la spazzola sia a setole morbidi. Il bagno è possibile farlo una volta ogni tanto, ogni qualvolta risulta necessario. È importante particolare cura alle orecchie che devono essere pulite con un panno morbido ed un detergente apposito per i cani. È necessario inoltre tagliare le unghie ogni volta che queste si presentano particolarmente lunghe per evitare che il cane possa camminare male e provare dolore.

Allevamenti

Sul sito Enci non risultano allevamenti in Italia che si occupano di questa razza.

È un cane d’appartamento?

L’ English Foxhound non è un cane che potrebbe vivere in appartamento, si sente oppresso dai luoghi stretti e necessita di costante movimento. L’impossibilità a muoversi li renderebbe particolarmente nervosi e a tratti aggressivi.

Curiosità

Il primo English Foxhound venne registrato presso l’American Kennel Club nel 1909 con il nome di “Auditor”. Nel 2012 venne creata la l’International Foxhound Association con lo scopo di promuovere la razza ed evitare che questi potessero correre il rischio di estinguersi.

Classificazione FCI – n. 159
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.1 Di taglia grande
Standard n. 159 del 3 giugno 2009
Origine Inghilterra