Flat-Coated Retriever

Flat-Coated Retriever
esemplare di Flat-Coated Retriever

Esemplare di Flat-Coated Retriever

Dati generali
Etimologia Nome di origine britannica, indica la tipologia, Retriever, e il manto liscio. Si distingue per questo dal Curly Coated Retriever
Genitori Setter Irlandese x Terranova
Presente in natura No
Longevità 8-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da salvataggio in acqua, cane da riporto
Taglia Piccola

Il Flat-Coated Retriever è una razza canina originaria della Gran Bretagna, uno splendido ed elegante cane che non ha nulla da invidiare ai più conosciuti “cugini” Golden Retriever e Labrador Retriever.

Ha origini abbastanza recenti essendo stato selezionato a metà del Diciannovesimo secolo ed è considerato il cane da riporto per eccellenza, anche se è anche un ottimo cane da compagnia dal carattere allegro e giocherellone e oggi viene impiegato anche come cane da salvataggio in acqua.

Lo standard di razza è stato riconosciuto dalla FCI, la Federazione Internazionale che riunisce le associazioni degli allevatori canini, nel Gruppo 8 dei Cani da riporto, da cerca e da acqua che comprende tutti quei cani specializzati nella ricerca e nel riporto e quelli eccellenti nelle attività in acqua.

Scheda informativa del Flat-Coated Retriever
Anallergico No
Per bambini Sì, una delle razze più adatte ai piccoli
Per anziani Sì, cane anche usato per la pet therapy
Con altri cani Socievole, adatto anche a stare in gruppo con i suoi simili
Con gatti Tollerante: mai aggressivo con loro
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi all’aperto, agility, riporto

Origini storiche della razza

Il Flat-Coated Retriever è una razza canina dalle origini abbastanza recenti. Proviene dalla Gran Bretagna dove alla fine dell’Ottocento è stato selezionato come cane da riporto a partire dal Terranova, dall’ormai estinto Cane di St John e dal Setter Irlandese, ma secondo alcuni esperti è molto probabile che vi siano stati incroci anche con il Labrador Retriever e con il Curly-Coated Retriever.

Soltanto nel Diciannovesimo secolo, però, lo standard di razza è stato definito e riconosciuto negli Stati Uniti d’America dopo essersi guadagnato la fama di cane da riporto per eccellenza. Oggi è un cane meno conosciuto rispetto agli altri Retriever, ma in Italia vanta un certo successo e infatti se ne contano parecchi esemplari.

Prezzo

Un cucciolo di Flat-Coated Retriever con regolare pedigree e proveniente da un allevamento certificato ha un costo che si aggira tra i 1000 e i 1300 euro, un po’ di più rispetto ad altre razze canine simili.

Carattere

Il Flat-Coated Retriever non è soltanto un cane dall’aspetto bellissimo ma anche dal carattere meraviglioso: è allegro, giocherellone e molto affettuoso. Come tutti i Retriever, insomma, è un vero concentrato di irrefrenabile energia, caratteristica che gli è valsa il titolo di “Peter Pan” delle razze canine. In poche parole è un cane che anche da adulto continua a comportarsi come se fosse un cucciolo!

Dei Retriever non ha soltanto la grande energia e l’entusiasmo, ma anche un’intelligenza che lo rende un cane facile da addestrare. Ciò considerando anche che il Flat-Coated Retriever si affeziona in maniera smisurata al suo padrone e lo segue praticamente dappertutto, senza lasciarlo mai un momento. Ha una grande capacità di ascolto e memorizza facilmente i comandi che gli vengono dati.

Il Flat-Coated Retriever è un vero simpaticone e, a differenza di molti altri cani, va d’accordo praticamente con tutti, anche con le persone estranee e con gli altri animali. Il suo entusiasmo, però, spesso lo porta a essere un po’ troppo invadente, cosa che a un estraneo potrebbe dar fastidio, perciò è importante insegnargli sin da cucciolo a limitarsi nelle eccessive dimostrazioni d’affetto con chi non conosce.

Insomma, possiamo dire che il Flat-Coated Retriever è un cane iperattivo che vuole sempre muoversi, curiosare, giocare e che non riesce proprio a stare fermo. Quindi non dimentichiamo che, sebbene sia un cane che sta benissimo in famiglia, ha bisogno di sfogare tutta la sua grande energia all’aria aperta e che non è giusto costringerlo alla vita in casa. D’altronde è un cane che nasce per il riporto ed è impossibile frenare in lui questo istinto.

Addestramento

Sappiamo quanto sia importante che l’addestramento di un cane inizi sin dalla più tenera età. Bene, con il Flat-Coated Retriever è assolutamente necessario perché se da una parte il suo entusiasmo e la sua grande energia sono dei pregi, dall’altra potrebbero metterci di fronte a un cane incontrollabile.

C’è di positivo che il Flat-Coated Retriever è un cane estremamente intelligente che non impiega molto tempo a memorizzare i comandi, quindi l’addestramento con questo cane è una vera passeggiata. A questo aggiungiamo anche che istintivamente è un cane che si lega tanto al suo padrone e che lo segue in tutto e per tutto, con una cieca fiducia e un amore smisurato. Pende proprio dalle sue labbra.

Nelle varie fasi di addestramento non dobbiamo mai dimenticare di concentrarci sul rapporto tra questo cane, gli oggetti e le persone estranee. Nel primo caso perché il Flat-Coated Retriever tende sempre a mordicchiare e rosicchiare tutto ciò che gli capita a tiro, incluso il fatto che prende sempre oggetti con la bocca per portarli in giro (chiaro istinto del cane da riporto).

Nel secondo caso perché il Flat-Coated Retriever crede davvero che tutti siano suoi amici, non ha il minimo senso del pericolo e non ci pensa due volte a lanciarsi in dimostrazioni di affetto spesso eccessive, anche con gli estranei che non conosce. Diciamo che potrebbe risultare fastidioso e ingombrante, specialmente per chi non ama molto il contatto con i cani o per chi ne ha paura, anche perché il Flat-Coated Retriever ha il vizio di esprimere affetto leccando e mordicchiando le mani.

Caratteristiche fisiche

Il Flat-Coated Retriever è un cane di taglia media dall’aspetto molto elegante, con un fisico robusto e muscoloso ma sempre molto aggraziato e ricoperto dal caratteristico mantello lungo e ondulato.

Zampe

Le zampe sono muscolose e forti e gli consentono di muoversi agilmente in qualsiasi tipo di terreno e anche in acqua.

Corpo

Il corpo è un più abbondante rispetto agli altri cani di taglia media, robusto e con una muscolatura ben sviluppata che lo rende un cane molto resistente e forte, senza mai perdere la sua andatura elegante e aggraziata.

Peso e altezza

Secondo lo standard di razza il Flat-Coated Retriever ha un peso che varia tra i 27 e i 36 chilogrammi per i maschi e i 25 e i 32 chilogrammi per le femmine. Anche l’altezza al garrese è differente in base al sesso del cane: per i maschi è compresa in media tra i 59 e i 61,5 centimetri mentre per le femmine tra i 56,5 e i 59 centimetri.

Testa

La testa è larga con il muso allungato, dalle mascelle forti che gli consentono di tenere in bocca le prede molto a lungo. Il tartufo è nero e abbastanza grande, gli occhi sono di media grandezza e in genere di colore marrone scuro o nocciola, mentre le orecchie sono corte ma pendenti e aderenti alla testa.

Coda

La coda è di media lunghezza e ricoperta da un folto strato di lungo pelo.

Pelo

Il mantello del Flat-Coated Retriever è una delle sue peculiarità: è lungo, folto e con il pelo liscio che termina sugli arti e sulla coda con una deliziosa frangia.

Colori

I colori ammessi dallo standard di razza sono il nero e (più raramente) il color fegato (liver). In realtà esistono pochissimi esemplari di Flat-Coated Retriever di colore giallo, cani che spesso venivano scambiati con i Golden Retriever. È per ovviare a questo fraintendimento che il colore giallo è stato escluso dallo standard di razza.

Cuccioli

Parlare di Flat-Coated Retriever cucciolo e di Flat-Coated Retriever adulto è praticamente la stessa cosa: questo cane non smette mai di essere un bambinone, allegro e prorompente e con una continua voglia di giocare e divertirsi con persone, oggetti e altri animali.

Salute

Il Flat-Coated Retriever è un cane che in genere non soffre di particolari patologie, ma purtroppo la razza è soggetta a gravi forme tumorali come osteosarcoma o fibrosarcoma. Per questo motivo ha un’aspettativa di vita media di 9 – 11 anni.

A differenza di altri cani di taglia media non capita spesso che soffra di displasia dell’anca o di problemi alle articolazioni, invece c’è una certa incidenza di patologie oculari come l’atrofia retinica progressiva e il glaucoma.

Indicazioni sull’alimentazione

Il Flat-Coated Retriever è un cane molto attivo e sempre in movimento, perciò occorre più che in altri casi che la sua dieta sia ricca di proteine e grassi, senza però mai eccedere con le quantità altrimenti rischia di essere sovrappeso. La dieta ideale deve includere carni bianche e rosse, verdure preferibilmente a crudo e cereali come pane, pasta o riso. Sono ammessi anche i croccantini e i mangimi in scatola, a patto che siano adatti a cani energici e di ottima qualità.

Toelettatura

Il Flat-Coated Retriever ha un pelo “importante”, che non è soltanto lungo ma anche molto folto, perciò ha bisogno di continue cure. Deve essere spazzolato almeno una volta al giorno e pulito, quando occorra, con prodotti specifici che rendano il pelo lucido e ne rispettino la fine costituzione.

Allevamenti

Nonostante sia il meno conosciuto tra le razze di Retriever, il Flat-Coated Retriever ha un certo successo in Italia tanto che sono presenti nel nostro territorio ben 9 allevamenti di questa razza canina certificati con affisso ENCI in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Toscana e Veneto.

È un cane d’appartamento?

Il Flat-Coated Retriever non è un cane adatto alla vita d’appartamento e per diverse ragioni. Prima di tutto è una razza canina selezionata per il riporto, dunque ha sempre un irrefrenabile istinto di ricerca che lo porta ad aver bisogno di spazi in cui poter curiosare e avventurarsi. Inoltre è un cane dal carattere prorompente e dalla grande energia che non può vivere costretto all’interno di poche mura: deve correre, giocare, muoversi sempre.

Come tutti i cani da riporto, poi, ha sempre la tendenza a prendere gli oggetti con la bocca e sappiamo bene come questa caratteristica possa essere deleteria dentro casa, dove ci sono sempre tante cose in giro. A questo aggiungiamo anche che è un cane che ama mordicchiare e rosicchiare tutto e il gioco è fatto: il Flat-Coated Retriever non può stare dentro casa.

Curiosità

Il Flat-Coated Retriever, chiamato teneramente con il nomignolo “Flatty” negli Stati Uniti d’America, è un cane che non cresce praticamente mai, anche da adulto continua a comportarsi come se fosse un cucciolo. Per questo motivo è stato soprannominato il “Peter Pan” del mondo canino.

Oltre a essere un eccezionale cane da riporto, il Flat-Coated Retriever possiede delle caratteristiche che lo rendono perfetto per il salvataggio in acqua e per le competizioni di Agility dog. È un cane eccellente anche per il lavoro con le forze dell’ordine, tanto da essere considerato uno dei migliori cani anti-droga che esistano. Come cane da guardia, invece, è una vera frana dato che considera tutti, estranei e non, come fossero suoi amici!

Classificazione FCI – n. 121
Gruppo Cani da riport, cani da cerca e cani da acqua
Sezione 1A Cani da riporto
Standard n. 121 del 08/09/1988 (en )
Nome originale Flat Coated Retriever
Varietà nero o marrone
Origine Inghilterra