Galgo Español

Galgo Español
esemplare di Galgo Español su prato

Esemplare di Galgo Español

Dati generali
Etimologia La parola Galgo deriva dal latino canis gallicus, cane della Gallia, e nel linguaggio odierno significa semplicemente levriero. Dunque si tradurrebbe in Levriero spagnolo
Genitori Si tratta di uno dei levrieri europei più antichi
Presente in natura No
Longevità 12-15 anni
Impieghi Cane da corsa, cane da caccia, cane pastore
Taglia Medio/Grande

Il Galgo español è un antico levriero a pelo corto originario della Spagna, tuttavia sconosciuto fino a non molto tempo fa.

Secondo la Real Academia Española (RAE), l’organismo responsabile di elaborare le regole linguistiche della lingua spagnola, la parola Galgo deriva dal latino canis gallicus, che si traduce letteralmente come “cane della Gallia”. Oggi in Spagna il termine viene utilizzato unicamente per indicare il levriero, infatti il Greyhound viene chiamato Galgo ingles.

Lo standard di razza è stato riconosciuto nel 1982 dalla FCI, la Federazione Internazionale che riunisce le associazioni degli allevatori canini, nel Gruppo 10 dei Levrieri (Sezione 3 – Levrieri a pelo corto).

Scheda informativa del Galgo Español
Anallergico No
Per bambini Sì, risulta molto paziente con loro, ma non ama giocarci molto a lungo
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole se addestrato alla socialità, ma trattandosi di un cane sensibile potrebbe non essere compatibile con alcuni temperamenti
Con gatti Il forte istinto predatorio lo rende incompatibile
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi per tenerlo allenato, canicross e attività che tengano allenato muscoli ed olfatto

Origini storiche della razza

Sebbene il Galgo español sia stato riscoperto solo in tempi recenti, in realtà si tratta di una razza canina dalle origini antichissime e secondo alcune testimonianze discenderebbe addirittura dagli antichi cani egizi, come il Podenco ibicenco, la più diffusa razza di cani da caccia delle Isole Baleari.

Di certo il nome ne rivela l’utilizzo già dai tempi degli antichi Romani, ma non solo. Si parla di questo cane perfino in un trattato romano sulla caccia e in effetti per lungo tempo è stato utilizzato per cacciare lepri e conigli.

Oggi, oltre a essere utilizzato a questo scopo, è impiegato anche nelle corse dal momento che i levrieri sono tra i cani più veloci del mondo. Tuttavia questo ne causa ogni anno l’abbandono di moltissimi esemplari tanto da renderla una delle razze canine più diffuse all’interno dei canili spagnoli.

Purtroppo c’è chi adotta misure disumane e, quando il cane non può più essere usato nelle corse, viene ucciso per impiccagione. Per questo motivo in Spagna (e non solo) sono state create di recente molte associazioni per la salvaguardia di questo splendido canide e che lottano ogni giorno affinché gli esemplari abbandonati vengano adottati da famiglie che possano prendersene cura.

Prezzo

Dati la rarità e il pregio di questa razza di levriero, il prezzo di un cucciolo di Galgo español con regolare pedigree e proveniente da un allevamento certificato non è mai inferiore ai 1000 euro.

Carattere

Il Galgo español è un cane dal temperamento placido e tranquillo, è molto affettuoso e amorevole con le persone della famiglia, alle quali si lega moltissimo. Con gli estranei invece è un po’ timido e diffidente.

Sembrerà strano ma, pur essendo un cane da caccia, il Galgo español riesce a passare ore e ore a dormire e sonnecchiare: è un vero pigrone!

Ciò non deve farci dimenticare, però, che è un cane che ha bisogno di una giusta quantità di movimento giornaliero e che predilige i giochi in cui deve inseguire oggetti in movimento, quelli cioè che fanno emergere il suo istinto da cacciatore.

Addestramento

Il Galgo español è un cane intelligente e tranquillo, ragion per cui non è affatto difficile da addestrare. Basta come sempre servirsi del rinforzo positivo oltre che di giochi ed esercizi che possano stimolare le sue incredibili doti da cacciatore.

Purtroppo la gran parte degli esemplari di questa razza canina hanno subito traumi di abbandono, violenza e hanno visto la morte con i propri occhi e possono avere qualche difficoltà a instaurare un rapporto con il padrone o con l’addestratore nelle prime fasi di addestramento.

Ma il Galgo español è un cane dalle mille risorse, non si perde mai d’animo e con un po’ di pazienza e tanto amore riesce a superare anche il trauma più brutto, diventando a tutti gli effetti un meraviglioso amico e una compagnia amorevole per tutta la famiglia.

Caratteristiche fisiche

Il Galgo español presenta tutte le caratteristiche tipiche dei levrieri: fisico snello e asciutto ma potente, una struttura che lo rende un velocista tra i più performanti che esistano.

Zampe

Le zampe sono molto lunghe e snelle, gli conferiscono un’andatura veloce ma elegante allo stesso tempo.

Corpo

La corporatura del Galgo español è esile e agile, infatti pesa poco rispetto all’altezza e alle sue proporzioni. Il petto è molto profondo mentre la vita è stretta e magra, con la zona lombare inarcata e quindi rialzata rispetto alla parte anteriore del corpo.

Peso e altezza

Secondo lo standard di razza il Galgo español pesa in media tra i 15 e i 18 chilogrammi, mentre l’altezza al garrese è compresa tra i 50 e i 70 centimetri.

Testa

La testa è quella tipica del levriero, stretta e con il muso molto allungato che termina con un tartufo di colore nero. Gli occhi sono piccoli e divergenti sui lati della testa mentre le orecchie sono piccole e di forma triangolare.

Coda

La coda è lunga ed è più larga alla base rispetto alla punta, molto sottile.

Pelo

Il mantello del Galgo español è corto ma folto, duro e un po’ ruvido al tatto. Ne esiste una varietà a pelo lungo, molto rara.

Colori

I colori ammessi dallo standard di razza sono tigrato, marrone scuro, cannella, beige, marrone, nero e bianco.

Cuccioli

I cuccioli di Galgo español sono dei veri teneroni, sin da piccoli dimostrano un carattere molto tranquillo e pacifico ma allo stesso tempo curioso e giocherellone. Hanno bisogno di fare esercizio e movimento per sviluppare al meglio la loro fisicità.

Salute

Il Galgo español è un cane generalmente sano e non soffre di particolari patologie, neanche di quelle che in genere sono tipiche dei cani di taglia grande come la displasia dell’anca o problemi alle articolazioni. Ciò è dovuto al suo peso, essendo un cane molto leggero non appesantisce eccessivamente le zampe.

Indicazioni sull’alimentazione

Non vi sono particolari indicazioni per quanto riguarda l’alimentazione di questo levriero. Come tutti i cani ha bisogno di una dieta sana e ben bilanciata, anche rispetto alla quantità di movimento giornaliero. Basta che vi siano tutti i nutrienti necessari al corretto sviluppo e mantenimento dalle carni rosse e bianche alle verdure, dai cereali come pane, pasta e riso fino ai croccantini, a patto che siano di ottima qualità.

Toelettatura

Il Galgo español non ha un pelo particolarmente impegnativo, essendo molto corto. Basta spazzolarlo con regolarità almeno una volta alla settimana.

Allevamenti

Attualmente in Italia non esistono allevamenti di Galgo español con regolare affisso ENCI. Si tratta di una razza di levriero poco diffusa rispetto ad altre e principalmente in Spagna.

È un cane d’appartamento?

Il Galgo español è un cane nato per la caccia, tuttavia è un perfetto compagno di vita per le famiglie. E lo è anche in appartamento, dove riesce a vivere in tutta tranquillità e senza mai batter ciglio. È tranquillo e sereno, mai aggressivo, e adora passare intere ore a dormire.

Curiosità

C’è un detto diffuso tra i galgueros, ovvero coloro che allevano e cacciano con i Galgo español, che la dice lunga sulla considerazione che hanno verso questa razza: «Molti sono galgo, ma pochi sono Galgo español».

Classificazione FCI – n. 285
Gruppo 10 Levrieri
Sezione 3 Levrieri a pelo corto
Standard n. 285 del 24/05/2002 (en fr)
Nome originale Galgo español
Prova di lavoro Senza prova di lavoro
Origine Spagna