Grand Anglo-Francais Blanc et Noir

Grand Anglo-Francais Blanc et Noir
esemplare di Grand Anglo-Francais Blanc et Noir

Esemplare di Grand Anglo-Francais Blanc et Noir

Dati generali
Etimologia Il nome descrive la provenienza anglo-francese e il colore caratteristico del manto
Genitori Foxhound x Gascon Saintongeois
Presente in natura No
Longevità 9-10 anni
Impieghi Cane da caccia, cane da guardia
Taglia Grande

Il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir, in italiano Grande Anglo-Francese Bianco e Nero, è una razza canina di tipo segugio proveniente dalla Francia, come suggerisce il nome.

È uno dei grandi e potenti cani da caccia “anglo-francesi” creati a partire dagli incroci tra i Segugi francesi e i Foxhound inglesi. Cani utilizzati principalmente per la caccia alla grande selvaggina come caprioli e cinghiali e ancora oggi il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir è allevato soprattutto in Francia come cane da caccia.

Lo standard di razza è stato riconosciuto in Francia dalla Société Centrale Canine (French Kennel Club) e dalla FCI, la Federazione Internazionale che riunisce le associazioni degli allevatori canini, nel Gruppo 6 dei Segugi e cani per pista di sangue, ovvero cani altamente specializzati nella caccia e nell’inseguimento di piste.

Scheda informativa del Grand Anglo-Francais Blanc et Noir
Anallergico No
Per bambini Adatto se questi sanno rispettare i suoi spazi e se cresce con loro
Per anziani No, per il bisogno di esercizio e poco socievole
Con altri cani Socievole, abituato generalmente a stare in branco
Con gatti Sconsigliato il rapporto, istinto di caccia molto spiccato
Rumoroso Tende ad abbaiare molto durante la caccia ed in presenza di intrusi
Sport Esercizi per tenerlo attivo, che contrastino la sedentarietà

Origini storiche della razza

Questo segugio di taglia grande è stato selezionato in tempi abbastanza recenti, esattamente quando i francesi si resero conto che il Poitevin era troppo lento e debole per il tipo di caccia per il quale era stato creato. Perciò decisero di migliorare la qualità della razza effettuando degli incroci con il Foxhound inglese.

A partire da questi incroci sono nate tre varietà di segugio “anglo-francese”, una delle quali è proprio il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir che si distingue dalle altre due per via del mantello bianco e nero e per via delle dimensioni (è il più grande delle tre).

Prezzo

In Italia il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir è poco conosciuto e poco diffuso e non è possibile stabilire un prezzo, dal momento che non esistono allevamenti nel nostro territorio. Ci si deve rivolgere agli allevamenti presenti in Francia.

Carattere

Il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir è un cane molto intelligente e obbediente che si addestra con molta facilità. Ha un temperamento abbastanza tranquillo e pacifico, ed è anche un cane indipendente che non ha problemi a trascorrere del tempo da solo.

Quando “lavora” ed è impegnato nelle attività di caccia è una vera macchina da guerra, instancabile e pieno di energie in qualsiasi tipo di condizioni ambientali e climatiche, anche le più dure e difficili.

Con il padrone e la famiglia si mostra fedele e affettuoso, con gli estranei invece ha un atteggiamento un po’ distaccato e diffidente.

Addestramento

Non è affatto difficile addestrare un Grand Anglo-Francais Blanc et Noir perché è un cane equilibrato e intelligente, che recepisce e memorizza con facilità i comandi e dall’ottima capacità di ascolto. Il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir non fa mai di testa sua e non è un cane che tende a prevalere sul suo padrone. Basta avere un approccio positivo con esercizi che stimolino mente e corpo e il gioco è fatto!

Caratteristiche fisiche

Il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir è il più grande tra i membri della famiglia dei segugi di tipo “anglo-francese”, caratterizzato da un mantello bianco e nero (come dice il nome stesso) e dal fisico robusto e resistente a qualsiasi tipo di condizione climatica.

Zampe

Le zampe sono dritte e tonde, non piatte, avvolte da un consistente strato di muscoli.

Corpo

Il corpo del Grand Anglo-Francais Blanc et Noir è grande e possente, caratteristiche che lo rendono un cane adatto a muoversi liberamente in qualsiasi tipo di terreno e resistente anche alle temperature più estreme.

Peso e altezza

Secondo lo standard di razza, il peso ideale di un Grand Anglo-Francais Blanc et Noirè compreso tra i 26 e i 44 chilogrammi. L’altezza al garrese varia a seconda del sesso dell’esemplare: tra i 65 e i 72 centimetri per i maschi e tra i 62 e i 68 centimetri per le femmine (più piccole).

Testa

La testa è corta ma forte, con le arcate sopraccigliari sviluppate e il muso leggermente squadrato. Il tartufo è grande e di colore nero, nonché una delle sue peculiarità che lo rende uno dei cani dall’olfatto più sviluppato. Gli occhi sono leggermente infossati e di colore scuro, mentre le orecchie hanno un’attaccatura bassa (più o meno all’altezza degli occhi) e sono piatte e un po’ arrotolate, quasi a punta.

Coda

La coda è forte e spessa alla radice e diventa più sottile alla punta.

Pelo

Il mantello del Grand Anglo-Francais Blanc et Noir è raso, spesso e resistente.

Colori

Il colore ammesso, naturalmente, è il bianco e nero con macchie nere di diverse dimensioni e una grande gualdrappa sul dorso e sui fianchi.

Cuccioli

I cuccioli di Grand Anglo-Francais Blanc et Noir sono teneri e adorabili, vispi come tutti i piccoli amici a quattro zampe ma tendenzialmente dal carattere molto tranquillo e soprattutto obbedienti. Per questo motivo non è un’impresa difficile addestrarli.

Salute

Il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir è un cane che gode di buona salute, molto resistente e per nulla soggetto agli sbalzi di temperatura. Per il suo bene è importante che pratichi molta attività all’aria aperta.

Indicazioni sull’alimentazione

Non vi sono particolari indicazioni sull’alimentazione del Grand Anglo-Francais Blanc et Noir che, come sempre, deve essere fatta di pasti sani e ben bilanciati in cui siano presenti tutte le sostanze nutritive necessarie per il corretto sviluppo e mantenimento. Non devono mancare le carni bianche e rosse, le verdure preferibilmente a crudo e i cereali come pasta e riso (ma anche pane duro), e quando occorra si possono utilizzare croccantini adatti alla taglia del cane e di ottima qualità.

Toelettatura

Il mantello del Grand Anglo-Francais Blanc et Noir non richiede una particolare manutenzione, basta spazzolarlo regolarmente almeno una volta alla settimana. Attenzione però a curarne bene l’igiene perché parliamo di un cane che in genere passa molto tempo all’aria aperta e tra terra e piante, perciò occorre controllare sempre che la pelle sia pulita e che non vi siano lesioni o infestazioni da parassiti o zecche.

Allevamenti

In Italia attualmente non esistono allevamenti di Grand Anglo-Francais Blanc et Noir con affisso ENCI. La razza non è molto conosciuta nel nostro Paese e la gran parte degli esemplari esistenti vengono allevati in Francia.

È un cane d’appartamento?

Premesso che si tratta di un cane nato per la caccia e le attività all’aria aperta, possiamo dire che il Grand Anglo-Francais Blanc et Noir si adatta facilmente alla vita in appartamento per via del suo temperamento docile e tranquillo. Ciò non toglie, però, che dobbiamo garantirgli le sue passeggiate quotidiane e tenerlo impegnato regolarmente con esercizi che stimolino sia il corpo che la mente.

Curiosità

Oltre al Grand Anglo-Francais Blanc et Noir (di colore bianco e nero), la famiglia dei segugi “anglo-francesi” comprende il Grand Anglo-Francais Blanc et Orange e il Grand Anglo-Francais Tricolore.

Classificazione FCI – n. 323
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.1 Di media taglia
Standard n. 323 del 12/01/2009 (en)
Nome originale Grand Anglo-Francais Blanc et Noir
Tipo Cani da seguita
Origine Francia