Griffon Fauve de Bretagne

Griffon Fauve de Bretagne
Griffon Fauve de Bretagne su prato

Esemplare di Griffon Fauve de Bretagne

Dati generali
Etimologia Il nome francese ne descrive la zona di origine, la Bretagna, la tipologia, Griffone, e la caratteristica del manto fulvo, in francese fauve
Genitori Autoctono della Bretagna sin dal medioevo
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia
Taglia Media

Il Griffon Fauve de Bretagne è una razza, come facilmente intuibile dal nome, proveniente dalla Francia e risulta particolarmente diffuso soprattutto nelle regioni occidentali.

La razza del Griffon Fauve de Bretagne è stata riconosciuta dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini, nel 1951 ed è stata inserita nel gruppo 6, quello dei cani segugio e per pista di sangue e nella sezione 1 dei cani da seguita.

Scheda informativa del Griffon Fauve de Bretagne
Anallergico No
Per bambini Molto paziente con loro a cui si lega molto
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole, soprattutto se cresciuto in branco
Con gatti L’istinto da cacciatore potrebbe complicare il rapporto con loro
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi per tenerlo attivo, che contrastino la sedentarietà

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Il Griffon Fauve de Bretagne è una delle razze di segugi più antiche della Francia. Molto conosciuta nel Medioevo, e più precisamente intorno al XIV secolo, grazie all’attività, di un allevatore di nome Huet des Ventes. La razza però si è diffusa ampiamente alla fine del XIX secolo quando veniva utilizzata in Bretagna per la caccia ai lupi.

Gli antenati di questa razza, i Grand Fauve de Bretagne, erano molto diffusi tra i nobili inglesi che si dedicavano alla caccia ed è molto probabile che l’attuale Griffon Fauve de Bretagne sia disceso da questi cani, ormai estinti, che erano di una taglia anche leggermente più grande.

Dagli incroci con queste razze sono nati molti dei cani da caccia di origine transalpina.

Nel 1949, nacque il Club dedicato ai Griffon Fauve de Bretagne e creato da Marcel Pambrun per cercare di preservare gli esemplari di questa razza. Dagli anni ’80, sotto la guida di Bernard Vallée, il Griffon Fauve de Bretagne è tornato ad essere più diffuso insieme alla razza che ne è derivata, il Basset Fauve de Bretagne.

PREZZO

Il prezzo di un esemplare di Griffon Fauve de Bretagne proveniente da un allevamento certificato può oscillare tra i 800 euro e i 1200 euro.

CARATTERE

Il Griffon Fauve de Bretagne è un cane coraggioso, intelligente, testardo, determinato ma anche molto affettuoso, docile e dolce con la famiglia. Gli esemplari della razza rimangono cani indipendenti e quindi riescono a rimanere soli anche per parecchio tempo senza diventare distruttivi. Ciò non vuol dire che amano essere esclusi dalle attività familiari ma anzi vogliono essere coinvolti ed essere resi partecipi.

Sono infatti perfetti compagni di gioco per i bambini con i quali riescono ad essere molto pazienti ma anche perché molto allegri e giocherelloni.

Per la sua indole docile e pacata, questo tipo di cane è anche adatto alla compagnia di persone anziane soprattutto se dinamiche e amanti delle attività all’aperto.

Con gli estranei non si mostra pauroso ma inizialmente diffidente, caratteristica che non li rende cani adatti alla guardia.

I Griffon Fauve de Bretagne sono compatibili con altri cani con cui riescono a fare branco. Non sono invece adatti a convivere con gatti o con altri animali di piccola taglia che non farebbero che stimolare e risvegliare il loro istinto da cacciatori.

ADDESTRAMENTO

Il Griffon Fauve de Bretagne è un cane intelligente e anche facilmente addestrabile ma allo stesso tempo ha la tendenza ad essere indipendente dal proprietario.

Per questo motivo ha bisogno di un’educazione solida e costante e possibilmente a partire dai primi mesi di vita. Questo farà in modo che il cane sviluppi un comportamento piacevole e obbediente.

Il Griffon Fauve de Bretagne è anche un cane socievole quindi sarà necessario un  percorso educativo basato sul rinforzo positivo, accompagnato quindi da coccole e ricompense di cibo. Parliamo infatti di cani molto golosi e le ricompense gustose non faranno che renderli ben disposti ad imparare.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Griffon Fauve de Bretagne è un cane di taglia media con un’aspettativa di vita di 12-14 anni.

Zampe

Le zampe sono dritte e slanciate, soprattutto le cosce sono lunghe e muscolose che permettono al cane di mantenere un’andatura sciolta e rapida.

Corpo

Il corpo è corto ma con torace ampio e profondo.

Peso e altezza

Il peso oscilla tra i 18 e i 22 chili. L’altezza invece è diversa tra gli esemplari maschi e le femmine: i primi presentano un’altezza al garrese compresa tra i 50 e i 56 centimetri; le femmine sono leggermente più piccole e hanno un’altezza al garrese che oscilla tra i 48 e i 54 centimetri.

Testa

La testa è piatta e allungata. Gli occhi sono di colore marrone scuro con uno sguardo vivace. Le orecchie hanno un’attaccatura alta a livello della linea dell’occhio e si ripiegano verso il basso per finire a punta e ricoperte di un pelo raso e sottile. Il tartufo è invece piccolo e nero. Il collo è corto e muscoloso.

Coda

La coda si presenta leggermente a forma di falce. È di media lunghezza, grossa alla base ma si assottiglia alla punta e spesso è spigata. Quando il Griffon è in movimento la coda è portata al di sopra della linea del dorso e oscilla mantenendo movimenti laterali regolari.

Pelo

Il pelo è corto e duro e leggermente più lungo su orecchie e testa.

Colori

Il colore ammesso, come dice lo stesso nome della razza, è il fulvo ma sono accettati anche le sue sfumature come il frumento dorato e il rosso mattone. Ma è ammessa anche eventuale stella bianca sul petto.

CUCCIOLI

I cuccioli di Griffon Fauve de Bretagne sono molto esuberanti e ostinati e per questo motivo hanno bisogno di un addestramento immediato e costante. Questo percorso farà sì che da adulti sviluppino tutti i molteplici aspetti del loro carattere senza, al contrario, manifestare comportamenti errati.

SALUTE

Il Griffon Fauve de Bretagne è un cane molto robusto capace di resistere sui terreni più impervi e difficili e anche con temperature molto calde e molto fredde. Nonostante ciò gli esemplari di questa razza, come tutti i cani, possono essere più predisposti a soffrire di alcune malattie specifiche.

Possono per esempio manifestare i sintomi dell’otite canina ossia un’infiammazione del canale auricolare che può arrivare a colpire anche le aree più interne dell’orecchio portando anche molto dolore al cane. Per questo motivo è importante controllare e pulire spesso le orecchie del cane per fare in modo che non si accumulino cerume, parassiti e corpi estranei.

Allo stesso modo i Griffon Fauve de Bretagne sono cani soggetti ad allergie cutanee che possono manifestarsi come reazione ad alcuni cibi o per contatto con allergeni come polvere o polline.

Gli esemplari di questa razza possono anche soffrire di epilessia ma anche di disturbi connessi, soprattutto in età avanzata, a un malfunzionamento della tiroide come per esempio l’ipotiroidismo i cui sintomi più frequenti sono epilessia, alopecia, obesità, letargia, iperpigmentazione, piodermite e altre condizioni della pelle.

Tra le patologie di cui può manifestare i sintomi un Griffon Fauve de Bretagne c’è anche l’atrofia retinica progressiva caratterizzata da un graduale deterioramento della retina che progressivamente provoca cecità o vista limitata.

Infine i Griffon Fauve de Bretagne possono anche andare incontro a cardiomiopatia dilatativa per cui il cuore del cane diventa molto grande perdendo la sua naturale capacità di contrarsi e quindi di pompare adeguatamente il sangue necessario per tutto il corpo. I sintomi più frequenti sono svenimenti, addome gonfio verso il basso, dimagrimento, stanchezza, anoressia e letargia. La malattia si può presentare a qualsiasi età ma più frequentemente tra i 3 e i 7 anni.

Indicazioni sull’alimentazione

Il Griffon Fauve de Bretagne non ha bisogno di un’alimentazione particolare però comunque è bene che sia bilanciata ed equilibrata al suo bisogno energetico e alla sua attività fisica.

La quantità giornaliera di cibo, e da dividere in due razioni, è di circa 350 grammi di croccantini a cui è possibile aggiungere un 10% di cibo umido.

Toelettatura

I Griffon Fauve de Bretagne non hanno bisogno di molte cure anche perché non presentano una perdita di pelo intensa. Basterà quindi spazzolarli una volta a settimana con un guanto per rimuovere polvere, sporco e peli eccesso.

Anche i bagni non devono essere frequenti ma possono essere programmati ogni tre mesi o quando necessario.

Bisogna piuttosto controllare occhi e orecchie ogni giorno per verificare la presenza di infezioni ma anche di detriti o parassiti. Per questo bisogna pulirli con regolarità con una salvietta umida o un panno inumidito con un prodotto apposito e a pH neutro.

Lo stesso vale per i denti da spazzolare e pulire almeno una volta a settimana.

ALLEVAMENTI

Come abbiamo accennato, il Griffon Fauve de Bretagne è molto diffuso in Francia ma non molto in Italia. Nonostante tutto però è presente un allevamento con certificato Enci in Umbria, nello specifico a Perugia.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Il Griffon Fauve de Bretagne, considerato il suo bisogno di fare esercizio fisico ma anche di spazio, non è adatto a vivere in appartamento. Ha bisogno dunque di una casa con giardino e preferibilmente in campagna piuttosto che in città.

Inoltre sono cani che abbaiano molto e quindi difficilmente conciliabili con contesti condominiali.

CURIOSITÀ

Inizialmente era un cane specializzato nella caccia al lupo, col tempo è diventato un abile cacciatore di lepri e volpi, cinghiali e caprioli.

Considerato il rapporto che riesce a stabilire con la sua famiglia, oramai il Griffon Fauve de Bretagne è diventato anche un ottimo cane da compagnia anche se non bisogna fargli mai mancare una buona dose di esercizio fisico quotidiano che siano lunghe passeggiate e giochi all’aria aperta in campagna o in giardino.

Per la sua indole particolarmente calma e docile e il suo carattere socievole è una razza consigliata anche ai più inesperti e come prima adozione.

Classificazione FCI – n. 66
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.2 Di taglia media
Standard n. 66 del 25/03/03
Nome originale Griffon Fauve de Bretagne
Tipo caccia
Origine Francia