Guardiano Moscovita (o Storozhevaya Sobaka)

Guardiano Moscovita (o Storozhevaya Sobaka)
esemplare di Guardiano Moscovita nel bosco

Esemplare di Guardiano Moscovita (o Storozhevaya Sobaka)

Dati generali
Etimologia Nome che ne descrive l’area d’origine e il suo utilizzo principale, cane da guardia
Genitori San Bernardo x Pastore del Caucasico
Presente in natura No
Longevità 9-11 anni
Impieghi Cane da guardia, cane poliziotto, cane da compagnia
Taglia Grande

Il Guardiano Moscovita, o Moscovskaya Storozhevaya Sobaka, noto anche come Storozhevaya Sobaka o come Moscow Watchdog, è una razza canina di grandi dimensioni molto popolare nel suo Paese d’origine ma quasi sconosciuta al di fuori della Russia.

A prima vista sembra un San Bernardo e non è un caso dal momento che questa razza canina è nata proprio dall’incrocio del cane svizzero con il Pastore del Caucaso.

Lo standard di razza è stato riconosciuto dalla FCI, la Federazione Internazionale che riunisce le associazioni degli allevatori canini, nel Gruppo 2 dei Molossoidi e bovari svizzeri, ovvero i classici cani da guardia e difesa che, fatta eccezione per Schnauzer e Pinscher, sono generalmente cani di taglia grande.

Scheda informativa del Guardiano Moscovita (o Storozhevaya Sobaka)
Anallergico No
Per bambini Sì, con la giusta attenzione date le sue dimensioni
Per anziani No, per il bisogno di esercizio e la grande stazza
Con altri cani Sì se si procede sin da cucciolo ad addestrarlo alla socialità
Con gatti Diffidente se non abituato sin da cucciolo
Rumoroso Moderatamente
Sport Passeggiate ed esercizi all’aperto regolarmente

Origini storiche della razza

Le origini del Guardiano Moscovita si devono principalmente ai San Bernardo che in occasione della campagna napoleonica arrivarono in Russia al seguito dell’esercito francese.

Questi cani svizzeri contribuirono alla creazione di una razza di cani da guardia che fosse utile all’esercito dell’ex Unione Sovietica. Per l’esattezza furono utilizzati dei grossi molossoidi per via della loro potenza e ferocia nel combattimento insieme a San Bernardo, Pastore del Caucaso e Segugio Arlecchino Russo.

E il risultato fu ottimale dal momento che si tratta di un cane da guardia imponente, feroce e molto forte, ma comunque facile da addestrare.

Prezzo

Non è possibile stabilire con precisione il costo di un cucciolo di Guardiano Moscovita Sobaka dal momento che si tratta di una razza canina pressoché sconosciuta al di fuori dei confini russi. Solo di recente ha iniziato a diffondersi anche negli Stati Uniti d’America.

Carattere

Il Guardiano Moscovita ha il temperamento di un coraggioso guerriero, forte e vigoroso e con la propensione a proteggere il padrone e la proprietà più di ogni altra cosa. A tratti può apparire un po’ distaccato e sulle sue, tuttavia non vuol dire che non vada d’accordo con gli esseri umani.

Può vivere tranquillamente in famiglia a patto che ad allevarlo sia un padrone con esperienza pronto a dedicargli tempo e capace di tenerlo sotto controllo. Se ben addestrato non ha problemi a socializzare con le persone, neanche con i bambini.

Addestramento

Per addestrare un Guardiano Moscovita serve un allevatore che abbia esperienza, con il polso fermo e la capacità di affermare il proprio ruolo di leader. Il cane ha bisogno di essere seguito passo dopo passo in un addestramento molto metodico che riesca a controllare tutti gli aspetti del suo carattere, specialmente i più “aggressivi” e dominanti.

Come sempre il segreto per la buona riuscita dell’addestramento sono i metodi “dolci”, la ricompensa e quindi il rinforzo positivo prima di tutto, che mettono il cane nelle condizioni di imparare e memorizzare i comandi lontano da qualsiasi ansia o paura. Non perdiamo di vista il fatto che stiamo parlando di un cane molto forte che di certo potrebbe essere molto pericoloso se reagisse in modo aggressivo.

Caratteristiche fisiche

Il Guardiano Moscovita ha l’aspetto di un San Bernardo ma la potenza e l’imponenza di un molossoide. È un cane imponente e massiccio, robusto e alto ed è avvolto da un folto pelo che lo protegge dalle temperature più rigide.

Zampe

Le zampe sono ben proporzionate al resto del corpo, robuste e muscolose ma mai pesanti.

Corpo

Il corpo è robusto ma ben proporzionato con una buona muscolatura e un’ossatura resistente che gli consente di camminare e muoversi a lungo anche negli ambienti meno ospitali.

Peso e altezza

Secondo lo standard di razza il peso di un Guardiano Moscovita adulto è compreso tra i 45 e i 68 chilogrammi, mentre l’altezza al garrese non è mai inferiore ai 64-65 centimetri.

Testa

La testa è larga e massiccia, con il muso non troppo allungato e un grosso tartufo nero. Gli occhi sono di media grandezza e leggermente cerchiati di nero, di color nocciola o bruno. Le orecchie hanno un’attaccatura alta e sono larghe e piatte ma ricoperte da molto pelo, pendenti lungo la testa.

Coda

La coda è lunga e ricoperta da un folto e lungo strato di pelo.

Pelo

Il mantello del Guardiano Moscovita è molto folto, più duro all’esterno rispetto al sottopelo che è più soffice. Funge da protezione termica e lo rende molto resistente alle temperature più rigide.

Colori

I colori ammessi dallo standard di razza sono il bianco e il rosso.

Cuccioli

I cuccioli di Guardiano Moscovita sono piccoli ma corpulenti, com’è tipico dei molossoidi. Sono dei piccoli molto allegri e vivaci, dalla grande energia che mettono a frutto giocando e correndo in continuazione. Per questo è importante che l’addestramento così come la routine giornaliera comprendano ore da trascorrere all’aria aperta.

Salute

Il Guardiano Moscovita è un cane dalla sana e robusta costituzione che in genere gode di ottima salute, tanto che vive in media tra i 9 e gli 11 anni. Può tuttavia soffrire di alcune patologie che derivano dalle razze che vi hanno dato origine come la displasia dell’anca e la torsione dello stomaco.

Indicazioni sull’alimentazione

Premettendo che per stare bene un questo cane ha bisogno di fare molto movimento ed esercizio fisico, anche la dieta gioca un ruolo importante nella sua vita. Deve essere sempre ben bilanciata e ricca di tutti i nutrienti necessari al corretto sviluppo e mantenimento e non deve essere eccessivamente ricca perché il sovrappeso può causargli problemi alle articolazioni e alle ossa.

Toelettatura

Il pelo del Guardiano Moscovita è folto e di media lunghezza perciò occorre spazzolarlo regolarmente, almeno una volta al giorno.

Allevamenti

Non esistono attualmente allevamenti di Guardiano Moscovita in Italia. Si tratta di una razza canina poco conosciuta al di là dei confini russi.

È un cane d’appartamento?

Il Guardiano Moscovita può essere un buon cane d’appartamento e se ben addestrato non ha alcun problema a vivere in casa con la famiglia. Tuttavia per il suo benessere psico-fisico è di fondamentale importanza garantirgli la sua dose giornaliera di attività ed esercizi all’aria aperta.

Curiosità

Il Guardiano Moscovita fino a poco tempo fa era un cane praticamente sconosciuto al di là dei confini russi, oggi inizia a godere di una certa fama ma ancora la strada è lunga per la sua diffusione nel resto del mondo. Pensate che negli Stati Uniti la prima cucciolata di questa razza è nata appena quattro anni fa, il ​​6 giugno 2015.