Gull Terr

Gull Terr
cane Gull Terr al guinzaglio

Esemplare di Gull Terr

Dati generali
Etimologia L’origine del termine “Gull” è incerta mentre “Terr” è una semplice abbreviazione di “Terrier
Genitori Bull Terrier Bully Kutta
Presente in natura No
Longevità 10-14 anni
Impieghi Cane da guardia, cane da combattimento
Taglia Media

Il Gull Terr, noto anche come Gull Terrier, è un cane proveniente dalla regione del Punjab, ossia lo stato a Nord ovest dell’India e al confine con il Pakistan.

La razza non è tra quelle riconosciute dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini. Si pensa che sia una delle razze più antiche, nata centinaia di anni fa e che sia legato al Bull Terrier proveniente invece dalla Gran Bretagna.

Si ritiene che il Gull Terrier sia nato dall’incontro tra le razze inglesi e le razze indigene come per esempio il Bully Kutta. Sono cani usati spesso nella caccia, nella lotta e come cani da guardia.

Scheda informativa del Gull Terr
Anallergico No
Per bambini Molto protettivo con i bambini della famiglia in cui vive, rischia di essere ostile con tutti gli estranei alla famiglia
Per anziani No, per il bisogno di esercizio e il temperamento forte
Con altri cani Meglio evitare, sa essere ostile con ogni elemento estraneo.
Con gatti Escuso il rapporto con gatti ed altri animali domestici, specie se più piccoli
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi per tenerlo attivo, sport che lo tengano allenato

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

I Gull Terrier sono nati dall’incontro tra i Bull Terrier e le razze presenti in India e in Pakistan quando, durante il periodo della colonizzazione inglese, furono incrociati. Proprio per questo motivo, il Gull Terrier veniva chiamato il Bull Terrier indiano o il Bull Terrier pakistano.

La razza veniva utilizzata inizialmente nei combattimenti con i tori, orsi o con gli altri cani, spettacoli purtroppo molto in voga nel subcontinente indiano. Quando questo genere di intrattenimento divenne illegale i Gull Terr vennero impiegati come cani da guardia. Dai Gull Terr derivano anche i Gull Dong ossia incroci con i Bully Kutta.

PREZZO

Il prezzo di un esemplare di Gull Terr proveniente da un allevamento certificato può oscillare tra i 700 euro e i 2000 euro.

CARATTERE

I Gull Terr, al di là del loro aspetto, sono cani molto fedeli e protettivi nei confronti della propria famiglia oltre che particolarmente territoriali. Ciò vuol dire che stabiliscono un rapporto molto solido con il loro proprietario ma in genere con tutti i membri del nucleo familiare considerato come un vero e proprio branco da difendere a tutti i costi, anche a rischio della vita.

Questo vale anche per i bambini con cui riescono perfettamente a convivere e a giocare. Vigilate però sempre sui contatti con il Gull Terr, sia che si tratti di bambini piccoli sia che si tratti di ragazzi più grandi, per evitare che comportamenti errati possano stimolare atteggiamenti aggressivi.

Considerato quindi il forte legame stabilito con il proprietario, è facile immaginare come non sia un cane che ama essere lasciato per troppo tempo solo. Il Gull Terr potrebbe infatti sviluppare un atteggiamento distruttivo e aggressivo manifestato per esempio con uno stato di agitazione e la tendenza a scavare freneticamente.

I Gull Terr sono inoltre diffidenti nei confronti degli estranei ed ecco perché sono ottimi cani da guardia capaci di proteggere la propria casa. Sanno però vivere con altri cani purché siano inseriti nel suo branco. Lo stesso, come è facile capire, non vale per gli altri cani e per animali di piccola taglia come i gatti. Per questo motivo è consigliabile tenere sempre al guinzaglio il proprio Gull Terr durante le passeggiate.

Sono inoltre cani molto intelligenti, coraggiosi e determinati e per questo adatti a proprietari con esperienza. Il Gull Terr non è quindi una razza adatta a chi è alle prime armi.

ADDESTRAMENTO

I Gull Terr sono cani intelligenti e predisposti ad eseguire ogni tipo di comando, caratteristiche che li rende quindi facilmente addestrabili.

Sono però cani anche parecchio determinati ed è per questo che il percorso educativo deve essere ben strutturato e costante per fare in modo che l’esemplare di Gull Terr sviluppi tutti gli atteggiamenti e i comportamenti propri della razza.

L’addestramento come anche la socializzazione con altri cani e con altre persone che non facciano parte della famiglia devono avvenire fin da subito affinché il cane possa abituarsi gradualmente ad esperienze e situazioni differenti e possa essere poi gestibile in età adulta.

Se non si è particolarmente esperti è più corretto rivolgersi a dei professionisti che possano aiutare a trovare la strategia giusta per educare adeguatamente il cane.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Gull Terr è un cane di taglia media con un’aspettativa di vita di 9-11 anni.

Zampe

Le zampe del Gull Terr sono dritte ed esili ma non per questo deboli. Sono invece parecchio sviluppate tali da consentirgli scatti rapidi, agili e veloci.

Corpo

Il corpo degli esemplari di questa razza è lungo e sottile ma con torace ampio e rotondo.

Peso e altezza

Il peso dei Gull Terr oscilla tra i 35 e i 45 chili mentre l’altezza al garrese è compresa tra i 50 e i 66 centimetri.

Testa

La testa è allungata con stop ben marcato e che culmina con un tartufo nero o rosato. Gli occhi sono piccoli e scuri e molto distanziati. A fare la differenza per questa razza sono però le orecchie grandi e sempre erette. Le mascelle sono molto sviluppate come anche il collo che si presenta tornito e muscoloso.

Coda

La coda è di media lunghezza con attaccatura medio-alta, portata bassa se il cane è a riposo o alta se in movimento o in allerta. Si presenta spessa alla base e si assottiglia verso la fine.

Pelo

Il pelo è corto e raso, duro al tatto.

Colori

I colori ammessi sono il bianco o il bianco con qualche macchia nera.

CUCCIOLI

I cuccioli di Gull Terr hanno bisogno di addestramento e di un percorso di socializzazione costanti e completi per far sì che da adulti possano essere facilmente gestibili e per fare in modo che si possano legare gradualmente, com’è la loro indole, al proprietario.

Chi sceglie un cucciolo di Gull Terr deve essere quindi capace di dargli tutte le attenzioni di cui necessita per permettergli si svilupparsi in maniera adeguata.

E questo comprende anche una buona ed equilibrata alimentazione, soprattutto adatta ad ogni momento della crescita dell’esemplare.

SALUTE

Il Gull Terr è un cane molto forte e robusto, con una muscolatura ben sviluppata e resistente anche alle temperature elevate.

Nonostante ciò il Gull Terr ha due punti deboli: gli occhi e le orecchie. Si tratta infatti di cani soggetti a sordità i cui sintomi più frequenti sono lo scuotere ripetutamente la testa, la presenza di croste attorno alle orecchie e di cerume di colore nero, perdita frequente di equilibrio e dolore. Le cause possono essere un’infezione del canale uditivo provocato dalla presenza di detriti, parassiti come acari e di corpi estranei; l’esposizione continua a rumori forti, gravi o acuti; accumulo di cerume; otite o cimurro.

I Gull Terr sono inoltre predisposti a manifestare sintomi di cecità. I più frequenti sono tendenza del cane a grattarsi frequentemente gli occhi e a sbattere spesso le palpebre; occhi appannati o arrossati; lacrimazione frequente; presenza di secrezioni attorno agli occhi e secrezioni purulente; tendenza ad urtare contro oggetti; limitazione nei movimenti; difficoltà negli spostamenti.

Tra le cause principali di questa condizione, quelle che possono intervenire da cuccioli come difficoltà nella gestazione o nel parto, patologie trasmesse dalla madre e malattie ereditarie e infine malnutrizione o denutrizione. Troviamo anche la cataratta e l’uveite tra le cause più frequenti.

Indicazioni sull’alimentazione

Il Gull Terr è un cane che non necessita di un’alimentazione particolare e può consumare sia cibo secco, a base di croccantini in commercio, sia cibo umido come carne rossa o bianca e verdure e riso a piacere.

In linea di massima, la dose giornaliera da somministrare ad un esemplare di Gull Terr di media grandezza e in salute, e da dividere in due razioni uguali, è di circa 470 grammi di crocchette a cui è possibile aggiungere un 10% di cibo umido.

In ogni caso, per prevenire lo sviluppo di intolleranze alimentari è consigliabile acquistare sempre croccantini biologici, senza conservanti, coloranti e additivi di origine industriale.

Toelettatura

Il manto del Gull Terr non ha bisogno di molte cure e non presenta una grossa perdita di pelo. Per questo motivo basta, all’incirca una volta a settimana, spazzolarlo con un guanto in gomma apposito e programmare un bagno ogni due o tre mesi o quando risulta necessario.

È importante invece, dal momento che questa razza è particolarmente soggetta a sviluppare infezioni ad orecchie ed occhi che possono provocare sordità e cecità, controllarli e pulirli spesso con salviettine umide specifiche o con panni morbidi e inumiditi di prodotti appositi e a pH neutro.

Alla stessa maniera è bene anche prestare cura alla pulizia dei denti affinché il cane non sviluppi patologie orali, tartaro, carie ed alito cattivo.

ALLEVAMENTI

La razza è molto diffusa in Asia ma non in Italia. Non esistono infatti allevamenti con certificati Enci nella Penisola. E proprio in questo caso è importante verificare la presenza di tutti i documenti sanitari necessari che possano attestare lo stato di salute del cucciolo che state per acquistare.

La documentazione deve attestare anche la somministrazione di tutti i vaccini e lo stato di salute dei genitori del cucciolo.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Il Gull Terr può vivere anche in appartamento ma è necessario concedergli e non fargli mai mancare una costante attività fisica giornaliera come per esempio lunghe passeggiate o giochi all’aperto.

CURIOSITÀ

Il Gull Terr, come altre razze, è vietato in alcuni Stati. Ciò vuol dire che non se ne può possedere alcun esemplare e che non si può nemmeno trasferirlo da un altro Paese. Questa razza è vietata nello Stato di New York e nelle Isole Cayman.