Leonberger

Leonberger
esemplare di cane Leonberger su prato

Esemplare di Leonberger

Dati generali
Etimologia Prende il nome dalla sua terra d’origine, Leonberg, in Germania
Genitori San Bernardo x Terranova x Cane da Montagna dei Pirenei
Presente in natura No
Longevità 12-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da guardia
Taglia Grande

Questa razza di cani, come il nome stesso suggerisce è originaria di Leonberg, una piccola cittadina del Baden-Württemberg, in Germania. Le sue origini sono incerte ma da quello che sappiamo dalle fonti storiche il cane è in realtà un incrocio di varie razze già esistenti tra cui il San Bernardo, il Terranova e il Cane da Montagna dei Pirenei.

Si tatta infatti di un cane gigante con una grande mole, molto imponente nell’aspetto ma elegante, proporzionato e armonico. È considerato un cane molto equilibrato sia nell’aspetto fisico che per il suo carattere: è riflessivo, calmo e non è assolutamente aggressivo.

È un cane con un grande senso di responsabilità nei confronti della sua famiglia e ama i bambini, così come loro amano i cani appartenenti a questa razza. Il Leonberger è un cane molto flessibile che ama la tranquillità ma sa essere anche molto agile. In alcuni Paesi è infatti utilizzato anche come cane da soccorso in acqua perché ha una certa propensione per il nuoto e ama l’acqua in generale. In Germania e in Austria è stato utilizzato in passato anche come cane da valanga.

Il Leonberger è un cane che sviluppa un rapporto profondo con i suoi familiari, un legame stretto e indissolubile e per questo motivo soffre particolarmente la solitudine. Potremmo dire che si tratta di uno di quei cani dalla dipendenza emotiva, vuole infatti partecipare in maniera costante alla vita di famiglia e soffre se viene escluso. È un compagno fedele per la vita.

Scheda informativa del Leonberger
Anallergico No
Per bambini Sì, il suo carattere affettuoso e paziente lo rende perfetto per loro, nonostante la stazza
Per anziani Possibile se dispone di un minimo di spazio adeguato, date le dimensioni
Con altri cani Socievole e tranquillo con i suoi simili
Con gatti Tollerante: mai aggressivo con loro
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi per tenerlo attivo, che contrastino la sedentarietà

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Le origini del Leonberger sono in realtà piuttosto recenti e risalgono a un paio di secoli fa. Secondo le fonti storiche questo cane fu creato nella prima metà del XIX secolo da Heinrich Essig con l’obiettivo di riprodurre il leone della città tedesca di Leonberg vicino Stoccarda che appariva nello stemma araldico simbolo del territorio.

Secondo i resoconti di Essig la nascita di questo esemplare canino è dovuta all’incrocio di diverse razze tra cui il Terranova Bianco e Nero, il San Bernardo a pelo lungo e il Cane da Montagna dei Pirenei. Tuttavia non tutti gli storici concordano con questa versione, secondo infatti alcune recenti ricostruzioni storiche, per creare questa razza sono stati usati dei cani da pastore presenti nelle zone caucasico-alpine.

Inoltre a non aiutare una ricostruzione precisa c’è il fatto che nella seconda metà dell’Ottocento alcuni esemplari con gli stessi standard venivano presentati stavolta come Leonberger, altre volte come San Bernardo. Ad ogni modo, una volta creata la razza ebbe un grande successo in tutta Europa e non solo, divenne popolare persino in Giappone. Dopo una diffusione fiorente però con la morte di Essig la razza cadde in disgrazia soprattutto perché osteggiata dagli allevatori di altre specie simili come il San Bernardo.

Tuttavia grazie alla passione di alcuni allevatori, il Leonberger riuscì comunque a restare in vita e dopo le due guerre mondiali ha conquistato una certa popolarità in Europa e nel mondo a partire dagli anni ’60.

PREZZO

Il prezzo dei cuccioli di Leonberger parte dai 500-700 euro e può arrivare anche a 1.500.

CARATTERE

Il Leonberger è un cane dal cuore d’oro, il suo carattere così dolce e nobile conquista chiunque abbia a che fare con questa razza. Stiamo parlando infatti di un cane dall’aspetto di un gigante ma con un cuore pieno d’amore.
Il suo carattere lo nobilita, è calmo e tranquillo, molto affettuoso e mai aggressivo. Ha un temperamento equilibrato, è intelligente e nonostante possa sembrare pigro durante i suoi riposini quotidiani è in realtà un cane che sa essere molto agile.

È piuttosto intelligente e ha buon fiuto, per questo viene impiegato a volte come cane da soccorso in acqua, soprattutto per la sua propensione e l’amore che nutre nei confronti del nuoto.

È un compagno fidato e un amico perfetto per i bambini, essendo molto paziente si dimostra il compagno di gioco ideale mostrando un certo debole per i più piccoli. In generale ama la compagnia degli esseri umani e soffre la solitudine, per questo è un cane desideroso di far parte della quotidianità dei genitori domestici.

È legatissimo al suo padrone e nei suoi confronti mostra una totale devozione ma in generale si affeziona all’intera famiglia e anche agli estranei che meritano la sua fiducia. Come abbiamo detto ama tantissimo l’acqua quindi se lo porterete al mare con voi lo renderete un cane felice.

ADDESTRAMENTO

Il carattere del Leonberger è affettuoso e piuttosto ubbidiente tuttavia nell’addestramento di questa razza ci vuole un po’ di fermezza soprattuto quando si ha a che fare con i cani maschi che hanno la propensione a dominare. Inoltre trattandosi di una cane da montagna ha anche l’istinto a essere indipendente anche se poi come abbiamo visto dipende emotivamente dalla famiglia.

Tuttavia, soprattutto se si è decisi ad adottare un Leonberger da tenere in casa, un addestramento fermo è necessario sin dai primi giorni d’età un addestramento che lo renda un amico perfetto e un guardiano per la famiglia.

Indubbiamente il suo immenso equilibrio caratteriale costituisce un prezioso aiuto, quindi non troverete grandi difficoltà in questo. Inoltre una volta che il cane avrà compreso chi è il capo branco si rivelerà molto ubbidiente e fedele, un compagno per la vita al quale non si può rinunciare.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Leonberger è un cane gigante e peloso dal cuore tenero. Nonostante sia imponente e grandissimo nel suo complesso risulta molto elegante, armonico e proporzionale. Secondo gli standard di razza non deve mai risultare appesantito né tanto meno troppo magro. La femmina possiede una grazia innata visibile dalla sua estetica ma anche dal suo portamento. Non deve comunque rinunciare alla robustezza e alla forza che contraddistingue la razza.

ZAMPE

Le zampe di questi cani sono robuste ma nobili, slanciate verso l’alto e molto forte.

CORPO

Il corpo del Leonberger è ovviamente molto imponente, la sua mole gigante è visibile a primo impatto, ma si nota anche come questi cani siano estremamente eleganti nell’estetica quanto nel portamento.

PESO E ALTEZZA

L’altezza al garrese va da 72 a 80 cm nei maschi, 65-75 cm per le femmine, mentre iò peso può arrivare anche a 70 kg.

TESTA

La testa è molto grande e di forma arrotondata. Il muso deve essere nero, gli occhi invece sono scuri e hanno la forma a mandorla. L’espressione che contraddistingue questo cane è davvero dolce.

CODA

La coda è robusta e presenta un’attaccatura bassa. Ricoperta di pelo come il resto del corpo è portata principalmente bassa.

PELO

Il Leonberger abbonda di pelo su tutto il corpo, il mantello risulta folto anche sulle zampe e sulla coda. Il cappotto è comunque molto morbido e liscio.

COLORI

Il Leonberger secondo gli standard di razza ha un unico colore, che però è visibile nelle sue varie sfumature dal sabbia al fulvo, con più o meno carbonatura. Caratteristica imprescindibile e irrinunciabile della razza è la maschera nera che arriva almeno all’altezza degli occhi,.

CUCCIOLI

Oltre ad essere forte e robusto, il Leonberger si distingue per la sua dolcezza che dimostra soprattutto nei primi giorni di vita. Potremmo dire che l’aspetto così tenero e indifeso di questo cane da cucciolo è in realtà lo specchio del suo carattere.

Sin da piccolo si lascia educare con molta facilità, è ubbidiente e non arreca quasi mai fastidio. Dimostra pazienza e dolcezza sin da subito e l’unica cosa che chiede ai suoi padroni è che l’amore incondizionato che nutre sia ricambiato.

SALUTE

Il Leonberger è un cane longevo con un’aspettativa di vita di circa 12 o 13 anni. Tuttavia come altre razze dalla mole imminente tende a soffrire di displasia all’anca e al gomito anche se in Italia e patologie sono tenute sotto controllo dal club italiano Leonberger.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Per quanto riguarda l’alimentazione, i proprietari di questa razza devono fare molta attenzione per mantenere la gigantesca stazza molto equilibrata. Si tratta di un cane grande ma anche armonico e proporzionato, ha bisogno di movimento e di un’alimentazione equilibrata per non diventare obeso.

TOELETTATURA

La toelettatura di questi cani è molto importante. La spazzolatura deve avvenire almeno una volta a settimana per evitare il formarsi di fastidiosi nodi.

ALLEVAMENTI

Il Leonberger si è diffuso anche in Italia, per questo nel nostro Paese troviamo diversi allevatori da nord a sud. Il Piemonte risulta la regione con più allevamenti, se ne contano infatti 5 tra Torino, Alessandria e Asti.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Trattandosi di un cane dolce, tranquillo e docile il leonberger è un cane che può adattarsi nella vita in appartamento, tuttavia le sue dimensioni giganti devono essere prese in considerazione per far sì che anche in casa il cane abbia il suo spazio.

Inoltre è un cane grande che ha bisogno di trascorrere tempo all’aria aperta, qualora decideste quindi di tenerlo in casa assicuratevi di uscire e di permettergli di vivere gli esterni. E non dimenticate di portarlo a mare con voi perché ama l’acqua.

CURIOSITÀ

La razza all’inizio della sua apparizione nella seconda metà dell’Ottocento veniva scambiata come San Bernardo.

In passato il Leonberger ha avuto un peso specifico a livello storico, è stato infatti molto popolare tra le famiglie reali e non solo. In Italia ad esempio Garibaldi regalo un cucciolo di cane di Leonberger alla sua Anita. Anche la principessa Sissi, Imperatrice d’Austria possedette ben sette Leonberger.

Classificazione FCI – n. 145
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 2A Molossoidi
Standard n. 145 del 04/01/1996 (en)
Nome originale Leonberger
Origine Germania