Perro de Pelea Cordobes

Perro de Pelea Cordobes
foto di repertorio in bianco e nero di Perro de Pelea Cordobes

Esemplare di Perro de Pelea Cordobes

Dati generali
Etimologia Nome di origine spagnola che significa “cane da lotta di Còrdoba
Genitori Bull Terrier Boxer Bulldog Inglese Mastino Spagnolo
Presente in natura Estinto
Longevità Estinto
Impieghi Cane da combattimento
Taglia Media

Il Perro de Pelea Cordobes è un esemplare di origini argentine oramai estinto. Utilizzato soltanto per i combattimenti, era famoso per la sua crudeltà e la sua resistenza fisica.

Mostrava segni di aggressività tali da non rendere possibile neanche l’accoppiamento e da provocare l’estinzione dell’intera razza.

Scheda informativa del Perro de Pelea Cordobes
Anallergico X
Per bambini X
Per anziani X
Con altri cani X
Con gatti X
Rumoroso X
Sport X

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Il Perro de Pelea Cordobes è una razza, originaria dell’Argentina, oramai estinta. Il suo nome deriva proprio dalla città in cui ha fatto la sua prima comparsa: Cordoba. La razza sembra essere stata frutto di un progetto che ha visto il mix di ben quattro razze diverse: il Bull Terrier, il Boxer, il Bulldog Inglese e il Mastino Spagnolo.

Lo scopo per cui è stato generato è stato soltanto uno: il combattimento. In tutte le colonie era infatti tradizione organizzare combattimenti tra cani per avviare scommesse.

Purtroppo non poteva essere adatto ad altre attività in quanto non disponeva dell’agilità necessaria per essere un cane da caccia e tanto meno poteva essere utilizzato come cane da guardia, vista la sua aggressività incontenibile.

I suoi atteggiamenti erano così esagerati e ingestibili che persino nel tentativo di accoppiamento, spesso uno dei due cani finiva per uccidere l’altro. La mancata possibilità di riproduzione e il vasto numero di esemplari morti durante i combattimenti sono stati la causa dell’estinzione della razza.

PREZZO

La razza è estinta e in passato non esistevano dei veri allevamenti per questa razza. Per questo motivo non sono note informazioni circa il possibile prezzo di un esemplare.

CARATTERE

Il fatto che il Perro de Pelea Cordobes potesse essere utilizzato soltanto come cane da combattimento, la dice già lunga sul suo carattere. Era un cane coraggioso, tenace, determinato e, purtroppo, eccessivamente dominante ed aggressivo. Sembra infatti che i combattimenti non potessero terminare fino a quando uno dei due cani non morisse perché la lotta arrivava davvero all’ultimo respiro.

La sua indole aggressiva è stata comunque coltivata da chi deteneva questi esemplari. Sembra infatti che fin dalla nascita venissero nutriti soltanto con scarti di carne cruda e sangue come bevanda.

Questi cani non potevano neanche vivere tra loro: erano così imprevedibili e accecati dall’aggressività, che non riuscivano neanche ad accoppiarsi perché entravano in conflitto tra loro e spesso uno dei due non ce la faceva a sopravvivere.

ADDESTRAMENTO

A causa della sua estinzione, non sono note informazioni circa il giusto approccio da utilizzare per addestrare un cane di questa razza.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Perro de Pelea Cordobes era un cane di taglia grande. Si presentava brutalmente robusto, muscoloso e in grado di sopportare dolori di forte intensità. Grazie a questa sua straordinaria tolleranza del dolore, non lasciava mai un combattimento e lottava fino alla morte.

Non sono note informazioni circa le aspettative di vita di un cane di questa razza in quanto ogni esemplare perdeva la vita prima del previsto a causa dei sanguinosi combattimenti.

ZAMPE

Le zampe dell’esemplare erano probabilmente molto resistenti, robuste e muscolose. Non sono note altre caratteristiche.

CORPO

Il corpo era forte, robusto, dotato di una notevole struttura sia ossea che muscolare.

PESO E ALTEZZA

Non sono note informazioni circa il peso e l’altezza.

TESTA

La testa era indubbiamente larga e molto resistente, ma non sono note altre informazioni. Ciò che è certo è che spesso si presentava priva di orecchie, rimosse durante la prima settimana di vita del cane.

CODA

La maggior parte degli esemplari di Perro de Pelea Cordobes non avevano la coda già dalle prime settimane di vita perché considerata un punto debole per i combattimenti.

PELO

Non sono note informazioni circa le caratteristiche del pelo del Perro de Pelea Cordobes. Dai documenti pervenuti, è possibile notare quale fosse il suo colore, ma la consistenza o la vera lunghezza del pelo non sono note.

COLORI

Il colore predominante del Perro de Pelea Cordobes era indubbiamente il bianco. Alcuni esemplari potevano mostrare delle piccole macchie nere e sfumate in tutto il corpo.

CUCCIOLI

Non sono note informazioni circa i cuccioli di questa razza.

SALUTE

Nonostante la grande stazza e l’incredibile portanza fisica del Perro de Pelea Cordobes, non erano pochi i problemi di salute che poteva riscontrare. Sembra infatti che molti esemplari tendessero ad avere problemi alla pelle, problemi all’udito che potevano arrivare alla sordità e non era raro vedere esemplari con gravi deformazioni della mascella. Per quanto riguarda la loro salute mentale, probabilmente l’eccessiva aggressività ha creato in questi cani dei problemi non indifferenti.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Il Perro de Pelea Cordobes non seguiva una dieta sana ed equilibrata, veniva nutrito di scarti di carne cruda e beveva sangue. Questo lo rendeva più aggressivo nei combattimenti. A causa di queste tecniche non è possibile ottenere informazioni circa una possibile dieta adatta all’esemplare di quel tempo.

TOELETTATURA

Non sono note informazioni circa il trattamento del cane nel periodo in cui è vissuto.

ALLEVAMENTI

Al mondo non esistono più esemplari. Per questo motivo non esistono allevamenti per questa razza in nessuna parte del mondo.

È UN CANE DA APPARTAMENTO?

Alla luce di quanto scoperto circa il carattere e l’utilizzo nella storia di questo esemplare, è certamente possibile affermare che non sarebbe stato adatto alla vita da appartamento, tanto meno ad un contesto domestico.

CURIOSITÀ

Il numero davvero spaventoso di decessi durante il combattimento, per questa razza, è stata la causa della sua estinzione. Persino maschi e femmine, piuttosto che riprodursi, improvvisavano combattimenti che non terminavano se non quando uno dei due non pagava con la vita. Tutti i tentativi di mandare avanti la specie sono quindi falliti miseramente. L’unica traccia che resta oggi del passaggio al mondo di questa razza è il Dogo Argentino. Quest’ultimo sembra infatti essere un discendente dell’originario Perro de Pelea Cordobes, incrociato con altre razze, però notevolmente manipolato per renderlo utile a svolgere determinati compiti e per permettergli di vivere in un contesto domestico.