Poitevin

Poitevin
esemplare di Poitevin

Esemplare di Poitevin

Dati generali
Etimologia Il nome gli è stato dato dalla regione francese d’origine, Poitou
Genitori Foxhound incrociato con diverse altre razze di segugio
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia
Taglia Grande

Il Poitevin è un cane di origine francese, principalmente usato come cane da caccia. Anticamente, era usato essenzialmente per la caccia ai lupi, date le sue sviluppatissime qualità venatorie.

È una razza ufficialmente riconosciuta dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini. Appartiene al Gruppo 6, Segugi e cani per pista di sangue, alla Sezione 1.

La sua indole di cacciatore lo porta ad essere un ottimo lavoratore, energico e iperattivo, ma allo stesso tempo sa anche essere molto dolce e affettuoso con tutti.

Scheda informativa del Poitevin
Anallergico No
Per bambini Sì, soprattutto se il rispetto è reciproco
Per anziani Nessun problema se abbastanza dinamici da soddisfare i loro bisogni fisici
Con altri cani Sa stare e cacciare in branco in modo naturale
Con gatti Abita tranquillamente con loro se cresciuti insieme
Rumoroso Abbaia molto, soprattutto in branco, quando caccia
Sport Venatori, ricerca, intense attività all’aperto

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Il Poitevin è una razza abbastanza antica, risalente circa al XVII secolo. Si dice che sia originario della Francia, dove è nato e dove si è maggiormente diffuso nel corso della storia.

Si presuppone che sia l’incrocio fra diverse razze già esistenti. Sicuramente gli accoppiamenti sono avvenuti fra diversi tipi di segugi che, mettendosi insieme, hanno dato vita a un esemplare di cane con qualità venatorie sviluppatissime.

Il Poitevin sembra esistere grazie ad un Marchese di nome Francois de Larye, il quale riuscì a incrociare un cane di razza Foxhound con altri segugi. Si dice che 1692 circa si ottenne il primo esemplare di razza pura di Poitevin, un ottimo segugio e un ottimo cane da caccia.

Era, ed è tutt’ora, un cane particolarmente importante per la caccia ad animali molto difficili da catturare, come ad esempio i lupi: il suo fiuto e la sua velocità eccezionali lo hanno portato e lo portano ancora ad essere veramente un grande lavoratore, instancabile e impavido.

Circa durante il periodo della Rivoluzione Francese, rischiò più volte l’estinzione. Ma, come spesso accade, grazie all’impegno di alcuni appassionati, riuscì a resistere e a svilupparsi in modo sempre più diffuso. Al giorno d’oggi, purtroppo, non sono rimasti troppi esemplari di Poitevin.

Pian piano, comunque, nella storia è stato adattato anche come cacciatore di altro tipo di selvaggina, come ad esempio i cinghiali o i cervi.

PREZZO

Sembrerebbe che il prezzo di un esemplare di razza pura di Poitevin si aggira intorno ai 300€. Però, è difficile dare notizie certe a riguardo, dal momento che in Italia è impossibile trovare un cucciolo di questo cane, non essendoci allevamenti riconosciuti ufficialmente.

CARATTERE

Il carattere del Poitevin è molto dolce e socievole. La caratteristica che più lo contraddistingue è quella di essere energico, instancabile e avventuroso. Non si tirerebbe mai indietro di fronte a nulla, nemmeno di fronte alle situazioni più difficili da gestire.

La grinta e l’energia sono le peculiarità che lo contraddistinguono come uno fra i migliori segugi esistenti al mondo. È iperattivo, sempre pronto all’avventura: fosse per lui, starebbe sempre in movimento a scovare qualche preda o semplicemente alla ricerca di spazi dove sfogare il suo vigore.

Sa essere anche molto affettuoso, particolarmente amichevole e dolce nei confronti dell’uomo, soprattutto di colui che sceglie che sua personale guida. È amante della compagnia e non ha problemi a socializzare, nemmeno coi bambini.

Ha una grande pazienza, sa ascoltare e dedicare il suo tempo alle cose importanti per lui: la caccia, la famiglia, altri “amici animali”. Le lealtà è indiscussa e perenne.

Non ama stare da solo, anzi cercherà sempre la compagnia di qualcuno: che siano umani o altri animali, l’importante è che abbia vicino qualcuno con cui passare il suo tempo.

ADDESTRAMENTO

Il Poitevin ama in modo assoluto e completo il suo padrone, lo seguirà ovunque e in qualunque avventura, senza paura: sa lanciarsi all’attacco anche nei luoghi più impervi, senza farsi un problema.

Fra le qualità principali del Poitevin non c’è una particolare attitudine per l’apprendimento veloce: la sua immensa pazienza, infatti, nasce anche da questo. È un cane che affronta le cose con molta calma, ascolta, immagazzina pian piano e poi mette in pratica. Anche per questo, nell’addestramento risulta subito molto disponibile, perché vuole capire bene ogni singola regola che gli viene imposta.

Quando avrà imparato, sarà difficile che deluda il suo amico umano: si impegnerà tantissimo e al massimo delle sue forze per fare in modo di non deludere nessuno e portare sempre a termine l’obiettivo.

La predisposizione alla caccia è sicuramente la sua principale caratteristica: scovare prede è quello che gli riesce meglio. Particolarmente adatto nella caccia ai lupi, ma anche ai cinghiali e ai cervi: la sua grande agilità e velocità gli permettono di acciuffare queste prede facilmente! Ha una resistenza incredibile ed è capace di adattarsi a qualunque tipo di ambiente o situazione: può correre, senza stancarsi, anche su lunghissime distanze.

Bisogna, dunque, perdere un po’ di tempo per educarlo: soprattutto, è importante insegnarli a non abbandonare mai la preda, non prima di averla portata a destinazione dal suo amico umano.

Dovremmo dunque dargli delle regole ferree ma semplici da apprendere per fare in modo che lui dia il 100% di se stesso. Durante la caccia non deluderà quasi mai: andiamo a colpo sicuro con il Poitevin!

Un tono abbastanza perentorio, ma mai aggressivo, servirà per stabilire la gerarchia dei ruoli: così facendo, lui si sentirà più tranquillo, sapendo che c’è qualcuno a cui dovrà fare riferimento.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Poitevin è una razza di cane di taglia medio-grande, con un’aspettativa di vita molto bassa, che si aggira intorno agli 8-9 anni di vita circa.

ZAMPE

Gli arti del Poitevin sono molto sviluppati, dal momento che la sua indole di cane da caccia deve avere la possibilità di sfogarsi. La sua velocità e la sua agilità sono dovute ad una muscolatura molto tonica e resistente.

Le zampe posteriori sono. ovviamente più resistenti e forti, per dare la giusta spinta.

CORPO

Il corpo è ben piazzato, il tronco lungo e molto muscoloso. La resistenza è sicuramente una delle caratteristiche migliori tipiche di questa razza.

PESO E ALTEZZA

Il peso di un esemplare maschio di razza pura di Poitevin si aggira intorno ai 32-35 kg; quello di una femmina fra i 28-30 kg.

L’altezza al garrese di un maschio è di circa 62-72 cm; quella di una femmina si aggira intorno ai 60-70 cm.

TESTA

La testa e il muso sono di forma allungata, il naso ben sporgente e grande.

Il collo è lungo e sottile; gli occhi sono grandi, di colore scuro e con sguardo profondo.

Le orecchie sono abbastanza lunghe, molto magre e sottili, sempre tenute molto basse.

CODA

La coda è sempre presente. È bicolore, tenuta generalmente alzata, con una leggera curva verso la fine. Molto sottile e abbastanza lunga. Se il cane è in agguato, rimane dritta, come continuazione del tronco.

PELO

Il pelo è tenuto sempre molto corto, praticamente a pelle. Il manto risulta sempre molto brillante e di un colore molto vivido e luccicante.

COLORI

I colori ammessi per uno standard di razza pura di Poitevin sono svariati. Può essere anche di 3 colori diversi. Comunque, di base può essere bianco con macchie sparse sul marroncino, rossiccio o tendente all’arancione; nero o grigio lupo, sempre con varie striature di tonalità diverse.

CUCCIOLI

I cuccioli di Poitevin rispecchiano perfettamente quello che questo cane sarà da grande. Sono da subito molto affettuosi e coccoloni nei confronti degli umani, si rendono subito disponibili per ricevere attenzioni, anzi: le richiedono in continuazione!

Hanno sempre voglia di giocare ma anche di correre liberamente in grandi spazi dove poter sfogare le grandi energie che nascondono. Sono molto vispi, simpatici e adatti a stare in compagnia delle persone che riconoscono come loro famiglia.

Se presi fin da subito, si abitueranno a stabilire un bel rapporto con l’umano, un’amicizia duratura che gli permetta sia di rispettare le regole, sia di farsi compagnia.

SALUTE

È un cane abbastanza forte e resistente, tanto che non sono stati mai riscontrati grossi problemi a livello di salute che siano tipici di tale razza.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Il Poitevin è un cane di taglia medio-grande, dunque ha bisogno di molto cibo. Generalmente, può necessitare di circa mezzo chilo di crocchette al giorno, poi può variare in base all’esemplare.

Comunque, è molto indipendente da questo punto di vista e sa gestire bene le porzioni e tutto quello che gli occorre per sostenere il suo fabbisogno.

Dato che deve correre e muoversi in continuazione per sfogare la grande energia che nasconde, dovrà sicuramente mangiare abbastanza: cerchiamo solo di evitare che sia ingordo e non esageri, preso dalla foga della fame del momento (magari dopo una battuta di caccia lugnhissima!)

TOELETTATURA

La cosa più importante che si può prendere in considerazione è il fatto di curare costantemente il pelo. Per mantenere la brillantezza ed evitare che si prenda qualche parassita o problema alla pelle durante le lunghe uscite fuori all’aperto, è bene controllare sempre ad ogni rientro le condizioni dell’animale.

ALLEVAMENTI

In Italia, attualmente non sono riconosciuti allevamenti ufficialmente autorizzati alla vendita del Poitevin. Se si volesse prendere un cucciolo, sarà bene rivolgersi a qualche allevamenti estero.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Se parliamo del rapporto con l’uomo, il Poitevin è un ottimo compagno di vita; se invece dovessimo chiedersi se sia un cane da tenere in un appartamento, la risposta sarebbe negativa.

Non perché non saprebbe adattarsi, anzi: il Poitevin è disponibilissimo, resistente e molto tranquillo in qualunque tipo di situazione. Ma in una casa, in città soprattutto, sarebbe veramente troppo costretto! Lui ha bisogno di grandi spazi all’aperto: per questo, sicuramente, una casa di campagna, con tanto di giardino ampio, sarebbe l’ideale per lui!

Con gli umani, con i bambini o con i conoscenti (ma anche con gli estranei che percepisce come “amici”) è sempre tenero e disponibile. Non è mai aggressivo, se non con le prede che deve acciuffare nella sua caccia.

In campagna, poi, avrebbe la possibilità di essere sempre in compagnia: ma non solo ed esclusivamente dell’uomo, anche di qualunque altro animale in cui potrebbe imbattersi. Sarebbe felice di stringere amicizia, anche perché non ama la solitudine: in un appartamento, invece, sarebbe molto più costretto.

CURIOSITÀ

Il Poitevin, nonostante sia un cane molto tranquillo ma allo stesso tempo assai vivace, è solito abbaiare moltissimo. Magari lo considera un modo per attirare attenzioni (visto il fatto che non ama la solitudine e vorrebbe sempre essere al centro del palco) o semplicemente per fare presenza: in ogni caso, si diverte a farlo!

Classificazione FCI – n. 24
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.1 Di grande taglia
Standard n. 24 del 04/03/1997 (en)
Nome originale Poitevin
Tipo Cani da seguita
Origine Francia